lunedì 15 aprile 2013

Vittoria meritata ma sofferta della Prima Veroli contro Trieste 67-59, ma serve soltanto per salvare la faccia e l’orgoglio.

Prima Veroli vs Novipiù Casale Monferrato  / marcelletti

In un Palas desolatamente vuoto si alza la palla a due per la sfida tra deluse del campionato di Legadue Veroli e Trieste, il primo canestro è degli ospiti da sotto di Filloy al quale risponde subito Jurevicus dalla media. Berti prende la responsabilità della regia verolana ma la zon press triestina mette in difficoltà le rimesse dei laziali che in tre occasioni sbagliano e regalano la palla agli avversari. Situazione di pick & roll per Marigney che si chiude con il canestro di Jurevicus, ma è il folletto Ruzzier la vera spina nel fianco della difesa ciociara e allora Marcelletti lo fa marcare dal giovanissimo Savo che lo tiene a debita distanza dalle plance. Sostanziale equilibrio fino alla fine del parziale con spinta finale degli ospiti che chiudono a + 5 lunghezze 15-20. Il secondo parziale comincia in salita per la squadra verolana che deve subire il tecnico dato a Marcelletti e due liberi per fallo su Filloy, due palle perse e qualche fischiata dubbia della terna arbitrale fanno volare Trieste Che si porta a + 10 il suo bottino  ma la Prima resiste e rientra in partita fino all’impatto di Carenza per il 27-27 che ridà ossigeno alle manovre di avvicinamento dei ciociari al canestro. Marcelletti fa sedere Marigney e si affida ancora al giovane Savo che gli da soddisfazione giocando bene nell’uno contro uno con Ruzzier troppo intraprendente. Jurevicus da sotto fa mettere nuovamente il muso avanti alla Prima, ma si gioca ancora punto a punto fino al riposo che vede le due squadre sul punteggio di 31-30 e stavolta i ciociari hanno saputo reagire ad un momento difficile e alle tre fischiate dubbie che hanno favorito in qualche modo la mini figa della squadra di coach Dalmasson. Si riparte e si nota subito che Marcelletti ha dato una bella registrata alla difesa, mentre in attacco le cose vanno meglio grazie all’inserimento di Carenza e Infante che in due occasioni fa canestro, riceve fallo e chiude il gioco da tre dalla lunetta e il Veroli fa le prove di allungo 41-32. Berti, Infante e Jurevicus difendono e prendono più rimbalzi dei primi due parziali, Marignay in due occasioni fa assist per il lungo italiano che segna da sotto e il punteggio ora è di 45-32. Dalmasson corre ai ripari e rimette dentro Filloy e Mescheriakov, Marcelletti tiene in campo Rossetti e Carenza per giocare la zona 2-3 . Trieste cerca il recupero che non arriva, finisce puree il terzo quarto con il + 11 di Veroli,  51-40. Gli ultimi 10’ sono di fuoco con Trieste che vuole recuperare il terreno perso e Veroli che tiene botta grazie alla difesa di Marigney e Berti, ma a 4’ dalla fine Veroli sembra perdersi e non trova soluzioni per fermare le folate a canestro degli ospiti che tornano a – 4, 55-51, arriva la tripla di Jurevicus che spacca le acque ma non è finita perché Filloy dalla lunetta fa 2/3 e Trieste rientra ancora una volta giocando però con le mani addosso. Ultimi 80’’ secondi di lotta sul parquet con gli ospiti ad una sola tripla di vantaggio, l’arbitro Attard ci mette ancora lo zampino fischiando un fallo a Rinaldi assai dubbio. Marigney sitraveste da superman e da solo va fino in fondo mettendo due punti che danno speranza, 63-59, Dalmasson chiama time out. Jurevicus dalla lunetta 2/2 con freddezza e la Prima Veroli vince la gara contro l’Acegas Trieste 67-59,  guadagna i due punti dell’orgoglio e già pensa al derby di domenica prossima contro Ferentino.

VEROLI: Stirpe ne, Battaglia ne, Savo, Jurevicus 19, Infante 5, Rinaldi 9, Carenza 11, Rossetti, Berti 5, Marigney 18. Coach Marcelletti.
TRIESTE: Coronica 2, Tonut ne, Ondo, Matrangelo 2, Ruzzier 2, Filloy 21, Diviach 8, Carra 9, Mescheriakov 12, Fossati 1, Gandini 2. Coach Dalmasson.
Arbitri: Rossi, Attard, Boninsegna.
Parziali: 15-20; 31-30; 51-40; 67-59.
Note: Veroli : tiri da due 18/35 – tiri da tre 6/18 – tiri liberi 13/19 – rimbalzi dif 29 off 12.
Trieste: tiri da due 18/34 – tiri da tre 3/22 – tiri liberi 14/22 – rimbalzi dif 19 off 9.
Gianni Federico

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
12 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Sora - Studente morto, il feretro in viaggio verso la Sicilia
15 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Nella serata di oggi la salma del 24enne Biagio Pace Orsocane, lo studente di Scienze Infermieristiche dell’Università Tor Vergata – ...

Fiuggi, ambulatorio dentistico non in regola: cessata attività e multa di 10mila euro
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Ambulatorio dentistico di Fiuggi nel mirino dei carabinieri del Nas di Latina. A conclusione degli accertamenti espletati a seguito di ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
14 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Ancora pesanti disagi per i pendolari ciociari sulla Cassino - Roma
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Nuovi disagi per i pendolari della provincia di Frosinone si sono registrati anche oggi, sulla tratta Cassino-Roma. L’associazione Codici ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
18 ore fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
21 ore fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
22 ore fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.