23 dicembre 2012 redazione@ciociaria24.net

La Prima Veroli si aggiudica il derby Ciociaro di Legadue battendo 79-68 una bella e tenace FMC Ferentino (di Gianni Federico)

Un derby quello tra la Prima Veroli e la FMC Ferentino  che ha detto la verità per entrambe le squadre in campo, a spuntarla sono stati i giallorossi che hanno vinto 79-68 dopo una gara intensa e bella tecnicamente che li a rilanciati a metà classifica, i ragazzi di Marcelletti stavolta hanno costruito una buona difesa e in attacco sono stati più incisivi nelle manovre di avvicinamento a canestro e nei rimbalzi. La fase di studio dura 2 minuti poi Hunter spara la prima bomba, l’americano si ripete poco dopo da due , Ferentino non reagisce e nel possesso  Walker  si alza da tre (8-2), Ferentino ne mette due con Ekperigin, ma arriva puntuale la replica di Infante per il (10-2). Gramenzi al time out corregge qualcosa nella sua zona 2-3, Hamilton si alza da tre e poi va in lunetta, risposta di Rossetti dai 6,75, Ferentino perde palla, Walker scappa e scarica per Hunter che infila la tripla del (18-6), ancora un errore degli amaranto, bella transizione di Walker che in solitaria sbaglia ma Hunter a rimorchio infila la retina.  Jurevicus  non è attento e  Gurini gli soffia la palla , dialogo con Guarino che lo fa alzare da tre,  Ferentino torna a – 6 (20-14) dopo aver piazzato un break di 10-0. Riparte  Walker ma  sfonda, due tiri di Hamilton dalla lunetta chiudono il parziale sul punteggio di 20-16. Il break in favore di Ferentino si allunga, 15-0, la squadra ospite  prima impatta poi mette il muso avanti (20-21),Marcelletti chiama la zona, Berti per Walker che scarica ad Infante per il canestro da sotto, Marcelletti senza gli americani tenta il bliz poi rimette Hunter e Walker in regia , intanto Ekperigin dalla lunetta fa 0/2 (22-25), si fa vedere ancora  Hunter con due punti da sotto, nell’azione dopo Ferentino perde palla,  Jurevicus e  Hunter confezionano il canestro del sorpasso (27-25). La tripla di Jurevicus nell’extra possesso da respiro ai giallorossi che riconquistano palla subito e in azione personale Hunter in gancio ne mette due (32-27) per il break di 5-0. Ferentino non demorde e sfida i verolani ai rimbalzi, nel possesso Parrillo si alza da tre per due volte consecutive dopo due errori dei giallorossi e permette alla squadra amaranto  di impattare 33-33 sulla sirena del riposo. Si torna in campo e la lotta sotto i tabelloni si fa più serrata, Infante in entrata segna due punti, Ferentino sbaglia,  lo fa anche Hunter, arriva la tripla di Gurini (35-36). Walker si scatena e chiude il gioco da tre , Jurevicus recupera palla e punta il canestro ma riceve fallo, dalla lunetta il lettone fa  ½, riparte Ferentino, Gurini sbaglia, Walker non perdona e va da due (43-36). Guarino tre punti preziosi, nel possesso Infante lotta a rimbalzo tira e segna ma c’è fallo, non chiude però il gioco da tre. Carenza strattonato risponde all’arbitro prende  il tenico , Guarino  2/2 dalla linea della carità e Ferentino torna a – 2 (45-43). Veroli torna avanti ma Ferentino è li e non molla (51-48), il gioco si fa duro e con le mani addosso sui portatori di palla, Rossetti in lunetta fa 2/2 . Due errori per entrambe i quintetti  chiudono  il terzo parziale sul punteggio di 53-48.  Ultimi 10’ di fuoco sul parquet  frusinate, le squadre vogliono entrambe la vittoria, Rossetti in lunetta sbaglia ma recupera a rimbalzo, un Infante scatenato , ne ha confezionati 12, recupera e segna da sotto, Ferentino cerca soluzioni ma  Hunter recupera palla e va da due (55-50). Veroli cerca la strada per allungare, ci prova ma non va, Ferentino esce bene ma perde palla, nel possesso la coppia americana spacca la gara  Hunter e Walker con due triple  si esaltano e provocano l’allungo (60-50). Arriva un’altra bomba di Hunter e nell’extra possesso lo stesso Hunter dall’angolo ne mette altri tre per il + 11 (66-55). Veroli  con Walker gestisce bene il periodo e va a canestro, l’americano infatti  lancia l’ennesimo siluro da tre che spacca la partita (73-57), Gramenzi chiama time out ma  è troppo tardi perché  due azioni verolane gestite da Jurevicus e Infante aprono la strada della vittoria per i padroni di casa. La sirena decreta la fine delle ostilità e la vittoria della Prima Veroli per  79-68 nei confronti di una bella e combattiva Ferentino che però stavolta si è dovuta inchinare alla superiorità difensiva e offensiva della squadra giallorossa. Jimmy Hunter  e Erving Walker, gli eroi della serata,  alla fine hanno ricevuto la stending ovation da parte del pubblico verolano.  Marcelletti e la sua band mangeranno il panettone con  tranquillità, Gramenzi e i  suoi lo mangeranno lo stesso ma dovranno pensare a come fare per abbandonare l’ultimo posto della classifica in condominio con Imola che ha perso contro Scafati.

 

VEROLI: Hunter 32, Savo ne, Battaglia ne, Jurevicus 4, Infante 10, Walker 26, Rinaldi, Carenza, Rossetti 5, Berti 2. Coach Marcelletti.

 FERENTINO: Guarino 11, Roffi ne, Tomassini 3, Parrillo 8, Hamilton 23, James 4, Gurini 11, Basei 2, Ekperigin 6, Pongetti, Fiorletta ne, Carrizo. Coach Gramenzi.

 Arbitri: Rossi, Di Toro, Boninsegna.

Parziali: 20-16; 33-33; 53-48;

Note:  Veroli  tiri da due  18/29 – tiri da tre 8/31 – Tiri liberi 19/26 – Rimbalzi 23/13.

             Ferentino tiri da due 11/25 – tiri da tre 9/22 – tiri liberi 19/26 – Rimbalzi 20/8

Gianni Federico

 

Menu