26 gennaio 2016 redazione@ciociaria24.net

Calcio I^ categoria: Un Veroli in emergenza cede in casa 0-1 contro l’Atletico Valleradice Sora

 

VEROLI: Paniccia, Iaboni A., Parravano, Capogna, Buccitti, Avitabile, Adragna, Trasolini, Scaccia, Iori, Cestra. In panchina: Sanità, RotondoP., Frate, Nobili, Agnello, Pupparo, Fontana. Allenatore: Gianluca Amante.

ATL. SORA VALLERADICE: Battista, Mantova, Capuano, Castellucci, Pesce, Gemmiti F., Scala, Pagnani, Tomaselli, Di Battista, D’Ambrosio. In panchina: Testa, Gemmiti M., Ferrari, Maltesi, Marini, Bruni. Allenatore: Franco Vano.

ARBITRO: Manuel Antonellis di Ciampino. – RETE: 80’ D’Ambrosio. – AMMONITI: Adragna, Parravano, Buccitti, Avitabile, Trasolini per il Veroli; D’ambrosio, Battista, Pesce, Gemmiti F., Marini per l’Atletico Sora. – ESPULSI: 65’ Avitabile (V) per proteste, 87’ Pupparo (dalla panchina) (V) per proteste, 88’ Testa e Gemmiti M. (dalla panchina) (AS) per proteste. – ANGOLI: 2-1 per l’Atletico Sora. – RECUPERO: 2’ E 7’.

Inattesa e brutta sconfitta per il Veroli orfana di tre tirolari che sul terreno amico del Cereate lascia i due punti all’Atletico Sora Valleradice, che è uscito corsaro da una sfida vittoriosa arrivata peraltro dall’unico tiro in porta. I ragazzi di Amante sono stati protagonisti di una gara giocata sottotono, caratterizzata più che altro da un gioco remissivo e di lunghi lanci che non riescono mai a trovare gli attaccanti. Le uniche due emozioni nel primo tempo infatti si vedono solamente al 14’ con Adragna che si incunea in area ed al 15’ con Scaccia che in girata fa compiere un miracolo al portiere Battista, mentre  per il resto della gara non si registrano  grandi emozioni. Nel secondo tempo ci prova al 56’ Iori, che cerca di calciare a rete un rimpallo in area, ma sulla linea interviene il difensore Capuano. La gara nel secondo tempo non decolla e gli attaccanti giallorossi trovano difficoltà negli ultimi metri, non riuscendo quasi mai ad impensierire la difesa avversaria. Partita che comincia a frammentarsi a causa delle numerose decisioni arbitrali,  10 ammonizioni,  che al 65’ lascia il Veroli in dieci uomini espellendo il difensore Avitabile, colpevole secondo il dirigente di gara,  di aver protestato troppo platealmente. Il Sora cerca di approfittare della superiorità numerica e dopo un tentativo di testa di Scaccia al 77’ al minuto all’80’ raggiunge il vantaggio grazie ad una fuga di D’Ambrosio sulla sinistra che con una rasoiata in diagonale batte imparabilmente il portiere Paniccia. La reazione del Veroli è sterile ed è solo all’85’ che va vicino al pareggio con una potente punizione di Buccitti che però finisce di poco a lato. A nulla valgono i deboli tentativi dei ragazzi giallorossi e dopo un corposo recupero di ben sette minuti l’arbitro comanda la fine delle ostilità. Per il Veroli quindi arriva la prima sconfitta in casa, la seconda stagionale dopo quella di Pontecorvo. Sconfitta però meritata, in quanto questa volta è stata protagonista di una gara abulica, senza mordente che la porta stavolta più lontana dalla vetta, in virtù della netta vittoria in casa dell’Anagni contro il Pontecorvo per 5-0 che si porta quindi a +5 dalla squadra giallorossa. Alle spalle da segnalare le sconfitte inattese dello Sgurgolanagni a Casalvieri per 4-2 e dello Scalambra Serrone a Ferentino sempre per 4-2 che rilanciano il Real Theodicea al terzo posto con un distacco di soli tre punti. Da notare che in queste ultime gare il Veroli ha raccolto un poco glorioso bottino di soli due punti. C’è da dire che comunque la squadra verolana ha pagato in quest’ultima gara l’assenza forzata di diversi elementi fuori per squalifica. Inesorabili infatti sono state le espulsioni e le ammonizioni delle ultime due giornate che ha costretto il Mister Amante a schierare formazioni di emergenza; contro il Sora infatti il centrocampo è stato reinventato per la mancanza in contemporanea di Fabrizi e Rotondo, tutti e due in squalifica. Un trend, quello delle espulsioni, decisamente in negativo che sta mettendo in difficoltà la squadra e che deve assolutamente essere corretto. Da segnalare inoltre che in settimana la Lega ha respinto il ricorso presentato dal Vis Sgurgolanagni, in merito alla gara giocata due settimane fa a La Sgurgola, dove il neo portiere Iaboni Stefano non sarebbe stato  tesserato regolarmente secondo la società sgurgolana. La società verolana ha saputo dimostrare il contrario e la Lega ha potuto così omologare il risultato restituendo il punto alle due società.

fonte ufficio stampa veroli calcio

foto Gian Luca Franconetti

TUTTI I RISULTATI DEL GIRONE I

FONTANA LIRI – ANITRELLA       0-2

REAL THEODICEA – ATINA VDC 3-0

VEROLI – ATL VALL SORA             0-1

TORRICE – COLOSSEO                   1-1

PALIANO – R. MONTELANICO   3-1

FERENTINO – SC. SERRONE        4-2

  1. ANAGNI – S. PONTECORVO 5-0

CASALVIERI – V. SGURGOLANAGNI 4-2

LA CLASSIFICA

punti G
Città di Anagni

Veroli

Real Theodicea

Scalambra Serrone

Vis Sgurgolanagni

Colosseo

Anitrella

Real Montelanico

Procalcio Ferentino

Torrice

Fontana Liri

Atletico Sora Valleradice

Nuova Paliano

Casalvieri

Sporting Pontecorvo 1926

Atina Valledicomino

37

32

29

28

24

23

22

19

19

18

18

18

17

16

13

10

16

16

16

15

16

16

16

16

16

15

16

16

16

16

16

16

Menu