18 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

PRIMA VEROLI: Domani sera anticipo su RaiSport contro Trento (di Gianni Federico)

La partita casalinga al Palas frusinate contro Trento nell’anticipo televisivo (diretta Rai Sport alle 20,45) del venerdì, potrebbe diventare un’altra occasione per la Prima Veroli per poter cercare e ottenere la seconda vittoria in campionato dopo quella squillante in casa di Imola. Coach Marcelletti e i suoi ragazzi negli allenamenti di questi giorni hanno cercato di correggere quegli errori commessi contro Forlì e anche contro Imola nonostante la vittoria, hanno preparato la gara cercando di ottimizzare tutte le risorse delle quali dispongono i singoli giocatori che insieme formano una corazzata la quale se comincia a bombardare con il suo talento complessivo saranno guai per tutti in un campionato difficile come la legadue.

Domani sera scende in ciociaria la Pallacanestro Trento 2009, una matricola che ancora è a zero punti in classifica, una compagine che comunque domenica scorsa ha tenuto testa ad una big come Scafati che ha perso soltanto di due punti alla fine della gara per due tiri liberi realizzati con freddezza dalll’americano Nays. Walker e compagni dovranno tenere a bada un certo Elder, un ex che i verolani conoscono bene e che scarica adrenalina forte ad ogni gara importante, nelle fila trentine ci sono anche vecchie conoscenze come Luigi Dordei e Luca Garri che cercheranno di guastare la festa giallorossa. Una festa che inizierà prima della gara con una cerimonia breve ma significativa e piena di emozioni, una serata speciale per tutto il basket Veroli perchè il papà di Martin Colussi, Guido, ritirerà per sempre la maglia del figlio che le sarà consegnata dal presidente Zeppieri.

Non ci sono controindicazioni per quanto riguarda l’atteggiamento in campo dei giallorossi che adesso sembrano più determinati e concludenti, la difesa è stata l’arma vincente ad Imola ma anche la forte concentrazione e il ritmo del gioco, insomma la squadra risponde bene agli input lanciati dal tecnico casertano e anche il feeling con i tifosi ha fatto passi in avanti. L’Aquila Trento scende fino a Veroli per cercare i primi due punti in un campionato professionistico che come matricola ha affrontato a testa alta, certamente coach  Buscaglia, che confida nelle performance di Umeh e Elder, avrà catechizzato i suoi mettendoli in guardia sulle insidie che Rinaldi e Infante porteranno sotto canestro senza lasciar cadere quelle folate a canestro di Hunter e Jurevicus, ma il vero spauracchio per i trentini sarà proprio il furetto fulminante Walker che dalla distanza non sbaglia un colpo, contro Imola l’americano ha fatto segnare un 6/6 da tre micidiale, lanciando missili mortiferi che riscaldano il ferro e piegano le gambe agli avversari. Sarà una partita tutta da vivere sul piano tecnico e agonistico quella che si gioca al Palas di Frosinone al cospetto delle telecamere della Rai con la speranza che i giallorossi, come è successo tante altre volte nella passata stagione, non si facciano intimorire dalla diretta! Palla a due alle 20,45 con gli arbitri designati: Quarta di Rivalta di Torino (TO), Moretti di Perugia, Boscolo di Chioggia (VE). Telecronaca diretta su Rai Sport 1 a partire dalle 20,40 circa.

Gianni Federico

Menu