VEROLI: tutto pronto per la XVI edizione di “Ernica Etnica, la musica che abbiamo nel cuore”

Pronti per “Ernica Etnica, la musica che abbiamo nel cuore”. La rassegna nazionale, prima ed unica in provincia,  della migliore tradizione della musica popolare italiana, giunta quest’anno alla XVI edizione, si terrà nell’incantevole piazza Santa Salome nel centro storico di Veroli da venerdì 10 a domenica 12 luglio 2015. “La rassegna – illustra l’iniziativa il direttore artistico, Giuseppe Gennaro – propone quest’anno un cartellone di primissimo piano. Prima serata vedrà protagonista Giuliano Gabriele uno dei più qualificati ed emergenti musicisti dell’odierna rinascita del folk italiano. Seconda serata con l’Orchestra Popolare Italiana del maestro Ambrogio Sparagna che, oltre ad essere un grande musicista è ricercatore, operatore e divulgatore culturale, tanto da essere uno degli ambasciatori nel mondo della cultura italiana. Con Sparagna, ospite d’eccezione sarà Peppe Servillo, cantore raffinato ed artista a tutto tondo.  Serata finale, invece, all’insegna della danza e del divertimento con la pizzica del Canzoniere Grecaniano Salentino, uno dei gruppi autoctoni più importanti del Salento”. Anche quest’anno, dunque, grandi musicisti ed un cartellone di primo piano di una rassegna divenuta appuntamento culturale musicale tra i più attesi e partecipati della provincia di Frosinone. “Ernica Etnica rimane uno degli eventi culturali più importanti che caratterizzano l’Estate Verolana” – dice il sindaco, Simone Cretaro, che aggiunge: “Si tratta di un appuntamento con il quale riusciamo a far convivere la cultura musicale della tradizione popolare con la cultura dei luoghi. Il nostro centro storico, di indubbio valore storico ed artistico, diventa in questo scorcio di luglio, palcoscenico naturale di qualificati artisti di fama nazionale ed internazionale, come Sparagna e Servillo, che annualmente ospitiamo per caratterizzare al massimo l’evento e valorizzare culturalmente e turisticamente  la città di Veroli”.  Il centro storico aprirà l’accoglienza al massimo in queste serate. Sono previste anche visite guidate ai siti di maggiore interesse turistico, come il museo civico ed il palazzo comunale, sede di un interessante criptoportico del IV sec. a.C. e di una della sale consiliari storiche di maggior pregio artistico. “Le serate – dice l’assessore alla Cultura, Cristina Verro – saranno caratterizzate anche dalla presenza di un mercatino artigianale in piazza Palestrina e da degustazioni eno-gastronomiche curate nell’occasione dalla locale Pro loco in piazza del Vescovado e da ulteriori stand lungo le strade del centro storico. Una rassegna, quindi, che mantiene il consolidato target di musica popolare di qualità e svaghi all’insegna anche di un’offerta di intrattenimento con ampi spazi commerciali ed artigianali di nicchia e la possibilità di raggiungere e restare a Veroli anche per una cena frugale con la disponibilità di prodotti tipici del nostro territorio oppure degustare negli altri qualificati bar e ristoranti locali”. La rassegna è totalmente gratuita ed è organizzata integralmente dal Comune di Veroli. Una tre giorni di festa all’insegna dell’ottima musica, di allegria e di partecipazione popolare.

 

 

Menu