Parte questa sera la Rassegna Nazionale di Musica Popolare “Ernica Etnica la musica che abbiamo nel cuore”

Ai nastri di partenza questa sera “Ernica Etnica, la musica che abbiamo nel cuore”. La rassegna nazionale della migliore tradizione della musica popolare italiana, giunta quest’anno alla XVI edizione. Si inaugura la prima serata che  propone il concerto di  Giuliano Gabriele. Uno tra i più qualificati ed emergenti musicisti dell’odierna rinascita del folk italiano, Giuliano Gabriele inizia lo studio dell’organetto ad undici anni seguendo una consolidata tradizione familiare, specie del bisnonno, e poi sotto forma di ascolto e con stage  di alcuni importanti organettisti: Marc Perrone, Riccardo Tesi, Ambrogio Sparagna, Norbert Pignol, Kepa Junkera, Sharon Shannon. L’amore per il suo strumento e la passione per la musica della tradizione popolare, lo porta ad ampliare l’orizzonte verso la word music e a studiare le varie tecniche della zampogna, del tamburo a cornice e del canto tradizionale, dedicandosi anche alla composizione e all’arrangiamento dei suoi brani originali. – “Gabriele ha iniziato a suonare in pubblico a quattordici anni – ci ha detto Giuseppe Gennaro, direttore artistico di Ernica Etnica – facendo parte di alcuni gruppi di musica popolare tra Isernia, Frosinone e l’Aquila. Collabora con gruppi storici come Officina Zoè e Antonio Amato del Salento, Mimmo Epifani, con i Modena City Ramblers, Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana, fino a Teresa de Sio, Enzo Avitabile e Francesco De Gregori. Ha partecipato a numerosi festival in Italia ed all’estero. Un artista, insomma, poliedrico ed emergente che sicuramente lascerà anche a Veroli la sua impronta”.  – Attualmente è direttore artistico di importanti festival folk del basso Lazio, come Tarantelliri, proprio nel suo paese Castelliri. Da anni si dedica anche all’insegnamento con corsi permanenti e stage nelle scuole di musica e associazioni culturali del centro Italia. Vincitore di numerosi premi, tra cui il premio nazionale “L’Iguana” ed il concorso Umbria Mei Folk Festival entrambi ricevuti nell’estate 2014.– “Siamo davvero onorati di ospitare Giuliano Gabriele nella nostra rassegna – hanno detto il Sindaco, Simone Cretaro e l’assessore alla Cultura, Cristina Verro – perché è un’artista della nostra provincia che sta avendo successo ovunque, impegnandosi anche a valorizzare le iniziative culturali della Ciociaria. Il nostro palcoscenico sarà sicuramente un ulteriore trampolino di lancio per la sua già brillante carriera”. – In occasione di Ernica Etnica, i cui concerti sono gratuiti con inizio alle 21.30 nell’incantevole piazza S. Salome all’ombra della Basilica dedicata alla Patrona di Veroli e della Diocesi, saranno organizzati anche il mercatino artigianale  e vari angoli di degustazioni di prodotti tipici del territorio. Tutto all’insegna della festa in piazza.

 

 

Menu