Un fine settimana a Veroli all’insegna della cultura con la presentazione dei libri di Frusone e Sottile

Fine settimana all’insegna della lettura. Continuano, infatti, gli appuntamenti culturali con la presentazione di libri presso il suggestivo chiostro agostiniano nel centro storico di Veroli. Si inizierà venerdì sera 24 luglio alle ore 21.00 con la presentazione del romanzo “Il segreto dei Malpensa” scritto da Armando Frusone, dirigente scolastico del locale liceo scientifico statale “G. Sulpicio” e dell’Istituto Comprensivo Veroli I. Insieme all’autore, interverranno la storica dell’’arte, Cinzia Mastroianni e l’attore Alessandro Cola. Il romanzo, edito da Marlin, si sviluppa sulla scoperta di un manoscritto medioevale e una lapide dall’iscrizione misteriosa scovato dietro l’altare di una chiesa. Una scoperta che mettono il vescovo Danti sulle tracce di una famiglia eroica di cui fu capostipite Nuccio Malpensa, al centro di eventi fondamentali nella storia di alcune cittadine della Ciociaria. Sabato sera 25 luglio, invece, sempre alle ore 21.00 sarà a Veroli, Salvo Sottile, collega giornalista e scrittore, volto noto della televisione nazionale, che presenterà il suo ultimo lavoro “Cruel”, thriller edito da Mondadori. L’iniziativa culturale, è organizzata dal Comune di Veroli in collaborazione della libreria Ubik di Frosinone. Salvo Sottile, giornalista palermitano attuale conduttore di “Pomeriggio in Diretta Estate” su Rai Uno, ha scritto questo giallo mentre conduceva una trasmissione televisiva di cronaca nera. Un libro da leggere tutto di un fiato. “Cruel” prende il nome dal settimanale crime magazine di grande successo di cui il protagonista – Mauro Colesani, talentuoso cronista dai modi poco ortodossi, inviato del giornale – fa parte e che ha un motivi speciali per scoprire la verità su un omicidio di una giovane studentessa universitaria, Marta Luci, avvenuto a Roma, sconvolta nell’occasione dall’atroce notizia. Il cronista, davvero interessante, inizia a scovare su ciò che sta accadendo. Delle indagini viene incaricato un commissario specializzato in omicidi rituali. Con questo libro Salvo Sottile trasforma in un thriller la sua conoscenza del mondo della cronaca nera, maturata in anni di esperienza giornalistica. Tutti sembrano avere in tasca la soluzione del giallo e nessuno è al riparo dal sospetto. Come sempre in questi casi, esistono varie verità, tutte valide, fino a quando non arriva l’ultima, la più forte, che si posa sull’ultima appena costruita e fa crollare tutte le altre, come in un domino. Un vero e proprio capolavoro scritto da un giornalista che, tra gli altri, ha condotto i programmi di cronaca nera “Quarto Grado” e “Linea Gialla” ed ha pubblicato nel 2007 “Maqueda” e nel 2009 “Più scuro di mezzanotte”. “Siamo certi – dicono il sindaco, Simone Cretaro e l’assessore alla Cultura, Cristina Verrro – che anche in tali appuntamenti avremo il piacere di ospitare il considerevole numero di lettori che hanno seguito con passione e partecipazione tutta la serie di presentazioni organizzate finora. Sarà ancora momento culturale in un ambiente storico ed architettonico unico nel suo genere, tale da valorizzare ancora di più la nostra città”.

Menu