23 febbraio 2013 redazione@ciociaria24.net

La Prima Veroli di coach Marcelletti cerca la vittoria a Brescia contro la Centrale del Latte per rilanciarsi verso la zona play off (di Gianni Federico)

Si gioca il ventiduesimo turno, il quintodi ritorno, del campionato di Legadue, la Prima Veroli affronta la trasferta di Brescia contro la Centrale del Latte, la gara dell’andata finì 80-82 per i lombardi. La Leonessa interrotta la striscia di 5 vittorie consecutive nella bruciante sconfitta a Casale domenica scorsa, vuol tornare al successo per restare in scia al trio che la precede in classifica ed approfittare di eventuali scivoloni altrui, mentre la Prima Veroli è tornata a pensare positivo in ottica play off dopo la roboante vittoria con Capo d’Orlando vuole riagganciare i vagoni che la porterebbero nella zona dei giochi promozione. Di fronte si troveranno due squadre dalle caratteristiche sicuramente opposte, più offensiva la squadra di coach Martellossi lo ha dimostrato in varie partite, con più vocazione difensiva invece, come tutte le squadre del Professore, quella di coach Marcelletti. Sul piano squisitamente tecnico si assisterà ai duelli tra il giovane Fernandez in gran spolvero di questi tempi e il folletto Walker, un play forse troppo scivoloso ma che se si s’accende cambia i ritmi e i destini della squadra giallorossa. Altro duello di alta scuola quello tra grandi realizzatori come Jenkins, di nuova generazione, e Marigney esperto lupo famelico delle nostre aree che insieme a un tiratore come Jurevicus, cercherà di alzare il potenziale offensivo della squadra laziale, ma ovviamente come non tenere in considerazione un prima scelta NBA come Giddens in grado di cambiare sorti a una partita e regalare spettacolo. Sotto canestro grande momento per l’ex nazionale greco Barlos per non parlare della sfida suggestiva ed emotiva tra Brkic, ancora uno dei migliori lunghi italiani, e la sua ex squadra in cui troverà in prima linea un generoso e ruspante combattente, come Infante. A loro si aggiungono il gigantesco Cuccarolo (224cm) e il saltellante Lombardi, mentre Veroli si affida alla solidità di altri lunghi di casa nostra ed esperti di questo campionato come Bruttini e Rinaldi, senza considerare la variabile Carenza più atipica e pericolosa anche dall’arco (vedi ultima gara con Upea in cui ha realizzato 12 punti con il 100% al tiro, 3/3 da 2 e 2/2 da 3) Dalla panchina, occhio al giovane Loschi pronto a dare energia ai Bresciani e a Stojkov alternativa in regia per i lombardi, ma nelle fila del Veroli ci sono capitan Rossetti e Berti preziosi elementi tattici nelle rotazioni ciociare e anche capaci di prendersi qualche licenza di tiro, specie Berti che se decide di fare punti non lo ferma nessuno. Una gara che si preannuncia intensa, tutta da vivere minuto per minuto, regolata dagli arbitri: Ursi di Livorno, Migotto di S. Stino (PD), Attard di Siracusa. La partita sarà trasmessa in diretta streaming su legaduebasket.it e sportube4 (potrà essere seguita anche da mezzi mobile iOS: i-Phone, iPad, iPod touch) ed Android).
Gianni Federico

Menu