16 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

La FMC Ferentino prova ad espugnare il PalaCredito di Forlì contro la Gamberi Foods in una sfida che ha il sapore di spareggio play off (di Gianni Federico

Si gioca la 19ma giornata (la quarta di ritorno) del campionato di Legadue e tanti saranno gli scontri in chiave play off. La FMC Ferentino galvanizzata dagli ultimi successi, 6 gare vinte su otto, si presenta al PalaCredito di Forlì per giocarsi una sorta di spareggio play off contro la Gamberi Foods, una squadra che non ha più quelle capacità di inizio stagione. La squadra di Sandro Dell’Agnello infatti sembra essersi sgonfiata nel momento in cui invece stava dando l’impressione di essere al massimo della esplosione, complici chiaramente le vicende societarie che hanno provocato tra l’altro l’addio di Todic, un giocatore importante per l’economia della squadra emiliana. Il quintetto di coach Gramenzi invece dopo un avvio di campionato brutto e sfortunato, ora è galvanizzato e l’arrivo di un’altro rinforzo dopo Allegretti, della portata di Casini che in pratica sostituisce il partente Hamilton che torna negli States, la dice lunga sulle intenzioni del tecnico di Castelsanpietro e della sua band di puntare seriamente ai play off. Gramenzi è riuscito a far trovare continuità e ritmo alla sua squadra, ha trovato anche un migliore assetto sul gioco di Guarino, un giocatore sempre più sorprendente in questa stagione, che si è rilanciato a grande livello. Ma il tecnico romagnolo confida anche in James che comincia a far fruttare il suo potenziale atletico che è enorme (il suo prossimo destino è una squadra di serie A), ma anche al gioco al centro del campo di Gurini e di Ekperigin in area, insieme i due fanno un lavoro eccellente. Anche il giovane Parrillo sta uscendo bene dalla panchina e nel minutaggio che avrà a disposizione avrà di fronte Roderick che rientra in squadra dopo il fastidioso mal di schiena, anche se il suo futuro a Forlì è incerto. Coach Dell’Agnello ha pure a disposizione un certo Spencer che dovrà cercare di essere più costante e garantire alla sua squadra molta incisività negli affondi a canestro. L’assenza definitiva di Todic costringe Borsato e Natali a fare gli straordinari per animare il quintetto forlivese e una buona occasione l’avrà anche Tessitori per mettersi in mostra perchè avrà più spazio in campo. Un ruolo importante, così come succede a Ferentino, lo avrà il pubblico del PalaCredito che sosterrà come sempre la squadra che affronta una partita dall’esito incerto perchè la matricola terribile Ferentino, non guarda in faccia a nessuno e fa bene. Palla a due alle 18,15 alzata dalla terna arbitrale formata da: Ursi di Livorno, Ranaudo di Milano, Rudellat di Nuoro.
Gianni Federico

Menu