15 febbraio 2014 redazione@ciociaria24.net

” Cimabue fa una cosa ne sbaglia due”: il Dott. Mario Marani interviene sui cantieri aperti ma fermi al palo

Il dott. Mario Marani di Forza Italia stavolta bacchetta l’amministrazione comunale di Veroli per un cantiere, in pieno centro storico, che da mesi è fermo al palo o con le  quattro frecce, come direbbe l’inviato di Striscia la Notizia, Vittorio Brumotti. “ A Mombasa!”. – Scrive Mario Marani: Cimabue fa una cosa e ne sbaglia due, ma non solo lui.  L’Amministrazione comunale di Veroli ha numerose opere incompiute in giro, in città e nel territorio, per mancanza  di fondi ma, soprattutto, per superficialità  nella presentazione dei progetti e questa non è certo una novità. Non ultimo il lavoro di scavi a fianco la Cattedrale di S .Andrea in Piazza Duomo, quei lavori sono fermi da mesi inspiegabilmente, o almeno non tutti sanno il perché di questo stop . Quelli che si stanno spendendo per quei lavori sono denari pubblici, finanziati dal Gal per progetti di sviluppo locale. Forse quei soldi si potevano utilizzare per altri progetti di interesse  pubblico  tipo:  gli edifici scolastici e, soprattutto, portarli a termine. In piazza Duomo e nelle sue vicinanze, quando magari in alcuni momenti c’è più movimento, regna il caos per la zona transennata, i soldi sono stati spesi e i lavori sono fermi. Cimabue docet. Ora però è ora di finirla, di ribaltare le vicende e  gli esiti, di andare a votare. Mi auguro che qualcosa possa mutare, la gente lo vuole, la voglia di cambiamento si respira nell’aria. Spero davvero che si formi un gruppo di persone perbene, al quale aderirò immediatamente  mettendomi al  servizio della coalizione che abbia a cuore le sorti di Veroli e contribuisca a risanare le molteplici storture, amministrando il paese nel migliore dei modi.

 

Menu