Il forte maltempo sta mettendo in ginocchio tutta la Ciociaria: allertati i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile

Veroli – Le abbondanti piogge che ancora stanno interessando tutta la Ciociaria hanno provocato ingenti danni:  alle colture, alle strade, alle abitazioni, danni che si dovranno quantificare alla fine di questa ondata di maltempo di questa seconda decade di giugno. Solo a Veroli sono state centinaia le telefonate al centralino dei Vigili del Fuoco di Frosinone e  di Sora che al momento non possono soddisfare tutte le emergenze in atto, per questo  sono stati allertati il comando della Polizia Locale,  dei Carabinieri e quello  della Guardia Forestale, per i numerosi alberi che sono crollati su case e strade,  che sono intervenuti in alcune situazioni limite  come quella di via valle Lotrana nella immediata periferia della città, dove la maggior parte dei residenti addirittura non possono uscire dalle proprie abitazioni, ne a piedi tanto meno con le auto. Il fiume d’acqua che si è formato in quella zona ha invaso completamente la strada  rendendola impraticabile mentre molti pezzi di asfalto si sono alzati rendendola pericolosa. Nel centro cittadino l’acqua ha allagato diversi scantinati e abitazioni a piano terra, qualche strada interna presenta delle difficoltà. In via Case Campoli da una casa in costruzione è  scoppiata la fogna, l’acqua e il liquame hanno invaso il cortile delle palazzine condominiali  e delle villette a fianco, allagando i cortili i garage e le fosse degli ascensori creando non poco disagio, per poi formare un vero fiume che si sta riversando sulla strada principale.  Mentre scriviamo ci vengono segnalate altre zone in forte difficoltà: La Vittoria, Foiano, Giglio di Veroli, San Giuseppe le Prata, Scifelli e Casamari dove i danni alle colture sono enormi. Diverse famiglie in molte di queste zone  sono in forte difficoltà e si sta diffondendo tanta preoccupazione visto che in questi nuclei familiari  ci sono bambini piccoli e neonati ma anche persone  anziane e disabili per cui si teme il peggio visto che l’ondata di maltempo non accenna a diminuire e le previsioni non lasciano spazio all’ottimismo  perché si prevedono altri tre giorni di fenomeni temporaleschi di forte intensità accompagnati da frequenti scariche elettriche con tuoni e fulmini. I cittadini comunque possono stare più  tranquilli perché l’azione  della Protezione Civile  è scattata in tempo per poter prevenire ogni  spiacevole conseguenza dovuta al maltempo e comunque pronta a dare un aiuto alle persone in difficoltà.

Gianni Federico – Veroli24 Network

Menu