venerdì 3 giugno 2016

L’Istituto Comprensivo “Veroli 2” al Teatro Brancaccio di Roma premiato per il lavoro svolto sulla sicurezza e la legalità

Grande festa al Teatro Brancaccio di Roma per la sicurezza e la legalità anche per l’istituto comprensivo “VEROLI 2” per il grande lavoro svolto, l’impegno e la passione dei ragazzi che hanno emozionato durante il percorso regionale che ha caratterizzato l’olimpiade della sicurezza denominata James Fox”. L’istituto comprensivo di Veroli 2 è stato, infatti, menzionato in modo speciale nell’ambito del Trofeo Regionale della SicurezzaDopo il training in classe con i quiz della Squadra JFox (durato mesi), i Campioni comunali di Cassino, Fiano Romano e Ladispoli si sono aggiudicati il Trofeo Regionale della Sicurezza, classificandosi prima, seconda e terza città della Regione Lazio. Ma non è tutto! Davanti alla platea hanno trionfato anche Aprilia come migliore scuola media, Viterbo come migliore scuola elementare ed, appunto, l’istituto comprensivo speciale, quello di “Veroli 2”. Una serata super emozionante quella dello scorso 27 maggio al teatro Brancaccio di Roma per i ragazzi di Veroli che hanno brillato alle Olimpiadi della Sicurezza decisi a raggiungere l’obiettivo: trionfare davanti alla platea, portando avanti i valori della sicurezza stradale e della legalità; valori che ispirano James Fox e i suoi Agenti Speciali da anni.  “L’Amministrazione comunale di Veroli – dice il sindaco, Simone Cretaro – si complimenta con tutti i ragazzi, i docenti ed il dirigente dell’istituto scolastico Veroli 2 per l’impegno profuso  nell’iniziativa così importante qual è quella sulla sicurezza stradale e della legalità. Un progetto questo rilevante che, vista la partecipazione e l’impegno dimostrato dalle nostre giovani generazioni ci rende ottimisti per migliorare la cultura della sicurezza e legalità sul nostro territorio”. Il percorso è cominciato già da mesi con il training in classe, durante il quale gli Agenti Speciali hanno incontrato i ragazzi, portando loro i “mega”consigli di James Fox, il Superamico della Sicurezza; che da anni si batte per raggiungere il suo sogno di migliorare sempre più le città, renderle felici, vivibili, legali e sicure. Non solo, i ragazzi hanno avuto anche l’occasione di giocare per il Contest della Sicurezza, un “super” quiz con cui i ragazzi hanno giocato in classe e che ha portato i campioni, verso la Finale Regionale. Momento particolare e commovente della serata quello della lettera della prof.ssa Maria Falcone, presidente della fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”: “saranno le scelte che compirete nel quotidiano che vi renderanno degni cittadini di uno Stato Democratico, quello in cui hanno creduto Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Quindi vi ringrazio di essere qui, siete voi la parte migliore di questo Paese, per cui vale la pena sperare in un futuro migliore”.Veroli

 

 

 

Ciociaria Oggi - : Caricato e travolto da un toro durante una battuta di caccia: è grave
3 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Momenti di grande paura ieri mattina durante una battuta di caccia, con un uomo di Anzio caricato da un toro ...

Ciociaria Oggi - : Minorenne stuprata dal padre orco: abusi continui, anche nel letto della sorella
1 ora fa

CIOCIARIA OGGI - Le violenze sarebbero avvenute anche nel letto della sorella. E a raccontarlo agli inquirenti è proprio lei, che non risparmia alcun ...

Frosinone Today - : Ultim'ora - Si è suicidato il padre accusato di aver violentato la figlia di 14 anni
56 minuti fa

FROSINONE TODAY - E' stato trovato privo di vita l'uomo di Roccasecca accusato di aver violentato la figlia di 14 anni. Si è tolto la ...

Ciociaria Oggi - : Si è ucciso impiccandosi il padre-orco accusato di abusi dalla figlia di 14 anni
30 minuti fa

CIOCIARIA OGGI - Si è tolto la vita poco fa nell'abitazione occupata dopo la misura di allontanamento dalla casa familiare e situata nel centro ...

Ciociaria Oggi - : Ricercato da anni per furto, ma lui se la spassava nella Spa
41 minuti fa

CIOCIARIA OGGI - Su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale. Nel provvedimento, emesso dall'autorità giudiziaria albanese, si richiedeva la sua estradizione, ...