30 settembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Grosse difficoltà e molti danni a Veroli a causa del maltempo che ha colpito il centro-nord

Il maltempo che ha colpito il centro-nord e in particolare il nubifragio che si è abbattuto duramente sulla ciociaria ieri sera e stanotte ha provocato ingenti danni ad alcune strutture e a molte colture. Per quanto concerne la città di Veroli i guai sono cominciati già dal mattino quando il centro storico è stato blindato e chiuso per un semplice matrimonio, chissà perché poi,  che ha creato non poche difficoltà ai residenti che erano molto infuriati. Nel pomeriggio è stato sferzato da una serie di forti temporali accompagnati da vento provocando guasti alla rete elettrica, diverse costruzioni abbandonate e fatiscenti per la violenza della pioggia hanno fatto cadere pietre e tegole, nel Piazzale Vittorio Veneto l’acqua ha trascinato con se detriti e pietre, al Giglio di Veroli un fulmine caduto su un contatore elettrico ha anche provocato un principio di incendio e l’Enel segnala diversi guasti, già in corso di riparazione che hanno interessato poche decine di utenze tra San Giuseppe le Prata e Castelmassimo. Disagi e allagamenti nella parte bassa del territorio  verolano che hanno visto l’intervento dei Vigili del Fuoco per piante e rami così come per diversi cartelli divelti dal forte vento. Le strade provinciali sono state invase da un eccessivo carico di acqua piovana che in alcuni casi, dove le cunette non esistono,  ha invaso le carreggiate portando con se tanti detriti, soprattutto breccia e grosse pietre assai pericolose per il traffico che questa mattina ha avuto enormi difficoltà, così come in diversi sottopassaggi cittadini. Dalle 22 di ieri e fino alla tarda mattinata sono infatti piovuti, con scrosci di grande intensità, circa 22 millimetri di pioggia tanto è vero che in via Case Campoli un muro di contenimento che divide alcuni terreni dal parcheggio di un condominio, la terra a fil di muro ha fatto da filtro e ha riversato così tanta acqua da allagare l’intero parcheggio interno e i garage con ingenti danni per i condomini, in allerta e preoccupati per il peggio fino all’una di questa notte, danni  che ora dovranno essere quantificati. Diverse le chiamate abbiamo detto al centralino dei Vigili del Fuoco, secondo la protezione civile ci sarà una tregua della pioggia fino alle 13,30 mentre è previsto un nuovo fronte temporalesco in mattinata, nel pomeriggio e in serata intorno alle 19 ma di minore intensità rispetto ai precedenti.

Gianni Federico

Menu