8 settembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Veroli in lacrime per Davide: aperta la camera ardente, fissati i funerali

Grande dolore tra familiari, amici e conoscenti del ragazzo non ancora ventenne

Grande dolore a Veroli per la morte del giovanissimo Davide Schioppo, deceduto a soli 19 anni ieri sera a seguito di un gravissimo incidente stradale verificatosi sulla strada che collega Veroli a Casamari, in località La Mosca. In lutto la sua frazione, Colleberardi, che proprio ieri sera stava festeggiando la riapertura della chiesa parrocchiale, dichiarata inagibile nell’aprile scorso. Affranti gli amici, distrutta la famiglia, anche coloro che non lo conoscevano direttamente sono rimasti scioccati per questa tragedia.

Davide era seduto sul sedile posteriore di una Fiat Punto guidata da un 22enne, al fianco del quale c’era un ventenne. Al momento dell’incidente il povero ragazzo sarebbe stato sbalzato fuori dall’auto, morendo sul colpo. Un altro dei giovani che viaggiavano sulla Punto è stato trasportato al Policlinico Umberto di Roma dove ha subito un intervento chirurgico. Il terzo non avrebbe riportato ferite gravi.

I testimoni raccontano di scene drammatiche ieri sera quando è arrivato il momento del riconoscimento del corpo: attimi che rimarranno sempre impressi nella mente delle persone presenti, soprattutto di quelle più giovani che per la prima volta hanno vissuto una situazione così cruenta. La notizia dell’incidente si è diffusa a poco a poco tra i partecipanti alla festa della contrada. Quando si è sparsa la voce della morte di Davide, la musica si è fermata e gli abitanti sono corsi verso il luogo dell’incidente, mentre sul luogo della festa è calato un silenzio assordante.

La salma di Davide Schioppo è stata composta ed esposta nella camera ardente dell’ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone. I funerali del ragazzo, che avrebbe compiuto 20 anni a Dicembre, si svolgeranno Mercoledì 09 Settembre presso l’Abbazia di Casamari alle ore 15:00. Continuano, nel frattempo, i tantissimi messaggi di cordoglio sul profilo Fb di Davide. Davvero “un botto”, per dirla in gergo giovanile, i ragazzi che hanno voluto salutare questo sfortunato giovane angelo volato via troppo presto.

Menu