28 Dicembre 2015

Gli Auguri del sindaco Simone Cretaro alla cittadinanza e alle altre componenti sociali del territorio verolano

L’attività politico-amministrativa nel corso del 2015 è stata intensa su diversi settori che caratterizzano l’impegno dell’Amministrazione comunale. Sappiamo tutti che le difficoltà e i problemi presenti in un territorio vasto come quello di Veroli  sono innumerevoli e mettono a dura prova quotidianamente tutti coloro che cercano  di dare il meglio al fine di contribuire al mantenimento dell’immenso patrimonio culturale, artistico e paesaggistico di cui sono indubbie le nostre peculiarità. Abbiamo, innanzitutto, assicurato il mantenimento del livello tributario senza il taglio di servizi fondamentali per le nostre famiglie, in primis quelli concernenti mensa e trasporto scolastico e quelli concernenti le opportunità di carattere sociale. E tutto ciò è stato senza dubbio un risultato positivo per il nostro territorio dove si continuano a garantire servizi senza aumento delle tasse locali. Purtroppo, nonostante le rassicurazioni provenienti da più parti e gli annunci  di una ripresa economica in atto, la situazione nella nostra realtà territoriale non è affatto migliorata, anzi, le difficoltà per tanti nostri concittadini sono aumentate a dismisura in conseguenza della grave crisi occupazionale, alimentando tensioni e amarezze, e tutto ciò sta indebolendo la nostra fiducia nel futuro, nostro e delle  nostre famiglie. I nostri sforzi sono stati indirizzati a far percepire la vicinanza del nostro Comune alla gente, riservando alla stessa la nostra più larga accoglienza e il nostro prezioso aiuto. Un dovere, questo, da portare avanti anche nei prossimi anni, così come abbiamo fatto nel corso del 2015 quando, constatato che mutavano le  difficoltà sociali per una crisi economica che acuiva i disagi familiari per perdita e carenza di lavoro, abbiamo iniziato a fronteggiare le emergenze abitative per fratti esecutivi che hanno colpito nostri  concittadini. L’abitazione di proprietà o in affitto, per molte famiglie interessate dalla crisi occupazionale che purtroppo non ha risparmiato Veroli, sta diventando un problema e, pertanto, aver indirizzato gli interventi dei servizi sociali sulla protezione, ascolto ed aiuto ai più bisognosi è stato fondamentale per alleggerire i disagi. La rete territoriale dei servizi sociali locale sta rispondendo egregiamente ai bisogni sociali delle nostre famiglie. Siamo consapevoli di dover fare ancora di più e non ci tireremo indietro sui servizi sociali. Sono fermamente convinto che le sfide che ci attendono per il futuro richiedono necessariamente la disponibilità a rimetterci in discussione, ad  impegnarci a ragionare su come poter migliorare la nostra quotidiana  azione  a favore dei nostri Concittadini e della nostra  città. La strada da seguire è sicuramente quella all’insegna della gestione oculata e attenta, quella strada che ha caratterizzato la nostra Amministrazione. Sarà necessario unire ancora di più tutte le risorse migliori presenti sul territorio ed alimentare quello spirito di collaborazione che è fortemente presente nella nostra Comunità, valorizzando i nostri punti di forza esistenti. Uno di questi è sicuramente costituito dal grande fermento associativo (sportivo, culturale, ricreativo e di protezione civile) ed è frutto della gran voglia di “fare” che anima molti nostri concittadini, sempre disponibili a collaborare, a molti basta chiedere, a molti non c’è bisogno di chiedere. Ed è per questo motivo che abbiamo voluto fortemente creare l’Albo delle Associazioni prima e recentemente la Consulta delle Associazioni con il preciso intendo di coinvolgere la cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni e nella  loro valorizzazione; sensibilizzare i cittadini, le associazioni, le scuole, sulla tutela    e salvaguardia del territorio comunale attraverso processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale. Veroli ha una rete di associazionismo molto importante – Consulta delle associazioni, Centro sociale anziani, nonni  vigili,  società ed associazioni sportive di svariate