domenica 17 febbraio 2013

Pronto riscatto della Prima Veroli che regola in casa 90-66 una spenta Upea Capo d’Orlando e si rilancia per un postoplay off (di Gianni Federico)

Bitumcalor Trento Vs Prima Veroli/Rossetti MarcoNon c’èrano più appelli a disposizione per la Prima Veroli per la rincorsa al treno play off  se  cedeva  in casa anche contro Capo d’Orlando, invece i giallorossi hanno dimostrato che sono ancora vivi. L’inizio è di marca verolana dopo che Walker ruba palla e manda Jurevicus a canestro, si accende subito la lotta tra titani che vede protagonisti Rinaldi e Poletti. Jurevicus infila la prima tripla del (6-2), il lettone si ripete dai 6,75 nell’extra possesso.  Rinaldi fa posto a Infante perché Marcelletti  vuole più fisicità sotto canestro, Marigney prova la bomba che balla sul ferro ma il tap-in di Infante aggiunge due punti (11-2) dopo 4’ di gioco. Pozzecco confida in Mathis e Poletti ma Veroli difende bene e riparte con Walker e Carenza in condizioni di Pick & roll che si chiudono sempre, la difesa siciliana al limite dei 24’ ma nel possesso George sbaglia, indovina dalla media Walker e il parziale di 13-0 premia i giallorossi (15-2), poi  Walker è imprendibile e lancia la tripla del + 16 (18-2). L’americano da solo passeggia tra la difesa ospiteva fino in fondo  e ne mette altri due, l’Upea in attacco sbaglia ancora e i ciociari ripartono con il solit folletto Walker che scarica per Marigney, il tiro non è preciso, sull’altro fronte  ci prova Benevelli dalla distanza ma sbaglia, Jurevicus invece si alza da tre e siamo (23-2). I laziali difendono con ordine e continuano con la zona 2-3, gli ospiti  dopo 8’ minuti finalmente segnano la tripla con Geroge. Il parziale finisce 25-5. L’Upea cerca di darsi una scossa ma non è lucida sotto le plance Berti lancia Carenza che riceve fallo, rimessa e canestro di Berti. I siciliani rispondono senza convinzione, Portannese sbaglia dalla media, Pozzeccco prova diversi cambi, Marcelletti aspetta, Mathis  si libera e infila la tripla (31-10), Battle affonda a canestro Carenza lo ferma con il fallo, al limite dei 24’ Veroli con Carenza trova un’altra tripla e siamo (34-10), Pozzecco in panca non trova soluzioni per arginare le folate a canestro dei giallorossi che stasera sono attenti, precisi e continui.  Ancora una bomba di Marigney che porta a 39 i punti dei giallorossi contro i 12 dei siciliani, nel possesso ancora una tripla dell’americano che costruisce un muro invalicabile per la squadra neroazzurra di coach Pozzecco (42-14), Capo d’Orlando è sterile in attacco e i tiri non sono precisi, Mathis perde la palla che invece Carenza sfrutta  da tre e spacca in due la partita. Gli ospiti cercano le triple per mitigare l’enorme  gap,  ma non vanno a segno e si va al riposo con il punteggio di 48-17, umiliante per la squadra dell’isola.  Si riparte e gli ospiti appaiono più determinati, ma dura poco perché Walker si alza da tre e Jurevicus con il tap-in ne mette altri due per il (55-21). Infante lotta come un leone sotto le plance, Poletti lo ferma col fallo, nel possesso Walker  scalda il ferro con l’ennesima bomba del (58-24), l’americano ancora da due, i siciliani provano con Pellegrino che sbaglia, nel possesso fallo di carenza che manda in lunetta Portannese. Jurevicus esce per Berti, l’Upea non è lucida e Walker lancia un altro siluro da tre (63-30). Si lotta in area con i lunghi a fare il lavoro sporco poi si esaurisce anche il terzo parziale con il punteggio di 70-41 dopo la bomba di Berti. Ultimi 10 di lotta sulle tavole del Palas frusinate, la Prima continua a difendere bene e in attacco è ancora lucida, lo sforzo della Upea per cercare di rinvenire si vede ma non da grandi frutti. La tripla di Palermo fa respirare i siciliani, Veroli riparte con Jurevicus ma Bruttini commette fallo in attacco e la ripartenza siciliana produce  il canestro di Battle, Veroli torna avanti manovra con Walker  che scarica per Rinaldi fermato con un fallo, dalla lunetta il lungo fa 2/2 e siamo (72-47) a 6’ dalla fine. Veroli tira il fiato e Capo d’Orlando ne approfitta per mettere qualche punto nel paniere, Portannese indovina la tripla, Marcelletti chiama time out per tenere svegli i suoi.  Si gioca con la tensione giusta  e i canestri arrivano puntuali, come la tripla di Berti per il (87-63), serie di triple continue che portano fino al suono della sirena che saluta la vittoria della Prima Veroli per 90-66 dopo la tripla da distanza siderale e sulla sirena di un magnifico Marigney.    

VEROLI: Battaglia ne, Savo ne , Jurevicus 14, Infante 2, Walker 26, Bruttini 6, Rinaldi 4, Carenza 12, Rossetti, Berti 11, Marigney 15. Coach Marcelletti.

CAPO d’ORLANDO: Vignali ne, George 7, Poletti 10, Benevelli, Portannese 12, Palermo 11, Battle 13, Mathis, Pellegrino 5, Mason 8. Coach Pozzecco.

Arbitri: Bartoli, Scrima, Nicolini.

Parziali: 25-5; 23-12, 22-24, 20-25.

Note: Veroli : 2p 18/33, 3p 14/24, liberi 12/14. Capo d’Orlando: 2p 15733, 3p 9/21, liberi 9/20.

Gianni Federico

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Allerta meteo, i sindaci decidono per la chiusura delle scuole
11 ore fa

FROSINONE TODAY - L'allerta meteo previsto per le prossime ore e che dovrebbe far scendere le temperature molto al di sotto dello 0 anche ...

Maltempo: Lunedì 26 Febbraio a Frosinone scuole chiuse
10 ore fa

CIOCIARIA24 - Lo ha deciso il sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani, nel pomeriggio di oggi. Ecco la nota ufficiale del Comune. .

Prima le sposavano e poi le facevano prostituire sull'asse attrezzato. Scoperta una banda di 20 persone
18 ore fa

FROSINONE TODAY - Arrivavano nel capoluogo ciociaro con la promessa di un matrimonio e di una famiglia. Ma una volta sposate i mariti ...

Burian, neve e gelo: gli ultimi aggiornamenti sull'ondata previste nelle prossime ore
10 ore fa

CIOCIARIA24 - La Protezione Civile ha emesso oggi un nuovo bollettino di vigilanza metereologica, contenente le previsioni per Domenica 25 e Lunedì 26 Febbraio. .

Anziano investito da un'auto: è grave
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Investito da un'automobile, grave un uomo di 83 anni di Frosinone. Il fatto è successo questa mattina. L'anziano stava camminando ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
6 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
1 giorno fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.