21 febbraio 2014 redazione@ciociaria24.net

La GZC Veroli riparte dalla trasferta di Verona contro la Tezenis per riconquistare la zona play off

La partita contro la Tezenis Verona, per la 23^ giornata,  mette al centro di un bivio la GZC Veroli che affronta la trasferta scaligera con la giusta apprensione ma anche con tanta voglia di rivalsa dopo la sconfitta nel derby già però metabolizzata e dimenticata. La squadra di coach Ramondino è sicuramente diversa da quella veronese, sia come caratteristiche di gioco che come composizione di roster, ma i laziali in questo campionato tante  volte hanno saputo mettere in campo tante risorse inaspettate e qualche arma letale come Casella e Sanders,ma anche Samuel, Cittadini e Blizzard, gente  che sa colpire al momento giusto la retina, ma  comunque sia  Veroli contro Verona deve saper abbassare il ritmo perché i veneti proveranno ad attaccare i giallorossi in difesa per poi ripartire in contropiede e andare a canestro, nel fare questo i gialloblù avranno come complice il pubblico del PalaOlimpia che si annuncia strapieno e molto infuocato perché vuole spingere  la squadra di coach  Alessandro Ramagli  che  si gioca il quarto posto in classifica, mentre gli ospiti ciociari mirano a rimanere nella zona play off quando mancano otto giornate alla fine della regular season. Al sito del Basket Veroli il tecnico giallorosso Marco  Ramondino, al quale facciamo gli auguri della Redazione di Veroli24Netwiork perchè è diventato papà nei giorni scorsi dopo la nascita del  paffuto Andrea, ha dichiarato che la sua squadra sa interpretare tutte le partite perché in alcune gare con squadre molto forti i ragazzi hanno sempre vantato presenza mentale  e  compattezza, per cui anche in questa occasione contro Verona il tecnico avellinese è sicuro che i suoi ragazzi daranno una prestazione di alto livello. Dimenticata in fretta la sconfitta casalinga contro Ferentino, in fondo è stata una gara come le altre persa per qualche motivo,  la squadra verolana  per tutta la settimana si è allenata per preparare la sfida contro Verona per cercare di riprendere il settimo posto in classifica che significherebbe la partecipazione ai play off. Capitan Rossi e compagni sono pronti per questa nuova sfida fuori le mura amiche per cercare i due punti preziosi a questo punto, anche se in casa giallorossa si continua a dire che la salvezza è ancora l’obiettivo principale per la gruppo Zeppieri Costruzioni Veroli che fino ad questo punto però si è resa protagonista tra le presunte grandi del torneo di Adecco-Gold. Quello tra Verona e Veroli è uno dei due match che si giocano in anticipo sabato sera alle 20,30, l’altro  si gioca tra la capolista Aquila Trento contro il fanalino di coda  Aget Imola. Palla a due al PalaOlimpia alzata dagli arbitri: Nicola  Beneduce di Caserta, Francesco Terranova di Ferrara, Gianguido Valli degli Onesti di Corno di Rosazzo (UD).

Gianni Federico

Menu