18 novembre 2015 redazione@ciociaria24.net

Sconfitta sul filo di lana per il Basket Academy Veroli 69-71 contro il Cinecittà BK Polaris

 La squadra ciociara ha perso la partita contro Cinecittà BK Polaris per una ingenuità all’ultimo secondo 

Nella sesta giornata di campionato di Serie D, girone B, il  Basket Academy Veroli perde 69 a 71 contro il Cinecittà BK Polaris. Il primo quarto è stato abbastanza equilibrato, con un buon inizio del Basket Academy che però subisce i canestri da fuori dei romani che chiudono avanti 18 a 14 il quarto. Ottima seconda frazione dei ciociari che si portano avanti, aumentando l’intensità difensiva. Cinecittà non si fa intimorire e le squadre concludono il quarto sul 35 a 36. Durante l’intervallo, la società sportiva del Basket Academy Veroli ha ospitato lo striscione della Comunicazione Sociale Propositiva, simbolo dell’associazione “il Mosaico” di Ferentino, il cui slogan è “Rosso come… Passione Amore Vita”; l’iniziativa si inserisce all’interno della manifestazioni dell’associazione per la ricorrenza, il 25 novembre, della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istitutita dall’Assemblea generale delle Nazioni unite nel 1999. Un messaggio Contrastante e Propositivo quello veicolato dallo striscione dell’associazione “il Mosaico”, contro ogni forma di violenza e di discriminazione di genere sia sui campi da gioco che nella vita, e condiviso in questa occasione anche dal Basket Academy Veroli, che condivide i valori  della sana competizione, dell’amore e della passione, rispettando se stessi e l’altro contro ogni forma di violenza. Al rientro sul parquet per i secondi 20’ i locali partono bene, riuscendo ad arrivare sino a sei punti di vantaggio per poi essere nuovamente raggiunti e superati dagli avversari sul 51-53. Ultimo quarto al cardiopalma con le squadre che nei primi tre minuti non riescono a segnare punti; alcune giocate fortunate consentono agli avversari di allungare le distanze, portando il Basket Academy Veroli sotto di sette punti. La squadra di casa cerca di reagire con ogni mezzo possibile, e con una tripla e un canestro da due punti, si portano a meno due da Cinecittà. A un minuto dalla fine, il Basket Academy, che si trova a meno uno da Cinecittà, ha l’occasione con Grande di riportarsi in vantaggio, che però realizza uno solo dei due tiri liberi a sua disposizione. A quindici secondi dalla fine, con il parziale di 67-67, un canestro da due punti di Frasca porta la squadra di casa in vantaggio, ma a undici secondi dalla fine viene fischiato fallo a Cinecittà che trasforma i due liberi, riportando il punteggio in parità 69-69. Sulla rimessa offensiva una palla persa dell’academy consente a Cinecittà un facile contropiede che permette ai romani di imporsi 71 a 69. “Possiamo rammaricarci per l’ultimo possesso di palla – ha detto a fine partita coach Calcabrina – che poteva e doveva essere gestito meglio, ma nell’arco della partita abbiamo avuto la possibilità di chiudere l’incontro e non siamo riusciti a farlo. Abbiamo tirato con il 50 per cento nei liberi e  commesso numerose ingenuità che hanno permesso agli avversari  canestri facili. Veniamo da tre sconfitte consecutive e il momento non è dei migliori, dobbiamo però riuscire a mettere in campo la giusta energia per migliorare la nostra classifica”.

Basket Academy Veroli – Cinecittà BK Polaris 69-71

Parziai: 14-18, 21-18, 16-17, 18-18

Veroli: Corsi, Calicchia 4, De Caris 2, Fassiotti 17, Iaboni, Rocchi, Igliozzi n.e., Grande 26, Cestra n.e., Frasca 6, Lo Sinno 8, Renzi 6.

fonte ufficio stampa basket academy veroli

 

Menu