Denunciate due aziende verolane per inquinamento ambientale

In Veroli, i carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone coadiuvati dai colleghi della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio teso a contrastare il fenomeno dei reati ambientali, deferivano in stato di libertà due persone del luogo poiché ritenute responsabili dei reati di “gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi nella fase dello stoccaggio e apertura di uno scarico di acque reflue industriali in assenza della prescritta autorizzazione”.

Gli operanti, a seguito di un controllo effettuato presso alcune ditte del luogo, accertavano che le stesse, tramite uno scarico non autorizzato, versavano direttamente nel terreno acque reflue dalla vasca interrata contenente circa 5 mc di rifiuti industriali. La vasca interrata e i rifiuti venivano posti sotto sequestro.

Menu