23 Gennaio 2014

I cittadini si chiedono: quando tempo ancora per i lavori di ampliamento del PalaCoccia. Oppure è uno spot elettorale?

Ci ha inviato un comunicato come sempre e con la solita concretezza che lo distingue l’amico Franco Fiorini, che per quanto concerne l’operato dell’attuale amministrazione ha nutrito sempre qualche dubbio. Stavolta Franco ci scrive qualcosa sulla vicenda che coinvolge il PalaCoccia in fase di realizzazione: “ Ora sono veramente convinto: il palazzetto dello sport a Veroli, non si farà mai!  Non sto’ delirando, nemmeno voglio passare per il solito “gufo” che augura sempre il contrario e poi viene smentito. Niente di tutto questo, ma solo una considerazione su ciò’ che accade spesso nella nostra bella città dove tutto, chissà per quale strano maleficio, resta a meta. Sono stati appaltati (per la seconda volta dopo circa 2 anni) i lavori per il completamento del Palazzetto dello Sport di via Aia dei Franchi, il Palacoccia per gli sportivi, una notizia che una parte di stampa da mesi ci anticipava, ma ad oggi mai nessun comunicato ne informative o chiarimenti vari sui tempi e modi per la costruzione del manufatto, come al solito il cittadino non deve sapere, l’affidamento dei lavori alla ditta Parente avviene senza la presenza di un tabellone dove come norma si scrive un po’ il tutto, citando tempi di inizio e fine lavori, costi, tipo di lavori da eseguire, dico questo perché siamo in presenza di un lavoro che si deve fare con i soldi pubblici o no?foto palazzetto 1 Per chiarire i miei sospetti aggiungo che tutto avviene in pieno inverno a pochi mesi dalle elezioni, ci sarà qualcosa sotto qualcosa? Per chi ha buona memoria una certa manovrina simile fu sperimentata per la bonifica fantasma della Fonte Peticosa,  ma dopo due anni almeno in quel luogo, in quel cantiere eterno ora e’ riapparso il tabellone dei lavori di una volta. Se il cittadino chiede, esprime un parere oppure critica costruendo, è’ ritenuto un detrattore a cui piace strumentalizzare le cose, se invece l’amministratore, non parla non dice non informa non risponde, è’ un povero uomo alle prese con i problemi del paese, che sono tanti e che suo malgrado si trova sulle spalle per colpa di chi lo ha eletto o di chi c’èra prima e siccome c’è sempre stata la sinistra al comando, con chi se la prende di preciso quell’amministratore? Non lo capirò mai! Qui non siamo alla ricerca forzata di ” capri espiatori”, il cittadino che non paga le tasse viene diffidato, chiede con forza di sapere dove e come si spendono i soldi di tutti e perché nessuno lo informa mai,  in via almeno ufficiosa, solo le bollette sono sempre più ‘reali veloci e ufficiali. Il mio animo è quello di un cittadino deluso, questo fatto mi porta spesso forse fuori tema perché vorrei parlare di tutto quello che non va in questa città, ma non voglio uscire da quello iniziale, voglio spiegare senza girarci troppo intorno e con diplomazia, perché a mio modesto parere il Palazzetto non si farà: Prima cosa perché a Veroli, tutti i tipi di sport (calcio, pallavolo, basket, calcetto) sono nel tempo stati azzerati a tutti i livelli ( dalle giovanili in su), l’ha fatta da padrone il Basket professionistico che da anni ormai gioca a Frosinone e che a Veroli non tornerà’ più’. Seconda cosa: i tempi, le possibilità’ economiche, i finanziatori e gli alti dirigenti sono spariti quasi tutti. Terzo: Veroli ora più’ che mai ha un tipo di turismo e di ricettività’ da terzo mondo, per cui non in grado di ospitare nessuna attività’ o manifestazione a certi livelli e poi i costi enormi per la gestione (manutenzione e pulizie varie) chi le sosterrebbe’? Un privato? E il margine di guadagno dove lo trova? In breve saremmo come per  l’Hotel Filonardi che tra’ poco riaprirà? Ma quando?  Un’altra cosa in termini di importanza è il problema legale con la ditta precedente, gli interventi della Magistratura, sono stati risolti? Non so se questa volta, ci sarà’ una risposta a quanto da me segnalato, in ogni caso mi preme rassicurare i miei concittadini che al di la del mio pessimismo molte volte giusto, mi auguro che il Palazzetto sia ultimato, per un grande e serio motivo, siccome si dovrà costruire anche un grande piazzale per il parcheggio, in quel sito ci si potrebbe spostare il mercato settimanale del martedì che ormai è anch’esso scemato per la crisi economica,  lo si toglierebbe dalla strada perpetrando un rilancio alla grande, sarebbe una cosa utile alla comunità. Voglio anche ricordare quante volte a da quanti anni vado ripetendo e supplicando che a Veroli si doveva fare lo sport a livello di paese non di “Industria” come qualcuno aveva  pensato (da grande), e non trascurando che il Polivalente grida vendetta per il  totale abbandono in cui versa da tempo. Mi auguro di essere smentito per quello che fino ad oggi ho scritto, cercando di metterci sempre il mio di impegno non solo critico, ma di stimolo a chi di dovere prima che lasci la poltrona. Spero di non dover dire un giorno…c’era una volta il Palazzetto!”. – Grazie come sempre dello spazio che mi dedicate sul nostro giornale Veroli24. Franco Fiorini

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.