3 Maggio 2014

Il candidato sindaco del centrodestra Gianfranco Rufa è il nuovo “provocatore” verolano

Rufa Sindaco, il nuovo provocatore verolano.

Il candidato sindaco di Forza Italia, l’imprenditore Gianfranco Rufa, ha aperto già da tempo la campagna elettorale e quel feeling necessario con i cittadini è stato stabilito perché buona parte dell’elettorato in passato ha dimostrato di aver simpatie per i partiti di centrodestra, proprio nella roccaforte del centrosinistra che da più di trenta anni amministra la città.  L’ultima iniziativa del candidato del centrodestra  lo ha avvicinato molto alla figura di un “ Novello Gabibbo “, l’uomo sceso in politica spiega il perché ha voluto associare le sue azioni a quelle dell’inviato speciale di Striscia la Notizia. Il candidato sindaco a ha deciso di vestire i panni del divertente ‘pupazzo rosso’ creato da Antonio Ricci, simbolicamente  si  intende, perché durante tutta la campagna elettorale e anche dopo, l’aspirante sindaco si divertirà a smascherare le ‘bugie’ degli amministratori. Quelli uscenti e in futuro quelli nuovi. È forse Rufa il primo candidato in Italia ad utilizzare i famosi ‘Selfie’ (gli autoscatti di moda tra i giovani) per portare avanti una battaglia politica, ma anche e soprattutto di civiltà, che alle chiacchiere fa seguire i fatti. Pronto ad entrare quotidianamente nelle case della gente, il “Gabibbo” verolano vuole dimostrare il suo attaccamento alla città con un meticoloso  lavoro di informazione  e di denuncia. “ Il progetto ambizioso –ha dichiarato il candidato sindaco di Forza Italia- voglio condividerlo con tutti i cittadini. Saranno loro a segnalarmi situazioni scandalose a cui fino ad oggi nessuna amministrazione ha prestato attenzione>. Insieme alla sua squadra, Rufa ha perciò istituito una sorta di ‘SOS Gabibbo’ mettendo a disposizione dei cittadini il proprio numero di telefono che pubblichiamo: 333.5905800.  <Chi vuole –ha concluso Rufa- può contattarmi e verrò di persona a trovarvi per raccogliere ogni tipo di segnalazione e di proposta>. – Una iniziativa del tutto singolare quella del giovane imprenditore verolano che ha scelto di entrare in politica con le insegne di FI senza paura, una iniziativa quella del novello Gabibbo che potrebbe far sorridere,  ma che invece può trasformare la “denuncia” dei cittadini su molteplici problematiche che li assillano,  in  azioni vere per porvi rimedio e sbugiardare chi avrà le leve di comando che fanno muovere la macchina amministrativa. Anche a Rufa, come abbiamo fatto con tutti gli altri candidati a sindaco, facciamo un appello: La prima azione da fare , oltre a quelle ordinarie, è di ripopolare la città ormai ridotta a poche centinaia di persone, 1.800 compresi i residenti di Torre Caravicchia. Il centro e la periferia respirerebbero aria nuova se in città ci fossero 5,6 o 7mila residenti, solo allora si potrà ragionare in termini economici e sociali migliori come accade in altre realtà simili, che però a differenza di Veroli hanno saputo sfruttare le bellezze architettoniche, la storia , la cultura, in loro possesso dandole in pasto ai turisti che affollano io loro  borghi,  belli, storici e ricettivi. Quello del ripopolamento e della rinascita economica e sociale cittadina deve essere la priorità assoluta per il nuovo primo cittadino.

Gianni Federico

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.