giovedì 12 settembre 2013

La raccolta differenziata dei rifiuti e del porta a porta è giunta quasi al traguardo ed è in arrivo l’isola ecologica

Per  la raccolta dei rifiuti solidi urbani il comune di Veroli ha raggiunto il traguardo dell’ultima tappa per il loro destino  completando  l’operazione della raccolta differenziata e del porta a porta. Con una conferenza stampa  convocata dal sindaco Giuseppe D’Onorio e dall’assessore alla sanità e ai servizi ecologici Egidio Lombardi, nella sala conferenze della Galleria “ La Catena”,  l’amministrazione ha voluto dare la notizia alla cittadinanza attraverso i giornali dell’inizio dell’operazione raccolta rifiuti che farà risparmiare sia l’ente pubblico che le famiglie verolane. Giuseppe D’Onorio è orgoglioso per aver portato a buon fine un progetto che tutta l’amministrazione aveva in animo di realizzare, rammentando che sin dal 2010 la raccolta differenziata e porta a porta era stata sperimentata al Giglio di Veroli con successo ma con sole 780 utenze, estendendola un anno dopo nella contrada di Casamari con 3.090 utenze  per poi  distribuirla all’intero territorio e al centro storico che fino ad oggi era rimasto fuori da quel progetto, raggiungendo le 3098 utenze. Per cui nei primi tre mesi del 2010  la differenziata e la porta a porta era dell’8%, nel 2011 è salita al 10% nell’anno in corso, nei primi sei mesi ha raggiunto il 27% e si conta di arrivare al 50% per fine anno. “ Tutto questo – ha tenuto a precisare il primo cittadino – senza mettere mano ad aumenti della bolletta per i cittadini e anche per l’ente comunale e per di più a breve daremo vita all’isola ecologica che dovrebbe nascere nei pressi del Giglio di Veroli”.  L’assessore Lombardi ha detto di aver vinto una scommessa con se stesso, quella che prevedeva di eliminare  i vecchi cassonetti che deturpavano gli angoli della città storica che certamente non erano un bel biglietto da visita per i turisti. Per vincere la scommessa definitivamente però, il dottor Lombardi ha chiesto la collaborazione dei cittadini che per la verità fino ad oggi hanno dato risposte ed aiuti decisivi, almeno nelle zone già servite  dalla raccolta differenziata e del porta a porta. “ Il sindaco mi aveva  chiesto tempo fa  – ha concluso l’assessore – di differenziare questa città, bene, lo abbiamo fatto senza azioni repressive ma con azioni di civiltà e  coraggio, questo grazie alla ditta Sangalli che ci ha guidati nel nuovo sentiero della raccolta rifiuti ma anche e soprattutto ai cittadini che si sono mostrati sensibili e favorevoli a questa iniziativa che permette alla città di Veroli di fare un salto di qualità”. La conclusione del progetto raccolta rifiuti cambierà le abitudini di 750 famiglie , molte usano le compostiere, quindi meno immissione di co2, le altre la raccolta differenziata e porta a porta che funziona benissimo. La dottoressa Daniela Sangalli ha ribadito ancora una volta che i rifiuti speciali, tra i quali l’amianto,  possono essere ritirati telefonando al numero verde della ditta appaltatrice e non abbandonarli, come ancora purtroppo succede, sul territorio. La sangalli ha concluso dicendo che si sente orgogliosa di lavorare a Veroli dopo aver raggiunto un ottimo bilancio per la raccolta e un plauso va fatto ai cittadini che stanno seguendo questo trend per la differenziata che porterà molti vantaggi, soprattutto economici e di pulizia, per l’intera comunità. I responsabili della Sangalli hanno assicurato che le percentuali di raccolta differenziata sono in salite, si parla del 45% – 50% ma si devono raggiungere al più presto gli obiettivi di legge, solo allora il lavoro iniziato tre anni fa sarà concluso.

Gianni Federico

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
12 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
15 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor Vergata – ...

Fiuggi, ambulatorio dentistico non in regola: cessata attività e multa di 10mila euro
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Ambulatorio dentistico di Fiuggi nel mirino dei carabinieri del Nas di Latina. A conclusione degli accertamenti espletati a seguito di ...

Maxi retata a Napoli. In manette anche un ex calciatore di Cassino
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - C'è anche Davide Trotta, 38enne di Cassino, ex calciatore, tra i sedici arrestati nella maxi retata messa in atto a ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
14 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
18 ore fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
20 ore fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
21 ore fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.