La presentazione della seconda edizione del progetto “Premio al Lettore…per il piacere di leggere” è affidata al presidente del “Sistema Bibliotecario e Documentario – Valle del Sacco” Danilo Collepardi. Si comincia da ceprano per poi toccare tutte le Biblioteche delle maggiori città della Ciociaria.

Riceviamo e pubblichiamo volentieri la notizia riguardante la presentazione della seconda edizione del progetto “Premio al Lettore…per il piacere di legere”Dopo il successo dello scorso anno al via domenica 3 marzo la seconda edizione del progetto “Premio al lettore… per il piacere di leggere”. Si inizia alle ore 17 nella biblioteca di Ceprano. Nella mattinata di venerdì scorso 1° marzo, presso la Casa del volontariato a Frosinone, è stata presentata l’iniziativa che ruota attorno alle due parole chiave: lettori e libri. Danilo Collepardi, presidente del Sistema bibliotecario e documentario “Valle del Sacco”, ha illustrato l’evento finanziato dalla Regione Lazio e curato da Bibliomania sas, società per i servizi bibliotecari e culturali. <L’edizione di quest’anno si caratterizza, oltre che per la consueta premiazione dei lettori junior e senior, per il riconoscimento agli utenti attribuito da una commissione giudicatrice per la miglior critica letteraria fra tutte quelle pervenute nelle biblioteche afferenti al Sistema ­ – ha spiegato Collepardi – . Un’altra novità è rappresentata dal fatto che la premiazione dei lettori individuati per ogni singola struttura avverrà durante la manifestazione conclusiva che si svolgerà il 23 aprile presso l’Amministrazione provinciale, in occasione della giornata dedicata alla festa mondiale del libro. Come lo scorso anno verrà eletto il testo più consultato. In questa edizione ha trionfato il libro di Massimo Gramellini “Fai bei sogni”>. Il presidente Collepardi ha evidenziato l’importanza di tutelare un bene comune, quale la biblioteca. Pur sottolineando un incremento di consumo di libri all’interno delle strutture bibliotecarie, dovuto ad una forte contrazione della vendita tuttavia i dati che riguardano la lettura nel nostro paese non cambiano. . Il dott. Collepardi ha ribadito il ruolo che deve avere la scuola per stimolare le future generazioni alla lettura. < Purtroppo scontiamo una scuola, quale quella italiana, che non insegna a leggere il libro, a differenza della tradizione anglosassone, dove al ragazzino dal primo giorno che entra in classe viene consegnato un libro da leggere per poi confrontarsi e analizzarlo insieme ai compagni. In Italia avviene molto raramente. C’è un tentativo in tal senso negli ultimi anni, ma è poca roba rispetto a quello che succede negli altri paesi>. Ecco, dunque, l’iniziativa del Sistema di biblioteche della Valle del Sacco: cercare di stimolare la cultura, soprattutto in un periodo di crisi attuale in cui si registra sempre più un crollo di finanziamenti inerenti attività culturali.
Sono quindici gli eventi in programma tra marzo ed aprile. Ogni biblioteca organizzerà una manifestazione per festeggiare i suoi lettori più costanti, avvalendosi di attività culturali curate dai Gatti Ostinati, da Altri Colori e dal teatro Labrys. Per l’occasione verrà consegnata una targa all’utente più assiduo, in attesa della premiazione che si svolgerà a Frosinone.
Dunque si comincia domenica prossima nella biblioteca di Ceprano. A seguire Alatri, Morolo, Acuto, Boville Ernica, Frosinone, Pofi, Vallecorsa, Serrone, Ceccano, Ferentino, Paliano, Anagni, Veroli e Ripi.

Menu