I Carabinieri allontanano da Veroli due “rumeni de Roma”

A Veroli, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, nella giornata odierna e nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno controllato ed identificato due cittadini di nazionalità romena, un uomo e una donna, entrambi domiciliati in un campo nomadi della Capitale poiché sorpresi mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di locali/attività commerciali del luogo.

Gli stessi, ricorrendone i presupposti di legge, sono stati proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno a Veroli per anni tre.

Menu