Il Voto dei cittadini sui progetti lanciati per il Bilancio Partecipativo è stato un successo

Una partecipazione straordinaria! E’ questo l’indubbio risultato della promossa dall’Amministrazione Comunale di Veroli domenica 15 maggio 2016. Una giornata di partecipazione democratica con la quale circa il 20% degli aventi diritto al voto, ben 3.256 cittadini, ha espresso la propria preferenza su uno dei 57 progetti ammessi ricadenti in una delle quattro aree di intervento (Lavori pubblici – Ambiente – Attività Socio-culturali e turistiche e Sviluppo economico). “I nostri cittadini sono davvero encomiabili e mi corre l’obbligo di ringraziarli uno per uno per aver partecipato così numerosi, a dimostrazione della validità dell’iniziativa. Ringrazio, inoltre, i dipendenti comunali ed i volontari che hanno garantito lo svolgimento delle operazioni di voto”  dice il sindaco, Simone Cretaro, che aggiunge: “Una giornata di vera democrazia diretta, svoltasi con senso di responsabilità e con la migliore predisposizione e cioè quella di valutare e sostenere progettualità promosse dai propri concittadini. Una testimonianza di educazione civica che rende tutti orgogliosi di far parte della numerosa ed attiva Comunità Verolana”.

I progetti che hanno ottenuto il maggiore consenso sono i seguenti:

Attività Socio-culturali, sportive e turistiche: “Diversamente Insieme”, progetto integrato con il Comune presentato dall’associazione Rione I Cerri, che con ben 405 preferenze è stata la proposta che ha ottenuto il maggior consenso a livello territoriale. In tale area, bene anche il progetto Veroli 1° digitale (voti 153) promossa dall’Istituto Scolastico Veroli I e quello riguardante la realizzazione di un parco giochi in contrada Scifelli (voti 133) promosso dall’omonima parrocchia.

Lavori Pubblici, Mobilità e Viabilità: “Parco Cavallaro”, il cui soggetto proponente è Dino Quattrociocchi, da realizzarsi presso la scuola primaria di Santa Francesca, con 393 voti favorevoli. In tale area sono andati bene anche i progetti riguardanti la realizzazione di un’area verde pubblica al Giglio (250 voti) e di un playground al polivalente (242 voti).

Ambiente: “Area Verde Gioco Sport”, proponente Arianna Cianchetti (voti 249) intervento da realizzarsi in contrada Colleberardi. Seguono il progetto del parco gioco bambini in contrada Casamari (voti 178) promosso dall’associazione Logos e la realizzazione della strada della memoria (voto 114) promosso dagli Amici di Foiano.

Sviluppo Economico: “Microcredito Comunale YUNUS” proponente dall’associazione Rosso di Sera…aderente a Possibile (voti 28) e “Segnaliamo Veroli” (voti 8) promosso dalla Pro loco.

“Interventi che si differenziano tra di loro – conclude il sindaco Cretaro – e che dimostrano che se sensibilizzati i cittadini partecipano. E’, dunque, la dimostrazione che è forte la volontà di partecipazione e che le decisioni vanno prese partendo dal basso attraverso il confronto con la cittadinanza. Un metodo questo che la nostra Amministrazione intende valorizzare al massimo come già effettuato con la realizzazione della Consulta delle Associazioni e con la realizzazione dell’iniziativa del bilancio partecipativo. Nei prossimi giorni sarà convocato un apposito consiglio comunale per discutere di questa prima esperienza di bilancio partecipativo e per inserire tale metodo di partecipazione nello Statuto comunale”.

 

 

 

Menu