Il Basket Veroli attende il nuovo coach per un’altra avventura nel campionato di Legadue Gold

Dopo aver effettuato l’iscrizione per il prossimo campionato di Legadue Gold, dopo aver risolto il problema del campo di gioco, si giocherà al Palas di Frosinone, dopo aver risolto il problema del rinnovo del rapporto con il gm Ferencz Bartocci ( nella foto) per altre due stagioni, il Basket Veroli, ancora senza sponsor primario, è in movimento per cercare il nuovo coach che darà il via alla formazione del roster per la prossima stagione agonistica. Lo stesso Bartocci ancora non fa nomi sicuri per la guida tecnica della squadra ma in pole position ci sono ancora Bisin e Ramondino, con quest’ultimo che sembra sia il favorito, ma attenzione perché alla finestra c’è anche Giovanni Putignano, il tecnico pugliese, che ha la moglie ciociara, in uscita dal Cus Bari potrebbe essere l’uomo di carisma e di polso per guidare la nuova squadra verolana. Ne è convinto anche il neo presidente Massimo Uccioli, che ha preso in mano la società e sta mettendo anima e corpo per cercare di assemblare una squadra che sia competitiva e che faccia divertire. Ma Uccioli pensa anche al Basket come veicolo per ridare centralità al territorio e al consenso di tutti per crescere nello sport più amato dai verolani. E’ stato chiesto l’aiuto di tutti da parte del nuovo direttivo di Via parco Rimembranza, per costruire una squadra che abbia voglia di lavorare seriamente e lottare per qualche obiettivo, per questo il neo presidente nell’incontro di stamane con la stampa presso la Galleria “ La catena “ ha ribadito la necessità di avere più persone possibili pronte a continuare a sfogliare le pagine del libro che racconta la bellissima storia del Basket Veroli che ha origini sin dal lontano 1937. All’incontro con la stampa e con i tifosi il patron Leonardo Zeppieri ha assicurato il suo incondizionato appoggio alla società e al nuovo Consiglio Direttivo di cui farà parte ma nel suo intervento Zeppieri con rammarico ha raccontato di avere avuto in questi anni, persone che gli erano vicine soltanto per interesse personale, ma lui non ha mai battuto ciglio ed è andato avanti sempre con le proprie forze perché l’amore per la sua città e per la squadra non è mai venuto meno. Il sindaco Giuseppe D’Onorio ha rassicurato il nuovo direttivo che la tensostruttura verolana sarà a disposizione della squadra per gli allenamenti, mentre il nuovo PalaCoccia con molta probabilità verrà inaugurato nella prossima primavera. Il gm Ferencz Bartocci ha dichiarato che la nuova squadra avrà un’ossatura che partirà da giocatori Italiani con il rispetto della regola degli Under, subito dopo si penserà ad inserire gli americani, per queste manovre si attende però il nuovo coach che darà indicazioni più chiare in merito al roster da costruire. Bartocci ha poi detto che il progetto della società basket è soprattutto quello di accentrare Veroli nel panorama nazionale come punto di riferimento per i nuovo talenti. Nei prossimi giorni intanto si saprà chi ci sarà alla guida tecnica della squadra, poi si passerà al mercato in entrata dei giocatori che dovranno portare alto il nome di Veroli sui parquet italiani quando partirà la regular season 2013-2014 nel mese di ottobre.

Gianni Federico

Menu