Questa volta la Prima Veroli deve evitare false partenze, contro Jesi c’è in gioco l’ultima possibilità e la speranza di entrare in zona play off

Siamo arrivati alla XXIV giornata (la IX di ritorno) e la situazione per quanto riguarda l’entrata nei play off per le due squadre ciociare non è di quelle ottimali. Cominciamo con la Prima Veroli che al Palacasaleno affronterà la Fileni BPA Jesi , in una gara in cui vorrà soprattutto onorare la memoria dell’amatissimo consigliere e sponsor della società Umberto Reali, scomparso due giorni fa, oltre a tenere vivo il filo della speranza play off. Speranza che invece la squadra marchigiana ha rafforzato con la vittoria di domenica scorsa contro Scafati, e vincere a Veroli significherebbe davvero poterci credere ancora. Coach Marcelletti, dopo la rinuncia per motivi tecnici al play Usa Walker ( che è già tornato negli USA), si affida ad un gruppo di giocatori che conosce bene come Berti (incaricato del dopo Walker, e nella grande e sorprendente vittoria a Casale tra i miglior anche come realizzatore, 16 punti), Rinaldi, Rossetti (se recupererà) e Carenza (gli stessi che aveva a Ostuni un anno fa in una stagione memorabile, con i play off conquistati dalla matricola pugliese) più un Infante che sta dando l’anima e Bruttini sotto canestro mentre la pericolosità offensiva è più che mai affidata a Marigney e Jurevicus. Difficile il compito da svolgere per i lunghi di Veroli , come per tutti del resto, perchè contenere la forza di big Maggioli e l’esuberanza di Griffin in area sarà impresa ardua: operazione che però riuscì all’andata e la Prima espugnò Jesi (64-69), 20 punti di Jurevicus che potrebbe ripetersi, con Maggioli e Griffin tenuti a 17 e 15 punti. La Fileni domenica contro la Givova ha avuto un ottimo Santiangeli (anche in regia a supportare il play USA Sanders in cattive condizioni fisiche) e a lui chiederà apporto sostanzioso in difesa su Marigney, magari con l’esperto Zanelli in seconda opzione, mentre da Hoover servirà il bottino offensivo di cui è capace aprendo la difesa avversaria con il suo tiro e nell’1c1. Coach Pecchia, che nel successo di domenica ha avuto contributo positivo anche da Dolic e Gaspardo; è imbattuto in casa (4/4 al PalaTriccoli) ora vorrebbe il primo exploit in trasferta per riaprire davvero i sogni. Anche in questo caso gara da prendere con le molle: e infatti Eurobet non si sbilancia, successo verolano quotato a 1.56, quello jesino a 2.30. Gli arbitri dell’incontro che inizierà alle 20,30 su tutti i campi sono: Bartoli di Trieste, Di Giambattista di Pescara, Noce di latina.
Fonte Legadue

Menu