Antonio Perciballi spiega a Veroli perché ha scelto si sostenere Simone Cretaro

«Comunico il mio impegno a sostegno della candidatura a sindaco dell’avvocato Simone Cretaro per le prossime elezioni del 25 maggio. Una scelta maturata alla luce dell’esperienza amministrativa condivisa in questi 5 anni, nel corso dei quali ho potuto apprezzare la sua indubbia capacità professionale e morale e, soprattutto, la sua passione per la politica e il suo attaccamento al territorio di Veroli e di tutte le frazioni e contrade.

Una persona che è sempre stata a disposizione dell’intera cittadinanza per la risoluzione delle varie problematiche e che ha improntato il suo agire politico all’insegna della partecipazione e della condivisione, evitando qualsiasi forma di personalismo. Quei personalismi che, purtroppo, animano alcuni personaggi della politica Verolana, i quali, essendo particolarmente sensibili alle “garanzie future” e nascondendosi dietro i soliti buoni propositi, perseguono esclusivamente interessi personali. Il progetto politico del Polo Civico Verolano non prevede alcun tipo delle “garanzie” innanzi indicate e questo ha determinato alcune trasmigrazioni in altre forze politiche di alcuni personaggi in cerca di autore.

Tutte le forze politiche della colazione che sostengono Simone Cretaro stanno lavorando per la definizione delle linee guida del programma elettorale che verrà presentato ufficialmente nei prossimi giorni, ponendo particolare attenzione al turismo, al mondo della scuola, all’ambiente e ai giovani, sui quali occorre puntare perché costituiranno il futuro della nostra Città. Il mio personale impegno sarà quello di individuare azioni efficaci di aiuto alle attività commerciali esistenti sul territorio, interventi di valorizzazione del decoro urbano e la realizzazione di aree parco, una delle quali nella mia frazione di Sant’Angelo in Villa.

Una iniziativa, quest’ultima, a mio avviso importante per l’intera Frazione, che non è stato possibile realizzare in questi anni a causa dell’ostruzionismo messo in atto da altri esponenti locali, i quali, disinteressandosi del bene comune, hanno preferito combattere la loro battaglia all’insegna della sterile rivalità territoriale e personale. E allora vorrei invitare tutti i nostri concittadini a prendere le distanze da coloro che troppo spesso si sono disinteressati delle problematiche presenti sul territorio e a non cadere nella trappola delle false promesse, troppo spesso utilizzate per nascondere incapacità propositiva e aggregante.
Concludo evidenziando che l’impegno di tutte le componenti del Polo Civico Verolano sarà quello di favorire una nuova azione politica territoriale, attenta ai contenuti e, soprattutto, aperta al confronto e a tutte le varie istanze che saranno avanzate dai nostri Concittadini».

Antonio Perciballi

Menu