Elezioni Boville Ernica 2013: Sabato 11 Maggio presentazione squadra Di Cosimo. Stefania Paglia: “Proposte, non attacchi”

Proposte e non attacchi agli altri competitori della campagna elettorale. E’ con questo spirito che prosegue il tour della Lista “Finalmente Di Cosimo”, in vista del voto per il rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale, in programma per il 26 e il 27 maggio prossimi. Domani sera (sabato 11 maggio) a partire dalle 21 la squadra del dottor di Cosimo sarà in piazza Sant’Angelo, nel centro storico, per spiegare agli elettori le proposte di recupero e rilancio del borgo ernico e, partendo da esso, di tutto il territorio.

Dopo il saluto e l’intervento del candidato a sindaco, Giuseppe Di Cosimo, il quale spiegherà il suo progetto che ha definito “di rivoluzione culturale del paese, un progetto che superi il concetto di voto come merce di scambio per qualche servizio fatto passare per “favore”, sarà la volta della candidata di collegio, Stefania Paglia. Una candidata che, grazie alle sue proposte “dirompenti”, sta  animando prepotentemente il dibattito politico. <Abbiamo scelto di tenere il comizio nella piazza principale del paese – ha spiegato alla vigilia la candidata Paglia – come simbolo del degrado e dell’abbandono a cui il nostro centro storico è soggetto da anni, a causa della mancata attuazione di una vera politica di investimenti economici che valorizzi le nostre risorse culturali, artistiche e architettoniche.

Non basta, infatti, qualche manifestazione “una tantum” per creare una vera e propria filiera turistica. Un progetto facilmente realizzabile attraverso un serio accordo con altri partners (associazioni, enti pubblici e privati) che permetta di incrementare le presenze turistiche>. E non solo: <L’aspetto prioritario riguarda un piano di recupero che permetta nei prossimi decenni di poter effettuare interventi omogenei, soprattutto nelle opere pubbliche, e un piano colore a cui i privati dovranno attenersi man mano che decidono di fare manutenzione alle proprie abitazioni, senza ovviamente termini perentori. Prioritari anche un piano parcheggi e la revisione della viabilità e della sosta, attraverso l’abolizione del nuovo senso unico.

La previsione di una zona di sviluppo urbano tra la Forcella e la scuola media Armellini eviterà lo spopolamento del centro storico, già in atto. E’ necessaria inoltre la realizzazione di strutture adeguate che permettano l’aggregazione dei giovani e degli anziani fra loro>. Significativa anche la proposta di una strada parallela a viale della Rimembranza per evitare in gorghi e scomode retromarcia agli automobilisti in transito. E oltre agli interventi specifici per il collegio Paglia tratterà anche quelli di carattere più generale come l’istituzione del Consiglio comunale dei ragazzi, uno strumento che dia il giusto valore ai bambini, con questi ultimi che potranno eleggere un baby sindaco e presentare le loro proposte al Consiglio comunale degli adulti.

Non mancherà di ricordare le proposte di riduzione della Tarsu, attraverso l’uso della compostiera domestica e il lavoro occasionane per le famiglie bisognose, grazie anche alla drastica riduzione delle indennità ai funzionari comunali>. Infine Paglia sottolinea come la collegiata del centro storico continui a rimanere chiusa dopo i danni causati dal recente terremoto di Sora, con la conseguenza che tutte le funzioni religiose sono state spostate altrove, comprese Cresime e Prime comunioni, con ulteriori danni alla già fragile economia cittadina. <Lo stesso – ha concluso – dicasi per il palazzo della Asl che, avevano garantito, avrebbe riaperto i battenti nel mese di ottobre 2012. Invece è ancora tutto in alto mare>.

Stefania Paglia, Candidata per la Lista “Finalmente Di Cosimo”

Menu