discipline, Pro loco, l’associazione Commercianti, l’associazione Carabinieri in congedo e tutta la rete della Protezione Civile comunale, una moltitudine rilevante di associazioni ricreative e culturali – che sono un vero e proprio valore aggiunto in termini di partecipazione attiva alla vita sociale del nostro territorio e, soprattutto, stimolo alla crescita e sviluppo del senso di appartenenza alla nostra Comunità. E di questo ringrazio tutti i Presidenti  ed ogni iscritto ed attivista di esse. Un altro punto di forza è rappresentato dal lavoro straordinario dei tanti Parroci. La Chiesa è presente in questo territorio con strutture e servizi che discendono dalla grande capacità della Comunità cristiana che fin dai  suoi  inizi svolge un compito di sussidiarietà nella società. E, pertanto,  estendo  la  mia  profonda gratitudine nei confronti di tutti i Parroci, con i quali  cerchiamo  di avere  un costante dialogo, profondamente rispettoso dei ruoli e delle diversità culturali,    ma avendo un unico e condiviso obiettivo: il bene comune degli uomini e delle   donne che vivono a Veroli. Ancora tra i punti di forza vi è la rete scolastica che funziona egregiamente.   Ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e docenti, ed a tutto il personale scolastico,    va l’apprezzamento per il brillante lavoro che stanno svolgendo al servizio della scuola, della formazione civica, umana, culturale e sociale di giovani studenti e studentesse. Stiamo investendo molto nella scuola e continueremo a farlo nella certezza che la crescita di una Comunità inizia proprio da qui, ed è per questo che il nostro Comune è impegnato, da sempre, a sostenere una formazione e servizi scolastici di qualità. Ringrazio a nome dell’intera Comunità i rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti sul nostro territorio, per il prezioso lavoro che svolgono per garantire la nostra personale sicurezza e quella della nostra città. Un ringraziamento va anche alla stampa. Una società sempre più caratterizzata dall’informazione, da notizie che si rincorrono l’una dopo l’altra, il lavoro di quanti sono impegnati nei piattaforme digitali, risulta fondamentale per consentire a tutti di partecipare alla vita quotidiana. Un sentito ringraziamento lo rivolgo, infine, a tutti gli amministratori che stanno condividendo con me questa straordinaria esperienza. Li ringrazio, in particolare, per la dedizione e la competenza con cui ciascuno di loro sta assolvendo al proprio compito. Il mio auspicio per l’immediato futuro è quello di unirci ancora di più nell’orgoglio di rappresentare la nostra città dando il massimo, ciascuno con il proprio contributo, per garantire un futuro più sereno ai nostri Concittadini. Ed in questo orizzonte, con l’umiltà e la dignità che ci contraddistingue da  secoli come uomini e verolani, ci apprestiamo a vivere insieme ai nostri concittadini ed a tutti coloro che verranno a Veroli, il Giubileo Straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco. La nostra Città, oltre la Scala Santa, ha la Cattedrale di Sant’Andrea e l’Abbazia cistercense di Casamari, quali luoghi Sacri per le indulgenze giubilari. Siamo, quindi, pronti a raccogliere il messaggio di Papa Francesco ed aprire le porte a tutti in segno di fratellanza, amicizia e, soprattutto, nel segno della solidarietà verso tutti coloro che, a vario titolo, sono in condizioni di disagio. E’, quindi, con animo di fiducia e di speranza per un futuro migliore che tutti insieme – istituzioni, cittadini ed imprese – con responsabilità e partecipazione attiva, dobbiamo impegnarci a costruire che, a nome personale e dell’Amministrazione comunale tutta, giunga a tutta la nostra Cittadinanza l’augurio per un “Santo Natale” con la speranza che il “2016” sia un Anno sereno, ricco di gioia e soddisfazione per tutti, nessuno escluso.

 

IL SINDACO

Simone Cretaro

 

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tra i 27 premiati anche Guglielmo Mollicone, il caro papà di Serena. Appuntamento alle 18 nella Sala Conferenze della XV Comunità Montana "Valle del Liri".

SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.