20 settembre 2014 redazione@ciociaria24.net

La presentazione ufficiale del Basket Veroli che affronta la settima stagione di A2 Gold

Nella stupenda e storica Sala Consiliare del Comune di Veroli, alla presenza del sindaco, dell’amministrazione, dello staff dirigenziale, dei tifosi e di tanti cittadini, è stata presentata ufficialmente la squadra di basket che parteciperà al campionato di A2 Gold – 2014/2015. Dopo il saluto e l’augurio del sindaco Simone Cretaro e dell’Assessore allo sport  Barbara Crescenzi, i quali hanno assicurato la vicinanza alla società giallorossa e rassicurato tutti che il nuovo PalaCoccia è in dirittura d’arrivo, ha preso la parola  il presidente  Massimo Uccioli, il quale non ha avuto nessun timore nel ricordare  le difficoltà oggettive che sono state superate,  per via della posizione finanziaria della vecchia società. Difficoltà superate grazie al lavoro certosino dell’avvocato Andrea Todini e dalla buona volontà del patron Leonardo Zeppieri.  Uccioli ha fatto il punto sulle  strategie future della società di via Parco  Rimembranza,  per portare avanti una tradizione del basket che a Veroli si respira in ogni anglo della città e  per affrontare al meglio il campionato che prenderà il via tra quindici giorni. Il presidente  ha poi usato parole di amarcord e  dell’attaccamento che la città di Veroli ha nei confronti della pallacanestro, sin da quando militava nel campionato di Promozione laziale, quasi un amore indefinito, di un amore vero per questo sport che entusiasma e avvince, per questo all’interno del  nuovo logo c’è  lo slogan  “ Amore Vero.. li” , proprio a significare la malattia societaria e quella della città verso il basket giocato a tutti i livelli. Certo, dopo le difficoltà di questa estate, le speranze di giocare l’A2 Gold erano ridotte al lumicino, ma la forza di volontà, la caparbietà e il convincimento di farcela comunque sono stati più forti di ogni diniego. E così in barba ai soliti “Gufi” il Basket Veroli giocherà il suo campionato a testa alta senza puntare, almeno per il momento, in alto. Ucciolo ha poi invitato tutti gli appassionati ad aderire alla campagna abbonamenti che comincerà l’unedì 22 settembre, con la speranza che il Palas di Frosinone sia pieno e pronto a trascinare la squadra verso la vittoria.  Il gm Michele  Martinelli ha invece riferito le basi dell’accordo tra il Basket Veroli e la Stella Azzurra Roma, un accordo che tramite i rinforzi economici ( si parla del 50% di budget per le due componenti ) permette alla società giallorossa di conservare il titolo e giocare così il campionato di A2 Gold, mentre per la società romana l’opportunità di una vetrina importante per  i suoi ragazzi e gli iscritti  nel secondo campionato nazionale, dunque un’occasione molto  importante.  Coach Germano D’Arcangeli, nel suo intervento, ha ribadito l’opportunità per tanti giovani del roster giallorosso di giocare in A2  e per questo ha chiesto loro maggiore impegno  per fare un campionato degno, magari conquistando qualche posizione d’onore dopo aver raggiunto la salvezza matematica. Subito dopo gli interventi è seguita la presentazione del roster tutto nuovo che molto presto potrebbe arricchirsi ulteriormente. Questi i giocatori con il numero di maglia, il ruolo, l’altezza e la provenienza:

tutto il rosterN° 5 – Alessandro Grande –   ruolo play-guardia – 185 cm – proveniente dalla Scaligera Verona

N° 7 – Salvatore Forte –  ruolo ala-guardia – 195 cm – Stella Azzurra Roma

N° 8 – Alex Charles Legion – ruolo guardia – 195 cm –  proveniente dalla Sagesse (Libano)

N° 9 – Alberto Cacace – ruolo ala-guiardia  –  195 cm – proveniente da Pool Loano 2000

N° 10 – Valerio Cucci – ruolo ala – 202 cm – Stella Azzurra Roma

N° 12 – Mike Nardi – ruolo guardia – 188 cm – proveniente dalla Pallacanestro Mantovana DNA Silver

N° 16 – Teodor  Radonijc  –  ruolo ala –  195 cm – Stella Azzurra Roma

N° 17 – Andrea La Torre – ruolo play-guardia-ala – 202 cm – Stella Azzurra Roma

N° 18 – Jakub Wojechowski – ruolo centro – 210 cm – proveniente dal PMS Torino DNA Gold

N° 19 – Lorenzo Bucarelli – ruolo guardia – 195 cm – proveniente dalla Mensana Siena (serie A)

N° 20 – Kristen Pallson – ruolo ala – 192 cm – Stella Azzurra Roma

N° 34 – Matthew Shaw – ruolo ala-centro – 203 cm – proveniente dalla BSL Chieti DNA Silver

Lo Staff tecnico invece è composto dal Capo Allenatore , Germano D’Arcangeli, il suo vice è Michele Catalani, il 1° assistente è Alessandro  Nocera fresco campione del mondo con  l’ Under 15. Il responsabile tecnico del settore giovanile è Gabriele Chieruzzi,  mentre il responsabile del settore Minibasket e Progetti Scuola è Francesco Calcabrina. Il preparatore atletico prima squadra e Roberto Iezzi,  il Fisioterapista invece è Alessandro Giuliani.  – Il basket Veroli dunque è pronto per questa settima avventura nei piani alti del basket nazionale,  dopo aver conquistato tre Coppe Italia e aver sfiorato per tre volte la promozione in serie A,  in un campionato che appare sempre più interessante per i giocatori che compongono i vari roster  e per i tanti giovani prospetti che si specchiano per la prima volta in A2 Gold. La squadra giallorossa ormai è una nuova entità e una nuova realtà che deve poter crescere dopo varie disavventure societarie che ormai sono solo un brutto ricordo, la squadra è pronta e forgiata per affrontare le fatiche di una regular season che non sarà facile ma neanche impossibile, per questo non resta che attendere la prima gara di campionato che la squadra verolana giocherà al Palas di Frosinone ( in attesa del nuovo PalaCoccia)  il 5 ottobre prossimo. L’avversario della prima giornata neanche a dirlo per scherzo sarà proprio quella Tezenis Verona, con la quale la scorsa stagione i giallorossi hanno affrontato il primo turno dei play off. Nessuno ha la pretesa di avere la sfera magica,  ma nessuno può negare che la storia… potrebbe ripetersi!

Gianni Federico

 

 

Menu