Mario Marani propone la creazione a Veroli di una mensa per i bisognosi

«Voglio complimentarmi con il neo Sindaco di Veroli avv. Simone Cretaro per la vittoria riportata alle recenti elezioni comunali, augurandogli buon lavoro. Sono in attesa di conoscere il nome del nuovo Assessore con delega ai servizi sociali per sottoporgli un progetto che ho nel cuore da tempo.

Purtroppo la crisi morde, le famiglie, le persone sono sempre più in difficoltà e la nostra Veroli non fa eccezione. Perciò vorrei realizzare, con l’autorizzazione che richiederò a Sua Eccellenza Mons. Spreafico e l’aiuto della nuova Amministrazione, del Parrocco Don Giuseppe Principali, del Rettore della Basilica di S. Salome, Don Angelo Maria Oddi, e di tutti i sacerdoti verolani e, soprattutto, di tutte le persone di buona volontà una piccola mensa, tipo quelle che la Caritas gestisce in molti centri urbani, che possa assicurare quotidianamente almeno una decina di pasti caldi a chi ne ha bisogno.

Purtroppo le persone bisognose non mancano e sogno che, il prossimo inverno, sappiano che un pasto caldo non mancherà neppure a loro. I locali si troveranno, ce ne sono molti da poter utilizzare a tale scopo di proprietà della Chiesa o del Comune, e sono certo che tanti verolani risponderanno all’appello dando una mano anche solo con il servizio a tavola. Si cercheranno i fondi necessari, magari con donazioni di privati, e sono certo che si reperiranno perché la dignità umana è un valore per l’ottenimento del quale nessuno deve sentirsi esonerato. Spero davvero che, con l’aiuto di tutti, si possa anche a Veroli dare una piccola certezza a chi ne ha bisogno».

Mario Marani

Menu