8 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

La Prima Veroli perde 71-81 contro la Biancoblù Bologna la sesta partita consecutiva in casa (di Gianni Federico)

 

La vice capolista Biancoblù Bologna di coach Salieri scende sulle tavole del Palas frusinate con tante motivazioni per far bene, ma troverà una Prima Veroli ancor più motivata e pronta a sfatare il tabù delle sconfitte casalinghe. I Laziali chierano in campo: Hunter Jurevicus, Infante, Walker, Carenza; gli Emiliani invece iniziano con: Cournooh, Verri, Pecile, Drenovac, Mosley. Palla a due conquistata dai giallorossi che vanno subito a canestro con Infante che riceve fallo e chiude il gioco da tre, nel possesso Hunter va a schiacciare, Bologna perde palla con Mosley, Walker manovra e scarica per Jurevicus che sbaglia la tripla, rimbalzo di Infante e canestro successivo di Jurevicus. Gli ospiti perdono ancora palla e Veroli  ne mette ancora due con Infante per il break di (9-0), Salieri chiama time out. Si riprende a giocare e arriva la bomba di Jurevicus, nell’azione Bologna mette i primi due punti con Mosley (12-2), ma i laziali sotto canestro sono incontenibili, Carenza  su assist di Hunter  va in schiacciata, risponde Pecile dalla media e la Biancoblù recupera il gap iniziale e gioca la zona 2-3, Infante sbaglia, Berti in regia fa assist precisi, Marcelletti  chiama time out. Finisce il parziale con il punteggio di 18-11 dopo una bella combinazione Harris-Mosley e il canestro in solitaria di Walker.  I pochi tifosi bolognesi in contestazione con la società mettono uno striscione che recita:” Questa non è la Fortitudo”. Si gioca, Harris sta bene e ne mette tre, Bologna torna a – 1 (18-17) ma arriva la bomba di Walker, Cutolo da solo va da due, nel possesso  Veroli perde palla con Walker, parte il solito Harris che centra la retina, Bologna mette il muso avanti (20-23), Hunter impatta con la tripla ma Harris è spietato e si rialza da tre. Azioni confuse ma remunerative per entrambe le squadre, Harris è incontenibile e spara la sua seconda tripla, nel possesso gli ospiti con Mosley allungano a + 5 (25-30), Veroli al time out.  Una serie di triple sganciate dall’angolo dagli ospiti scavano un buco di 11 punti (25-36), i giallorossi ora sono nervosi, imprecisi e soffrono la vivacità di Bologna. Bella azione in transizione di Rossetti che  spezza l’incantesimo ospite, nell’azione dopo Pecile commette fallo su Berti, la Prima  riparte ma sbaglia con Rinaldi, fallo su Cutolo che dalla lunetta fa ½ (27-39), due possessi di Veroli con Rinaldi e Rossetti fruttano quattro punti. Si va al riposo grande con il punteggio di 31-41. Si riparte con la trpla di Jurevicus,  i ciociari sembrano  più reattivi, Marcelletti becca il solito tecnico e Bologna torna a + 7 (38-45), nell’azione dopo rimedia  Infante dalla lunetta 2/2 . Il lungo verolano prende rimbalzo e poi lancia la tripla del – 2 (43-45), Walker dalla media  e Veroli impatta. Prima Pecile, poi Harris da tre e Bologna torna a condurre le danze (45-50), Walker dalla linea della carità ½, Vitali dall’altra parte va da tre, nel possesso Carenza commette fallo in attacco, Bologna riparte  ma sbaglia, Walker da solo ne mette due (48-53), lott serrata sotto le plance, Infante da due , Pecile dalla lunetta 2/2, Marcelletti mantiene i due lunghi in campo e si affida ad Hunter e Jurevicus  per i tiri dalla distanza. Il lettone lo accontenta per il 55-61 che chiude il terzo parziale.  Jurevicus apre con la solita bomba, la Biancoblù perde palla e Veroli riparte con Rinaldi che scarica per  Rinaldi che si fa soffiae palla, poi il lungo sbaglia dalla media, Berti commette fallo, Pecile sfonda, nel  possesso i laziali perdono palla e arriva il time out di Marcelletti. Bella la lotta tra Infante e Cutolo sotto canestro, poi Veroli fa di tutto per sbagliare i tiri e regalare palle agli avversari che tornano a + 10 (61-71) e si profila la sesta sconfitta casalinga. Due bombe di Walker ridanno la speranza a Veroli ma quella di Verri le spezza. Finisce 71-81, stavolta per i laziali è davvero una disfatta, la sesta in casa dall’inizio del campionato, quasi una vergogna.

 VEROLI:  Hunter 8, Stirpe ne, Battaglia ne, Savo ne, Jurevicus 19, Infante 16, Walker 20, Rinaldi 4, Carenza 2, Rossetti 2, Berti. Coach Marcelletti.

BOLOGNA: Harris 16, Cournooh 2, Verri 9, Pecile 19, Gasparin ne, Montano ne, Diviach ne, Cutolo 12, Pini 6, Vitali 6, Drenovac, Mosley 11 . Coach Salieri.

 Arbitri: Ciaglia, Morelli, Cappello.

Parziali: 18-11; 31-41; 55-61; 71-81.

Note:  Veroli:  tiri da due 18/35, tiri da tre 8/24, tiri liberi 11/17.

Bologna: tiri da due 18/32, tiri da tre 9/23, tiri liberi 18/23.

Uscito per 5 falli Pini per il Bologna e Berti per il Veroli.

 Gianni Federico

Menu