Successo di critica per l’E-Book di Daniele Pigliacelli ” Riparti da Te Stesso” edito dalla Bruno Editore, il libro nasce nel momento in cui l’autore doveva fare delle scelte di vita importanti ispirandosi a personaggi che rappresentano o hanno rappresentato la forza e il coraggio dell’uomo

Dopo la presentazione al pubblico del suo E-Book ” Riparti da Te Stesso” alla presenza del sindaco di Veroli prof. Giuseppe D’Onorio all’interno della magnifica Biblioteca Moderna della città, Daniele Pigliacelli sta raccogliendo quel successo di critica e di pubblico che erano inevitabili vista la portata del suo libro. Ho avvicinato Daniele per chiedergli la cosa più semplice: “come è nata l’idea di scrivere un libro del genere, che tra le altre cose è fantastico, forse unico e straordinariamente ricco di suggerimenti”. ” L’idea di questo lavoro – mi ha detto lo scrittore – in particolare è nata circa un anno fa, quando dovevo fare delle scelte importanti, mi è capitato in mano uno scritto di un discorso di Steve Jobs, da lì mi è scoppiata la ispiratio da personaggi che per me hanno rappresentato e rappresentano la forza ed il coraggio dell’uomo, la forza di ciò che si vuole.Parlo di storie di vita vera – ha proseguito Pigliacelli – come quella di Martin Luter King, Nelson Mandela, o come quelle straordinarie di Oscar Pistorius (nonostante gli ultimi avvenimenti di cronaca), Beatrice Vio (quest’ultima figura è stata proprio la scintilla che mi ha spinto e ispirato di più), sono storie che trasmettono in maniera profonda messaggi forti, positivi, che ti fanno davvero capire cos’è la vita, e se la capisci, se lasci che ti trasmettano il loro messaggio, possono davvero farti vedere il mondo con occhi diversi. In un certo senso ti insegnano a vivere anche la quotidianità, basta aprire la mente. Ho pensato a questo corso, in questo preciso periodo storico, perchè credo di guardare oltre, di avere buoni esempi da seguire, di pensare di più al presente, alle scelte, agli atteggiamenti che abbiamo oggi, per costruire un futuro diverso. Questo lavoro – conclude l’autore – è una ricerca, un motivo che spinge all’azione, una motiv-azione che spinge a riflettere su se stessi, sulle proprie capacità, sulle proprie idee, su propri obiettivi”. Davvero interessante e nello stesso tempo incoraggiante l’E-Book di Daniele Pigliacelli, un giovane autore nato a Veroli, città dove vive e che ama profondamente, lui, classe 1986, dopo la maturità scientifica raggiunta nel locale Liceo, segue un primo percorso universitario in Marketng & Comunicazione (economico/politico-aziendale), conclusosi con una tesi sviluppata per un’importante azienda di Bologna partner del CINECA. Il bravo e poliedrico Daniele al momento e specializzando in Analisi Economica delle Istituzioni Internazionali. In questi anni ha avuto importanti e significative esperienze nel mondo dell’Export, operando anche a New York, è impegnato nel sociale con una grande associazione a livello nazionale e internazionale. Appassionato di musica è stato anche producer, sia per i suoi lavori che per quelli di altri grandi artisti, stringendo anche collaborazioni estere. Innamorato e interessato di crescita e sviluppo personale, marketing, comunicazione, persuasione, finanza, leaderschip e motivazione, ha conseguito il primo livello di specializzazione internazionale in Programmazione Neuro-Linguistica. Forse possono bastare le notizie che ho attinto dalla sua ancor giovane biografia, ma voglio solo aggiungere una cosa: Daniele è un giovane professionista serio e preparato, non può che migliorare, dando uno sguardo alle sue larghe vedute, e il merito dei suoi successi sono da ascrivere senza ombra di dubbio alla sua famiglia: al padre Gianluigi, alla madre Loredana, che lo hanno incoraggiato a fare sempre di più, compresa la sorella Francesca che magari lo ha aiutato, nelle notti insonni, a correggere o ad aggiungere qualche periodo badando alla sintassi, cose che succedono quando si sta mettendo su un’opera letteraria. Come quella di Daniele Pigliacelli che è intraprendente e qualificata realtà editoriale.
Gianni Federico

Menu