domenica 3 Novembre 2013

La GZC Veroli vince anche contro l’Aquila Trento 75-72 e si conferma leader del campionato di Lega-Gold

 Le squadre in campo, due delle cinque battistrada, Veroli e Trento partono subito a mille per dare vita al big match della sesta giornata del campionato di Lega-Gold, la posta in palio è  alta e nessuna delle due vuole fare un passo indietro in classifica. Un avvio fulmineo di Trento viene vanificato da  Veroli che fa capire subito di essere ben salda  e ribatte colpo su colpo al duo Lechthaler- Pascolo . Tomassini in regia sciorina buone palle per i compagni e invita Cittadini a canestro  dopo che Pascolo  aveva già mosso la retina di casa, si gioca punto a punto fino allo scadere dei primi 10’ con Veroli avanti di tre lunghezze 24-21. Si torna a giocare e stavolta i laziali piazzano un break di 6.0 con Blizzard e fanno prove di fuga, ci vuole il miglior Elder che con i punti fuori l’arco rende la vita meno difficile agli ospiti trentini. Forray è imprendibile eppure Sanders e Tomassini fanno sodalizio e lo limitano fuori dall’area, Cittadini intanto con i canestri e i rimbalzi alza le valutazioni dal campo, si accende il duello Lechthaler vs Carenza con il giallorosso che prima accusa poi prende le misure al giocatore trentino. L’Aquila però è una squadra forte e di spessore e riesce a rimontare il piccolo gap, si va al riposo con il punteggio di 38-37. Quando si torna in campo coach Buscaglia ha caricato i suoi che tentano il sorpasso che non riesce, perché prima Casella poi Tomassini scaricano due siluri da tre che rompono l’equilibrio (47-41). Tomassini in penetrazione va fino in fondo ne mette due più l’aggiuntivo, arriva pure la tripla di Sanders che fa scoppiare il Palas nel possesso  si ripete con due puntio e il tiro agguntivo, la GZC  allunga, ma una sorta di rilassamento avvolge i giallorossi che si fanno raggiungere nuovamente e stavolta Trento cerca davvero di prendere in mano l’inerzia della gara, ma anche questo tentativo fallisce perché Veroli ha due assi nella manica, Jamar Samuels e Jamars  Sanders, due diavoli volanti che insieme a Cittadini riportano avanti la squadra laziale  che alla fine del terzo quarto fa segnare sul tabellone il punteggio di 62-51. Gli ultimi 10’ si annunciano di fuoco ed così perché Trento non solo comincia a difendere meglio ma usa spesso la zona press per ridimenzionare le folate a canestro dei verolani che nei primi 4’ del parziale subiscono ancora una volta il ritorno degli ospiti che riescono ad impattare (68-68), ma dura poco, Blizzard, Samuels e Cittadini diventano avvoltoi nei rimbalzi, Tommasini si traveste da superman e va per due volte a segno con autorità. E’ la svolta della gara che capitan Marco Rossi e compagni convertono in una vittoria fantastica che li fa rimanere primi in classifica dopo aver fatto fuori con il punteggio di 75-72 una diretta concorrente per il primato che ora i giallorossi possono godersi. A fine gara coach Ramondino ha saputo nascondere bene l’entusiasmo ma ha fatto i complimenti ai suoi ragazzi:   “ La squadra è stata  bellissima da vedere ma a parte questo abbiamjo fatto fatica,  abbiamo avuto poca lucidità e  poco ossigeno nel cervello rispetto alla gara di Casale Monferrato. In certi casi bisogna trovare energie anche se mancano, altrimenti perdi le gare e noi stasera abbiamo trovato quelle enegie. Trento come abbiamo visto è una squadra che ha delle buone qualità, corali ma soprattutto individuali quindi una vittoria ottenuta contro questa squadra  sicuramente ci esalta” . Domenica prossima è già derby con Ferentino , sconfitta ancora una volta a Biella ed è la quinta in sei gare, sarà una partita tutta da vivere. 

 

 

GMC VEROLI: Sanders 15, Cittadini 13, Rossi 1, Tomassini 11, Samuel 4, Giammò , Ondo Mengue, Blizzard 12, Casella 10, Carenza 9. Coach Ramondino.

 

AQUILA TRENTO: Triche 4, Pascolo 14, Baldi Rossi 4, Forray 19, Fiorito, Molinaro, Valer, Elder 16, Lechthale 4r 11, Spanghero. Coach Buscaglia.

Arbitri: Beneduce di Caserta,Fabiani  di Lucca, Saraceni di Bologna.

Parziali: 24-21; 38-37; 62-51; 75-72.

Note: Veroli tiri da due 21/40 – tiri da tre 6/15 – tiri liberi 6/11- punti da palle perse 5 – punti in area 32

Trento tiri da due 27/46 – tiri da tre 4/22 – tiri liberi 6/11- punti da palle perse 12 – punti in area 44.

Gianni Federico

Foto basket veroli

SPONSOR

Venerdì 22 Marzo, a partire dalle ore 19:00, una imperdibile serata ricca di sorprese in stile nipponico!

SPONSOR

I preziosi consigli dell'Officina Ufficiale Toyota presso Golden Automobili a Frosinone.

SPONSOR

Oppure con finanziamento PAY PER DRIVE Yaris Hybrid è tua da € 150 al mese e restituisci l'auto quando vuoi. Ti aspettiamo oggi stesso presso Golden Automobili, concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Presentata al Salone Internazionale di Ginevra 2019, sarà la vettura che rivoluzionerà la mobilità degli italiani e non solo.

SPONSOR

XClass di Frosinone tra le concessionarie Land Rover protagoniste della serata di lancio del nuovo City Suv compatto, finalmente svelato al pubblico della città eterna.

SPONSOR

Venite a scoprirla oggi stesso presso Golden Automobili, Concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Venite e conoscere tutti i dettagli dell'EcoBonus. Vi aspettiamo oggi stesso presso le concessionarie Jolly Auto del Gruppo Jolly Automobili, a Frosinone e Sora.

SPONSOR

Nuovo balzo innovativo della casa francese. Per avere ancora più informazioni sui nuovissimi propulsori, venite oggi stesso da Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia.