domenica 29 Dicembre 2013

Vittoria sofferta per la GZC Veroli 80-76 contro una coriacea Aget Imola

GZC VEROLI: Sanders 16, Cittadini 8, Rossi ne, Tomassini 11, Samuels 10, Jammò 4, Ondo Mengue ne, Blizzard 12, Casella 7, Fabiani ne, Carenza 12. Coach Ramondino.

AGET IMOLA: Maccaferri 5, Esposito 7, Gorrieri 4, Poletti 19, Folli ne, Turel 10, Dordei 12, Warren 19, Niles, Mastellari ne, Mancin. Coach Vecchi.

Arbitri: Scrima di Catanzaro, Caforio di Brindisi, Buttinelli di Roma.

Parziali: 20-19; 46-39; 64-57; 80-76.

Note: Veroli tiri da due 28/57, tiri da tre 6/20, tiri liberi 18/19. – Imola tiri da due 27/53, tiri da tre 7/16, tiri liberi 15/21.

 

La squadra giallorossa vince soffrendo al Palas contro Imola con il punteggio di 80-76, ma è stata una partita che doveva essere presa con le molle anche perché l’Aget ha fatto la partita della vita per cercare di uscire dal pantano dell’ultimo posto.  Gli ospiti iniziano con due canestri di Maccaferro ma Casella da due e Samuels con la schiacciata smorzano la foga di Imola, dopo soli 4’ di gioco siamo in parità (8-8). Dordei e Niles sono due leoni ai rimbalzi e riescono a sovrastare Carenza e Casella, vari i tentativi a canestro di Veroli che vanno a vuoto, Ramondino si agita in panca e rimette dentro Cittadini che ora lotta ai rimbalzi. Tripla di Samuels che porta avanti i ciociari (11-10) ma Imola è un osso duro e gioca con il dente avvelenato per via della sua posizione in classifica e si riporta avanti, dura poco, la tripla di Tomassini  ferma ancora una volta il quintetto di Vecchi.  Il parziale finisce 20-19 dopo la tripla di Casella.  Si rigioca e l’Aget si dimostra ancor più spigolosa di inizio gara, arriva il canestro di Casella, Dordei  penetra ma non va a canestro, rimessa Veroli che fa due errori al tiro e viene punita da Dordei e Turel, Blizzard si alza da tre e siamo (25-21). Jammò in solitaria ne mette due, Vecchi chiama time out per correggere qualcosa,  infatti la chiacchierata in panchina porta frutti perché Imola si rifà sotto con i punti di Niles e Turel. Samuels da sotto, nel possesso l’americano riceve fallo da Dordei, rimessa e i 24’ scadono (29-24). Ci pensa Blizzard  con un’altra tripla che placare l’ira di Imola che va a canestro con Poletti, imitato nel possesso da Carenza e siamo (34-29) a 3’ dal riposo. Lotta dura in campo e sotto le plance fino alla sirena che chiude la prima parte della gara con il punteggio di  46-39. Il riposo fa bene alla squadra di coach Vecchi che in qualche modo si riavvicina ai laziali complici del nuovo  recupero per  qualche errore nei tiri dalla distanza e da quelli facili da sotto. La GZC però ha giocatori con qualche marcia in più e a 5’ dalla fine il punteggio è di (50-45), poi il solito Dordei infila da due e riavvicina Imola, Carenza in gran vena si alza da tre e strappa applausi. Il lungo Poletti che controlla bene Cittadini si dimena bene sotto le plance, el Diablo Esposito ci mette lo zampino e spara la bomba del – 3 (55-52). I giallorossi hanno qualche asso nella manica e prima Blizzard poi nuovamente Carenza si alzano da tre e permettono alla squadra verolana di chiudere in vantaggio anche il terzo parziale con il punteggio di 64-57. Inizio ultimo quarto con Poletti che commette un antisportivo su Cittadini, i giallorossi non fanno fatica ad allungare fino al massimo vantaggio del match (68-57), ma i romagnoli non mollano e continuano a difendere e a portare attacchi magari scomposti ma che danno frutto. Passano 4’ lunghi minuti nei quali Veroli non va a canestro con tre errori al tiro, Imola ne approfitta e torna in partita (70-64), poi inizia la sagra degli errori fino a che i ciociari sembrano addormentarsi, le triple di Niles e Poletti l’errore di Carenza da due e il canestro di Esposito permettono agli ospiti biancorossi di impattare (74-74). La rabbia di Ramondino che chiama time out.  Sanders sbaglia la schiacciata, Esposito lancia la tripla del sorpasso poi commette fallo su Sanders  che centra i due liberi (78-76), a quel punto mancano 13  secondi e Imola può fare il colpaccio al Palas, ma c’è Blizzard in agguato che ruba palla a Esposito scarica per Casella che si prende l’antisportivo di Turel. Casella mette a segno i due liberi, sulla rimessa suona la sirena che saluta la vittoria di Veroli  80-76 che ora ha tutto il diritto di sognare.

Gianni Federico

Come giudichi Ciociaria24? Clicca qui e partecipa al sondaggio per aiutarci a migliorare!
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
VIDEO

Richiedi subito la nostra offerta promo e potrai usufruire di un pacchetto completo per 30 giorni su tutti i nostri giornali online!

Expert Lucarelli

Forti sconti sugli smartphone di fascia alta fino al prossimo 8 Giugno.

SPONSOR

Ti aspettiamo oggi stesso nelle sedi del Gruppo Jolly Automobili, S.S. 156 dei Monti Lepini km 6,600.

Jolly Auto

Vieni a scoprirla oggi stesso presso Jolly Auto, Concessionaria Mazda per Frosinone e provincia.

X Class

Ti aspettiamo oggi stesso a Frosinone presso X Class, concessionaria Land Rover Jaguar del Gruppo Jolly Automobili.

Punto Fresco Supermercati

Offerte valide dal 15 al 28 Maggio 2019.

Gruppo Jolly Automobili

Autovetture e veicoli commerciali certificati dopo una serie di ben 160 controlli. Promozione valida fino al 19 Maggio.

X Class

Anche il tuo business può avere l’avventura nel DNA. Vieni a trovarci presso il Gruppo Jolly Automobili, S.S. 156 dei Monti Lepini km 6.600, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.