L’Astronauta Umberto Guidoni ospite gradito a Veroli dell’Evento Culturale “Dodici Contemporaneamente”

L’ultimo appuntamento di questa settimana, per quanto concerne l’evento culturale “Dodici Contemporaneamente”, è quanto meno interessante per il fatto che l’ospite di turno ha avuto l’opportunità di vedere il mondo da un’altra prospettiva, dallo spazio. Umberto Guidoni nasce a Roma il 18 Agosto 1954, è sposato con un figlio. Nel 1973, consegue la Maturità presso il Liceo Classico “Gaio Lucilio” di Roma. Nel 1978 si laurea, con lode, in Fisica, con specializzazione in Astrofisica, presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Ha effettuato il suo primo volo spaziale nel 1996, a bordo dello Space Shuttle Columbia (STS-75) che portava in orbita il satellite “a filo” italiano (TSS-1R) ed un esperimento di microgravità (USMP3). Lanciata il 22 Febbraio e atterrato al Kennedy Space Center (Florida) il 9 Marzo, la navetta Columbia completa 251 orbite, percorrendo oltre 10 milioni di km in 377 ore e 40 minuti. Seconda esperienza nello spazio nel 2001, con lo Space Shuttle Endeavour (STS-100). Durante questo volo ha avuto il privilegio di esser il primo europeo a salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (SSI). La missione comprendeva l’aggancio in orbita con la SSI, l’istallazione del braccio robotico canadese Canadarm2 ed il volo inaugurale del modulo italiano Raffaello, utilizzato per il rifornimento della base orbitante. Lanciata il 19 Aprile ed atterrato alla base Edwards (California) il 1 Maggio, la navetta Endeavour percorre 186 orbite, pari a circa 8 milioni di chilometri, in 285 ore e 30 minuti. Guidoni ha avuto anche una esperienza politica , infatti è stato eletto al Parlamento Europeo dal 2004 al 2009, è stato membro della Commissione Industria Ricerca ed Energia (ITRE), della Commissione Ambiente Salute e Sicurezza Alimentare (ENVI), della Commissione Controllo Bilanci (CONT) e della Commissione temporanea sui Cambiamenti Climatici. Umberto Guidoni ha condotto due cicli della trasmissione radiofonica “Alle 8 della sera” (Radio 2 – RAI) dedicati allo spazio. La prima (Dallo Sputnik allo Shuttle) tracciava la storia delle conquiste spaziali mentre la seconda (Dalla Terra alla Luna, nel quarantennale del primo sbarco lunare) narrava l’epopea del programma Apollo. Dalle trasmissioni sono stati ricavati due libri con lo stesso titolo. Ha scritto innumerevoli articoli e ha curato alcune rubriche dedicate allo spazio: Newton, Unità, Tuttoscienze (Stampa).E’ autore di numerosi libri tra cui l’ultimo “Viaggiando oltre il cielo”, pubblicato nel 2014 per la collana BUR di Rizzoli. Insieme a Andrea Valente ha realizzato libri per i più piccoli, pubblicati con Editoriale Scienza: “Martino su Marte” (2007) “Astrolibro dell’Universo” (2010) “Così extra, così terrestre”.

Menu