mercoledì 29 Febbraio 2012

Basket Legadue, Veroli batte Ostuni e sale in classifica

La Prima Veroli batte Ostuni 74-62 e continua a salire in classifica, allontanandosi dalle zone pericolose e proiettandosi verso la quota play-off. Parte subito bene Veroli che apre le marcature con Brkic a cui fa eco il play ostunese Johnson; i padroni di casa cercano un allungo tanto da portarsi sul 14–8 dopo 4’minuti di gara grazie a due triple realizzate da Brkic e Jackson, ma Ostuni si fa sentire rispondendo con Klobucar. Rossetti dalla lunetta a2’ minuti dalla fine del primo periodo porta Ostuni a –3 dai padroni di casa, ma l’ex di turno Tommasini riporta i suoi sul +5. La sirena alla fine del primo quarto segna Veroli +4 sulla Domotecnica Ostuni.

I secondi dieci minuti di gara riprendono con un canestro di Carenza che riavvicina Ostuni ai giallorossi, Veroli perde palla e i gialloblu ne approfittano per riportarsi in parità con un nuovo canestro di Carenza. Dopo quasi4’ minuti del secondo periodo Veroli realizza con Lee riportandosi avanti, ma subito Ostuni con Diliegro va a riportarsi in parità. I giallorossi hanno un’impennata d’orgoglio e prima con due liberi di Lee e subito dopo con una tripla di Giovacchini si porta sul +5, ma Basei e subito dopo Johnson riportano Ostuni sul -1 dai padroni di casa. A 3’minuti dall’intervallo lungo nuovamente Veroli con Jackson e Elder si riporta sulle 5 lunghezze di vantaggio. Ad 1’45” dall’intervallo Veroli raggiunge il massimo vantaggio del +8 nei confronti della Domotecnica Ostuni, ma Basei con un bellissimo gancio va a realizzare. Jackson va a schiacciare, ma Klobucar dalla lunga distanza colpisce la retina di casa. Si va al riposo lungo sul parziale di 37–31 per i verolani che conservano un vantaggio di sei lunghezze.

Alla ripresa delle ostilità Ivan Gatto mette la sua firma con una tripla portando i suoi sul +7. Trascorrono i minuti e Diliegro dalla lunetta a 7’ dal termine del terzo periodo realizza 1 su 2 e Ostuni va a sei lunghezze di svantaggio. La Domotecnica non riesce ad incidere in fase offensiva, anche se i giallorossi di casa non approfittano della situazione; a 4’ minuti dal termine del terzo periodo, gli ospiti hanno un ritardo di quattro lunghezze grazie a due liberi realizzati da Rinaldi ed un canestro di Jurevicus. Jackson mette dentro la tripla seguito da Brkic che permette a Veroli di mantenere un vantaggio di 11 lunghezze, che è il massimo vantaggio della gara dei padroni di casa. Si va a terminare il terzo mini tempo con i ragazzi di Nando Gentile che mantengono un vantaggio di sei lunghezze sui gialloblu. L’ultimo periodo di gioco vede Lee a mettere dentro il primo canestro. Elder mette dentro due punti preziosi, ma Klobucar risponde subito dalla lunetta dopo il quarto fallo personale di Brkic. Veroli cerca di rintuzzare tutti i tentativi di rientro da parte di Ostuni, mentre Jurevicus porta la Domotecnica Ostuni a –4 con un canestro dall’area e con una tripla. Klobucar mette dentro la tripla del – 2  quando il tabellone segna poco più di 2’al termine. Jackson mette dentro la tripla del +6 e iniziano a scorrere i titoli di coda con Veroli che vince con 12 lunghezze di vantaggio. I ragazzi di Nando Gentile hanno continuato a palesare i miglioramenti già visti nelle ultime settimane. Venerdì sera si torna a giocare, ancora al palasport di Frosinone, contro la capolista Reggio Emilia, nel recupero della gara non disputata per la neve.


Massimo Papitto

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.

SPONSOR

Offerte in vigore fino al prossimo 1° Ottobre.

SPONSOR

Promozione valida fino al prossimo 2 Ottobre 2019.