domenica 27 gennaio 2013

La Prima Veroli supera l’Aget Imola 78-74 nella sfida tra deluse del campionato e vede una luce alla fine del tunnel. (di Gianni Federico)

Fileni Jesi vs Prima Veroli / Infante

Una partita, quella tra Veroli e Imola che dirà la verità sulle reali aspettative di entrambe le squadre nell’immediato futuro. La prima parte con il quintetto base: Jurevicus, Walker, Bruttini, Rinaldi, Marigney; gli ospiti emiliani rispondono con Chillo, Maestrello, Masoni, Frassinetti, Gay.  La palla a due è roba di Imola che manovra con Gay che tenta la tripla ma non va, possesso Veroli che perde palla, fallo di Walker su Gay che in lunetta fa ½ nell’extra possesso arrivano due punti di Chillo. Marcelletti chiama subito time out. Chillo ne mette altri due  imitato poco dopo da Maestrello per il break di 7-0 dopo 4’ di gioco. Prima risposta di Veroli con due punti di Walker,  la schiacciata di Jurevicus dopo aver rubato palla a Foiera,  ma Imola non molla  e Masoni dalla lunetta fa ½, nell’azione successiva Marigney va da due, Frassinetti commette passi e la rimessa giallorossa manda a canestro Rossetti che spara la bomba del sorpasso (9-8). In campo comunque c’è un sostanziale equilibrio ma con una leggera prevalenza dei ciociari ai rimbalzi. Marigney e Walker combinano bene e il folletto giallorosso va in lunetta con un 2/2, l’americano poi in solitaria ne mette altri due (12-11), ancora  Walker in lunetta  2/2, Foiera nel possesso sbaglia da sotto e Veroli riparte con Marigney, scarico su Jurevicus che sulla sirena dei 24’ si alza da tre per il (16-11). Il tempo per Foiera di andare in lunetta 1/2 e finisce il parziale, punteggio 16-12. Marcelletti non è contento dell’atteggiamento dei suoi e prova a mettere Berti  che lo ripaga con due punti, ma arriva la tripla di Foiera che riporta Imola a – 3 (18-15). Carenza per Rossetti, Jurevicus ne mette due da sotto, nel possesso gli ospiti ci provano con Turel dalla media ma non va, riparte veroli e marigney su scarico di berti buca la retina con la bomba per il (22-15), un extra possesso dei verolani manda a canestro Jurevicus  stasera assai ispirato. Veroli riesce a mantenere 9 punti di vantaggio perché Imola ora sbaglia molto al tiro e cerca penetrazioni che vengono smorzate però con due falli di Berti. I canestri di Gay e di Maestrello riportano gli ospiti a -3 (28-25) Veroli appare distratta ma Rinaldi lotta sotto canestro ne mette due e suona la sveglia, pronta risposta di Chillo, ripartenza di Veroli che con Carenza va da due , si continua con lo stesso equilibrio del primo parziale  e si va al riposo grande con il punteggio di 37-32.  La tripla di Gay apre il terzo parziale, Jurevicus dalla lunetta 2/2 rimette a posto le distanze, ma un altro canestro di Maestrello riavvicina l’Aget alla Prima (42-37). Gancio da sotto di Marigney, Imola perde palla e Veroli riparte, scarico di Berti per Walker , palla a Infante che sfonda, intanto Marcelletti chiama la zona 3-2 che porta frutti perché arriva il canestro di Rossetti per il (46-39). Valenti in Pick & roll che si chiude con due punti di Gay, ma nell’azione successiva  Walker si alza nuovamente da tre  e brucia la retina. L’americano si scatena e ne mette altri due imitato con un’altra bomba da Rossetti  per il massimo vantaggio di Veroli (54-44). Due triple di Masoni e Gay riducono lo svantaggio per l’Aget, la lotta nell’area pitturata si fa sempre più serrata, Foiera ne mette due, risponde  Rossetti dalla media, poi Jurevicus con due liberi riporta i laziali a + 8 (60-52). Buona difesa di Veroli alle penetrazioni di Imola, Marcelletti fa un solo cambio prima della fine del parziale che fa scrivere sul tabellone luminoso il punteggio di 60-55. Ultimi 10’ con Veroli a condurre le danze e Imola a rincorrere ballando, ennesima bomba di Walker, risponde da due Foiera, Marignay lotta sotto canestro e in avvitamento ne mette altri due per il (67-63), time out per la squadra verolana.  Turel con il fallo su Bruttini, rimessa Veroli, Walker scarico per Marigney che sbaglia, indovina invece Maestrello da due, riparte la squadra  laziale e Jurevicus si alza da tre per il + 4 (70-66). Ancora Jurevicus da tre e la forbice per Veroli si allarga, coach Fucà chiama time out per correggere qualcosa negli ultimi 4’ di gioco. Adesso si gioca duro e con le mani addosso perché Imola non vuole mollare, Veroli vuole vincere a tutti i costi. Due liberi di marigney riportano Veroli a + 5 (75-70), Chillo ne mette due, Veroli sbaglia e Imola riparte con gay che scarica per Foiera che perde palla, nel possesso i laziali sbagliano ancora con Marigney, Gay va in lunetta  ma fa 0/2, Ripartenza della Prima fermata con un fallo sistematico, Marigney dalla linea della carità non sbaglia, comincia la sagra dei tiri liberi che sfocia con la vittoria della squadra giallorossa con il punteggio di 78-74 dopo una gara vibrante e combattuta.    

 

VEROLI: Battaglia, Savo, Jurevicus 19, Infante 2, Walker 22, Bruttini, Rinaldi 6, Carenza 2, Rossetti 10, Berti 2, Marigney 15. Coach Marcelletti.

IMOLA: Turel, Sedioli, Chillo 12, Maestrello 6, Valenti 2, Masoni 8, Frassinetti 12, Riga, Foiera 15, Gay 19. Coach Fucà.

Arbitri: Materdomini, Di Giambattista, Borgo.

Parziali: 16-12, 37-32; 60-55;78-74.

Note: Veroli 2p 20/39, 3p 7/16, liberi 17/21.  Imola 2p 22/37, 3p 9/21, liberi 3/9. 

Gianni Federico

foto legadue

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
12 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
15 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor Vergata – ...

Fiuggi, ambulatorio dentistico non in regola: cessata attività e multa di 10mila euro
23 ore fa

FROSINONE TODAY - Ambulatorio dentistico di Fiuggi nel mirino dei carabinieri del Nas di Latina. A conclusione degli accertamenti espletati a seguito di ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
14 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Ancora pesanti disagi per i pendolari ciociari sulla Cassino - Roma
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche oggi, sulla tratta Cassino-Roma. L’associazione Codici ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
18 ore fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
21 ore fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
22 ore fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.