10 febbraio 2016 redazione@ciociaria24.net

Basket Serie D: il basket academy ha subìto una sonora sconfitta in trasferta 110 – 59 contro il Basket Cavese ’93

Brutta sconfitta quella rimediata la scorsa domenica dal Basket Academy Veroli sul parquet del Basket Cavese ’93, non sono bastati  i 14 punti di Stefano Grande (nella foto) contro un avversario ostico e difficile da domare per la squadra ciociara che ha perso con 51 punti di scarto 110 a 59 nella gara valida per la terza giornata di ritorno del campionato regionale di serie D. La Waterloo del Basket Academy si deve ad un approccio sbagliato alla partita, tra le due squadre c’è stato equilibrio in campo solo i primi minuti di gioco; sfruttando alcune disattenzioni della difesa avversaria, una serie di contropiedi e diversi secondi tiri concessi, il Basket Cavese ha iniziato a prendere il largo, portandosi sul 34 a 12 già nel primo quarto. Anche nel corso della seconda frazione di gioco i ciociari sembrano lenti e prevedibili continuando a subire le folate a canestro dei padroni di casa, nello stesso tempo sbagliando molti tiri e concedendo comode ripartenze  alla Cavese, che ne ha approfittato segnando nei primi venti minuti 60 punti, contro i 31 della squadra ernica. Neanche le indicazioni di coach Calcabrina durante il riposo grande hanno sortito l’effetto di risvegliare l’Academy, che anche nelle ultime due frazioni di gioco non è riuscita ad arginare lo svantaggio subendo così una pesante sconfitta, sia per il morale che per la classifica.   ≪Credo che ogni allenatore di pallacanestro dopo una sconfitta di tali proporzioni sarebbe convocato dalla dirigenza o rimetterebbe il mandato. – ha commentato a fine partita il coach del Basket Academy, Francesco Calcabrina – Ci siamo presentati quasi al completo, mancava solo Corsi, in una settimana in cui negli allenamenti abbiamo cercato ulteriormente di inserire gli innesti fatti a Gennaio, cercando di creare una migliore sinergia di squadra. Alle prime difficoltà però abbiamo iniziato a non rientrare in difesa, a disunirci e  a scaricare le responsabilità. Ogni giorno, ogni settimana, in tutto quello che riguarda il mondo Academy mi assumo le mie responsabilità e anche oggi, dopo la sconfitta più pesante della nostra storia, mi assumo in pieno la colpa di questa sconfitta. Spero e mi auguro, che sia stata una giornata negativa che ha coinvolto tutti i ragazzi scesi in campo. Negli spogliatoi ho ribadito  che chi non crede in questa squadra, chi non ha voglia di seguire l’allenatore e di sacrificarsi per la squadra farebbe meglio a scendere dalla nave. Io continuerò con passione, dedizione e voglia di emergere con il mio lavoro in palestra. Il percorso salvezza sarà difficile, ma soltanto col sudore speso in palestra possiamo risollevarci da un momento negativo. Domenica affrontiamo probabilmente la squadra più forte del campionato, pretendo una risposta e un atteggiamento consono alla gara da parte dei miei ragazzi≫.

 

Parziali: 34-12, 60-31, 85-45

Basket Academy: Renzi 3, Pagliaroli 4, Sebastiani 5,Grande 14, Fassiotti 6, Giovannone 9, Iaboni, Igliozzi n.e., Lo sinno 4, Quaresima 8, Barile 6, Calicchia.

fonte ufficio stampa basket academy

 

Menu