Sono stati assegnati dal comune di Veroli i contributi per l’imprenditoria giovanile per l’anno 2013

Sono stati assegnati i contributi per l’imprenditoria giovanile relativi all’anno 2013. In sala consiliare, stamani, alla presenza del Sindaco, Simone Cretaro, dell’assessore al Commercio e Attività produttive, Luca Renzi e degli altri componenti della giunta comunale, si è concluso l’iter amministrativo iniziato alla fine del 2013 con il quale sono stati concessi dal Comune di Veroli incentivi a giovani imprenditori locali. – “Il progetto per l’assegnazione del contributo – ha detto il sindaco, Simone Cretaro – era stato iniziato dall’assessore Sisto Fini con la precedente amministrazione ed è stato portato a compimento dall’assessore  Renzi con la collaborazione della commissione interna che ha istruito le domande ed ha predisposto gli atti del progetto con il quale l’Amministrazione intende sostenere le nuove attività che vengono create sul territorio comunale”. – Il progetto è iniziato nel 2005 e  veniva approvato inizialmente come Fondo di garanzia e cogaranzia in collaborazione con Unionfidi Lazio S. p. a. Tale progetto veniva predisposto a sostegno delle PMI costituite da meno di 12 mesi con contributo a fondo perduto per costi d’impianto e a favore delle imprese già esistenti con attività di orientamento, consulenza ed assistenza per l’accesso al credito. Il Progetto rivolto ad imprenditori residenti a Veroli, di età compresa tra i 20 e i 35 anni prevedeva un contributo a fondo perduto per l’ammontare massimo di € 3.000,00 per ogni singolo proponente. Il menzionato Progetto è stato  riproposto, per le annualità successive fino al 2013. Nell’anno 2009, allo scopo di risolvere il problema del centro storico, il progetto  è stato predisposto solo per imprenditoria giovanile da attivarsi nel centro storico o per imprese che operanti nel resto del territorio intendessero  trasferire  l’attività nel centro storico. Intento, questo. perseguito anche nell’anno 2010  in una progettualità che pur coinvolgendo tutto il territorio ha previsto una maggiore distribuzione delle risorse messe a bando sempre a favore dell’imprenditoria giovanile attivata o da attivarsi nel centro storico. – “Il sostegno all’imprenditoria giovanile – ha spiegato nell’occasione il sindaco – è continuato anche per le annualità  2011-2012 e 2013.come sostegno  alle imprese di tutto il territorio in quanto la crisi economica riguarda tutte le imprese ovunque ubicate. Il contributo vuol essere un sostegno al coraggio dell’assunzione in proprio del rischio imprenditoriale in un momento di una crisi diffusa generalizzata neanche nazionale ma addirittura mondiale”.  L’assessore Luca Renzi, nel ribadire  quanto asserrito dal Sindaco, ha aggiunto “ che la presenza anche dei  componenti della giunta è la dimostrazione della sensibilità dell’Amministrazione tutta alle problematiche dell’imprenditoria, specie della piccola impresa”.- Iniziativa, dunque, a favore dei giovani imprenditori – per il 2013 sono stati complessivamente sette attività a beneficiare del contributo i cui titolari hanno un’età media di 29 anni (più giovane 24 e più “anziano” 33 anni) – che svolgono attività nel territorio comunale di Veroli. Il contributo complessivamente assegnato è stato pari ad Euro 14 mila euro, pari a 2 mila euro ad attività. “Il progetto – ha anticipato il sindaco Cretaro concludendo l’incontro – verrà riproposto anche per il 2014. E’ un impegno che intendiamo proseguire al fine di continuare a far sentire ai giovani imprenditori la vicinanza ed il sostegno del Comune di Veroli”.

 

 

 

Menu