28 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

PRIMA VEROLI: Questa sera alle 18:15 giallorossi in campo a Capo d’Orlando (di Gianno Federico)

La squadra verolana è partita sabato pomeriggio da Fiumicino e ha preso il volo per raggiungere la cittadina siciliana di Capo d’Orlando dove al PalaRuggi affronterà la squadra dell’ex coach giallorosso Massimo Bernardi. Durante la preparazione settimanale il prof. Marcelletti ha cominciato una nuova cura sulla psiche dei suoi giocatori proprio perchè è l’aspetto mentale quello che impedisce ai giocatori di poter fare una gara tutta di un fiato senza sbagliare niente, una nuova cura che dovrebbe portare alla guarigione della squadra dopo il digiuno di punti e di gioco nella gara casalinga contro Trieste persa con un umiliante – 18 (56-74).

La squadra della Trinacria invece non starà a guardare e non vuole essere ancora una volta l’agnello sacrificale dopo la sconfitta in terra piemontese (101-71) contro Casale Monferrato, la squadra di coach Bernardi gioca una pallacanestro spumeggiante è completa, nel quintetto ha due o tre giocatori che sanno far male quando tirano da tre, come Young, Battle e Mathis, insomma la Upea deve riscattarsi dopo la pesante sconfitta di Casale e racimolare i primi due punti stagionali per cui non concederà ulteriori spazi alle giocate degli ospiti laziali che a questo punto dovranno mettere fuori tutto l’orgoglio e la massima concentrazione per espugnare il PalaRuggi. Il tecnico degli isolani Bernardi nel frattempo tre giorni fa aveva lanciato un monito al pubblico dell’Orlandina in vista della gara contro Veroli:. Quello di Bernardi è anche un appello motivato perchè non vuole fare brutte figure davanti alla sua ex squadra.

Tornando sul fronte verolano dopo i lievi infortuni subiti in allenamento Jurevicus e Walker sono stati dichiaratio abili arruolati mentre per quanto riguarda Rossetti lo staff medico ancora non ha sciolto i dubbi per far scendere il giocatore in campo, rimane però ancora qualche ombra sullo stato fisico e psichico di Hunter che da qualche settimana non ha la giusta concentrazione e la grinta di un tempo, forse il non più giovane americano sta attraversando un periodo negativo, ma alla squadra uno come lui che ha tanti punti nelle mani serve come il pane. Il gm Ferencz Bartocci che fa il punto della situazione prima della impegnativa partita in terra di sicilia:< Giocheremo su un campo difficile, molto affascinante per i suoi trascorsi in serie A, un campo sul quale dovremo dare delle risposte per riacquistare credibilità e salire di classifica. Vogliamo ritrovare la strada della vittoria e anche un degno gioco di squadra, per questo aspettiamo che Hunter si riprenda alla grande per far ritrovare alla Prima Veroli tutti i suoi automatismi, lui è il nostro leader indiscusso>. Parole che fanno capire che Veroli al momento non tornerà sul mercato, nel frattempo però sarebbe opportuno che l’intero roster giallorosso si svegli. Si inizia alle 18,15 con i fischietti designati: Pasetto di Firenze, Ciaglia di Caserta, Attard di Priolo Gargallo (SR).

Gianni Federico

Menu