La GZC Veroli in trasferta ad Imola per avanzare verso i play off

La ventinovesima giornata di Adecco Gold, la penultima,  definirà a grandi linee le posizioni finali delle squadre che hanno disputato la regular season.  Al PalaRuggi di  Imola  va in scena la partita tra la squadra di casa, l’Aget e la GZC Veroli. Una gara che si annuncia importante per gli ospiti laziali mentre per la squadra di coach Federico Vecchi, ormai retrocessa, non ci dovrebbero essere più stimoli a fare niente. Abbiamo usato il condizionale perché le dichiarazioni di Vecchi che parla di riscatto mettono apprensione.   “E’l’ultima partita in casa, la sola rimasta per riscattare una stagione  avara di soddisfazioni. Vorremmo disputare la miglior partita possibile, pur sapendo di affrontare un team di spessore come Veroli, che è una squadra nel vero senso della parola. Il collettivo è il loro  punto di forza, si dividono le responsabilità con equilibrio sia in attacco che in difesa. Solo con una prestazione di insieme potremo chiudere al meglio la stagione davanti al nostro pubblico”. – Anche il gm imolese Marco Putelli è sulla lunghezza d’onda del suo coach: “ E’ l’ultima gara casalinga della stagione e ci troveremo di fronte una delle sorprese dell’Adecco Gold. Veroli ha creato un bel collettivo e vuole confermare la posizione in classifica per far parte della griglia play off. Ci batteremo al meglio, per chiudere con onore la stagione”. Sul fronte giallorosso c’è tanta calma ma anche molta concentrazione per questo appuntamento da non mancare per rimanere nei play off. Intanto coach Ramondino  è pronto insieme ai suoi ragazzi per questa penultima sfida in chiave play off dopo una settimana di lavoro per preparare una gara fondamentale che si deve vincere a tutti i costi. – “ Dobbiamo affrontare questa partita con la stessa identità di squadra che ci ha contraddistinto fin qui. Partiamo favoriti, ma guai a sottovalutare Imola potrebbe essere un errore fatale. Tutti i conti playoff li rimandiamo a dopo il confronto in Romagna e vedremo come sarà la situazione in classifica”.  Saggio come sempre il tecnico verolano che insieme al gm  Ferencz  Bartocci, nella sosta per la festività Pasquale si recheranno negli Stati Uniti, nella città di Portsmouth, per un primo appuntamento in vista della stagione 2014/2015, un viaggio già in programma che consentirà ai due tecnici giallorossi di visionare ottimi atleti in prospettiva Europa con l’intenzione dichiarata di avere un maggior numero di opportunità possibili per le scelte del futuro roster. Della gara contro Imola ne parla anche Giovanni Carenza, un giocatore di peso della GZC che mette avanti tutta la sua determinazione:  “Scenderemo in campo come se dovessimo giocare contro la  prima in classifica. Non possiamo pensare di andare lì a cuor leggero, convinti di aver già vinto  prima di iniziare. Il basket è imprevedibile e quindi dovremo scendere in campo con la massima  attenzione se vogliamo vincere”. La palla a due sarà alzata dal trio arbitrale designato: Mauro Moretti di Marsciano (PG), Michele Gasparri di Pesaro (PU), Gianguido Vanni degli Onesti di Corno. La gara sarà trasmessa in differita lunedì pomeriggio alle 18.00 su Extra Tv, canale 94 del dgt terrestre.

Gianni Federico

 

Tutte le partite alle ore 18:   Sigma Barcellona-Expert Napoli;  Pallacanestro Trieste-Credito di Romagna Forlì ; Pallacanestro Trapani-Aquila Basket Trento;   FMC Ferentino-Novipiù Casale Monferrato ; Aget  Imola-GZC Veroli;   Angelico Biella-Tezenis Verona ; Centrale del Latte Brescia-Manital Torino;  ore 20.45,   Fileni Jesi-Upea Capo d’Orlando .

La classifica:  Aquila Basket Trento 40; Upea Capo d’Orlando, Angelico Biella 38; Tezenis Verona, Manital Torino 36; Sigma Barcellona 32; GZC Veroli 30; FMC Ferentino, Centrale del Latte Brescia, Trapani 28; Expert Napoli 26; Novipiù Casale Monferrato, Fileni BPA Jesi 24; Pallacanestro  Trieste 20; Credito Romagna FC 16; Aget Imola 2.

 

Menu