Veroli: è in scadenza il bando sull’assegnazione del casotto di Prato di Campoli

In scadenza lunedì 8 giugno il termine di presentazione delle domande per partecipare al bando sull’assegnazione del casotto comunale in località Prato di Campoli per il periodo giugno/settembre da utilizzare per la ristorazione.  Il bando è stato indetto in seguito alla deliberazione di Consiglio Comunale n.6/2015 con la quale sono state stabilite le condizioni economiche per la gestione in affidamento agli operatori commerciali del casotto di proprietà dell’Ente comunale. “L’Amministrazione – dice il sindaco, Simone Cretaro – con questa iniziativa ha l’obiettivo di rendere servizi sul nostro indubbio patrimonio ambientale rappresentato da Prato di Campoli. Tutto ciò che sarà possibile attivare cercheremo di renderlo accessibile e fruibile al fine di garantire servizi che sicuramente concorreranno a rendere maggiormente competitiva l’offerta turistica montana sul nostro territorio”.  Potranno presentare domande gli operatori  in possesso dei requisiti di somministrazione di alimenti e bevande forniti di partita Iva. L’aggiudicazione della concessione, avverrà mediante gara a procedura aperta con offerta – da presentarsi in busta chiusa  secondo le modalità indicate nel bando scaricabile sul sito internet comunale, albo pretorio on line, link “bandi” – al rialzo rispetto al prezzo base di euro tremila, con possibilità di prevedere opere migliorative e di manutenzione delle strutture. “Si tratta di una duplice obiettivo – dicono l’assessore al Commercio, Luca Renzi e l’assessore all’Ambiente, Alessandro Viglianti – in quanto l’iniziativa è finalizzata a dare opportunità all’imprenditoria ed inoltre a valorizzare Prato di Campoli. L’auspicio è quello di avere offerte che possano attivare un servizio di ristorazione di qualità durante l’estate”. Non potranno partecipare al bando gli assegnatari di chioschi nella medesima località di Prato di Campoli.

 

Menu