30 novembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Calcio I^ categoria: solo un pareggio tra Torrice e Veroli (2-2) con i giallorossi che scendono al secondo posto

TORRICE: Ceccarelli A. (35’ Marcoccia R.), Fabi, Cacchiani, Ceccarelli R. (35’ st Faustini), Buerti, Fiacco, Incitti, Santoro, Cretaro, Cioffi, Cinelli (35’st Rasolini). In Panchina: Marcoccia P., Bracaglia, Mercuri, Pirri. – Allenatore: Davide Carnevale.

VEROLI: Sanità, Rufa, Capogna, Avitabile, Fabrizi, Nobili (10’ st Buccitti), Fontana, Rotondo D. (35’ st Parravano), Scaccia, Iori (23’ st Adragna), Frate. In Panchina: Bresciani, Pupparo, Parravano, Rotondo P., Adragna, Iaboni, Buccitti. – Allenatore: Gianluca Amante.

ARBITRO: Luca Battisti di Latina – RETI: 33’ pt Cretaro (T); 33’ st Fabrizi (V), 37’ st Buerti (T), 42’ st Adragna (V). – ANGOLI: 3-1 per il Veroli.

AMMONITI: 40’ pt Incitti (T) per gioco scorretto, 8’ st Scaccia (V) per proteste, 9’ st Ceccarelli R. (T) per fallo di ostruzione, 10’ st Avitabile (V) per gioco scorretto, 16’ st Cinelli (T) per trattenuta, 30’ st Cretaro (T) per gioco scorretto, 32’ st Buerti (T) per gioco scorretto, 44’ st Sanità (V) per proteste.

 

TORRICE – Pareggio positivo conquistato dal Veroli sul difficile campo del Torrice che continua così la sua serie positiva, giocando contro una squadra ostica che ha cercato in tutti i modi di portare a casa l’intera posta. La squadra del tecnico Amante parte subito all’attacco con due occasioni di Frate al 6’ ed al 7’ minuto, con un tiro da fuori e uno dentro l’area, servito da un incursione di Scaccia sulla destra. È sempre Frate che si introduce  in area al 12’ ma il suo passaggio finisce fuori misura. Quattro minuti più tardi su un calcio d’angolo è Iori che prova di testa a metterla dentro. I giallorossi non lasciano giocare il Torrice e due minuti dopo su una punizione di Davide Rotondo è ancora Iori che, servito in area, impegna il portiere Ceccarelli del Torrice con un tiro però debole. Sembra tutto un monologo verolano ma al 33’, grazie ad una svista difensiva del Veroli la squadra allenata da Carnevale si porta in vantaggio con il primo tiro in porta. Cretaro, infatti, batte con un gran bel tiro da fuori area  che si insacca sotto la traversa della porta difesa da Scaccia. Cambio forzato del portiere Ceccarelli al 35’ che si infortuna, al suo posto entra il secondo Marcoccia. Il Veroli prova a reagire ed al 38’ Fabrizi prova su punizione ma la palla vola sopra la traversa. Grossa occasione sciupata dal Veroli al 41’, quando il neo entrato Marcoccia commette una grossa papera, ma il capitano Scaccia non riesce a sfruttare l’occasione. Al 48’ il Torrice spreca l’occasione del 2-0 con Cioffi, che trovandosi da solo davanti al portiere sbaglia incredibilmente sparando alto. Il vantaggio del Torrice cambia comunque la gara facendo perdere al Veroli lo smalto iniziale e per buona parte del secondo tempo non riesce a creare vere occasioni da gol. Il Torrice prova a consolidare il vantaggio con continue incursioni nell’area avversaria ma al 78’ la squadra giallorossa trova il pareggio con un gran calcio di punizione battuto da Fabrizi. La palla supera la barriera e si infila direttamente in rete per il terzo gol in campionato del centrocampista giallorosso. La gara si ravviva ma la gioia dei verolani dura solo quattro minuti perché all’ 82’ il Torrice si porta di nuovo in vantaggio grazie ad un calcio di punizione di Cioffi battuto dalla sinistra dell’area servendo di testa Buerti, che anticipa il portiere Sanità infilando prontamente la palla in rete. La squadra ospite non ci sta e riprende subito ad attaccare ed all’87’ sfrutta al meglio un errore difensivo avversario. Frate infatti ruba palla a centrocampo servendo sulla fascia destra Fabrizi il quale, portandosi sul fondo, fornisce un perfetto assist in area per l’accorrente  Adragna, entrato al 68’ al posto di Iori, che di testa mette al volo in rete. Un punto d’oro quindi per la squadra verolana che è riuscita a  conquistare  con le unghie e con i denti, giocando una partita difficile dopo il vantaggio avversario, portandosi così a 20 punti che valgono il secondo posto in solitaria perchè il Città di Anagni, vincendo in casa contro il Casalvieri, si riporta  in vetta alla classifica con due punti di vantaggio. Alle spalle del Veroli si portano invece lo Scalambra Serrone a 19 punti, vincente in trasferta a Pontecorvo e il Colosseo a 18 punti, vittoriosa in casa contro l’Anitrella. Per i giallorossi adesso arrivano due partite in casa contro il Fontana Liri e il Real Theodicea, l’intenzione è quella di rimanere imbattuti in casa, ma al “Cereate” di Casamari si cercherà indubbiamente di conquistare i sei punti in palio. In 9 giornate il Veroli ne ha conquistati 20 e da neopromossa è sicuramente una delle sorprese del campionato ma sia il ds Pompili che l’allenatore Amante predicano tuti di rimanere concentrati e con i piedi per terra perché c’è da conquistare la quota salvezza, quello che verrà in più sarà tutto frutto del sacrificio della squadra.

Fonte ufficio stampa veroli calcio

foto gianluca franconetti

 

 

 

RISULTATI 9° GIORNATA PRIMA CATEGORIA GIRONE I

ATINA V.D.COMINO V. SGURGOLANAGNI 0 3
CITTA DI ANAGNI CASALVIERI 2 0
http://essaytop.technology/ sie sucht sie facebook 2 0
http://dhwelton.com/ http://www.discoverpositano.com/ 1 0
NUOVA PALIANO PRO C. FERENTINO 1 2
REAL MONTELANICO A.SORA VALLERAD. 2 1
SPORT.PONTECORVO SCALAMBRASERRONE 0 2
TORRICE CALCIO VEROLI 2 2

 

CLASSIFICA

1. CITTA DI ANAGNI 22
2. VEROLI 20
3. SCALAMBRA SERRONE 19
4. COLOSSEO 18
5. VIS SGURGOLANAGNI CALCIO 15
6. ANITRELLA 14
7. TORRICE CALCIO 13
8. REAL THEODICEA 12
9. FONTANA LIRI 11
10. REAL MONTELANICO 11
11. PROCALCIO FERENTINO 10
12. ATLETICO SORA VALLERADICE 7
13. NUOVA PALIANO 7
14. CASALVIERI 6
15. ATINA VALLE DI COMINO 6
16. SPORTING PONTECORVO 1926 5

 

 

Menu