21 Aprile 2016

Il discorso del sindaco di Veroli Simone Cretaro all’inaugurazione del “Building Peace” il Monumento alla Pace

E’ stato inaugurato, in una Veroli blindatissima e controllata, il Monumento alla Pace che l’amministrazione ha voluto collocare nei giardini di Via Passeggiata San Giuseppe. Tanti gli Ambasciatori intervenuti, circa 50, in rappresentanza delle Nazioni dei cinque continenti che hanno fornito una pietra della loro terra che è stata incastonata nell’opera d’arte del maestro Pietro Spagnoli. Il sindaco Cretaro nel suo intervento ha tracciato la storia della idea originale di assemblare pietre provenienti dai cinque continenti, donate in questi anni dalle nazioni che oggi sono rappresentate dagli Ambasciatori e rappresentanti di governo. –   Signori Ambasciatori e signori rappresentanti delle Nazioni oggi presenti nella citta di Veroli, dinanzi alla massima autorità dello stato: il prefetto di Frosinone dott.ssa Emilia Zarrilli, della regione Lazio: il governatore Nicola Zingaretti, del rappresentante dell’Amministrazione provinciale di Frosinone Antonio Cinelli, del Vescovo della nostra Diocesi: Sua Eccellenza Ambrogio Spreafico, del Padre Abate dell’Abbazia di Casamari, dom Eugenio Romagnuolo, dei già sindaci della città di Veroli e di tante autorità civili, militari e religiose, a voi il più caloroso benvenuto. Vi saluto quale sindaco della città di Veroli eletto nel maggio del 2014, con lo slancio e lo spirito di accoglienza che caratterizza i miei cittadini. Vi confesso la mia forte emozione che provo in questo momento, ma ciò non mi impedisce di manifestare a tutti voi i sentimenti di amicizia, di fratellanza e di riconoscenza con i quali vi accolgo per aver voluto condividere l’iniziativa, che qualche anno fa il Comune di Veroli ha voluto intraprendere nel decidere di realizzare un monumento alla pace con l’intento di contribuire a creare una cultura di pace e di tolleranza tra i popoli. Ad ognuno di voi chiedemmo allora di donare alla città di Veroli una pietra della vostra terra per poter allestire un monumento che la contenesse insieme con le altre e differenti dalle altre. A dimostrazione che le differenze, se ben capite, non allontanano ma uniscono.  Molti di voi, in rappresentanza delle rispettive Nazioni, siete venuti personalmente a portare l’oggetto di pace, un semplice oggetto, apparentemente di poco significato: una pietra. I nostri antenati hanno costruito le città con grandi blocchi di pietre tanto che le nostre civiltà vengono definite megalitiche.  Oggi da Veroli vuole partire questo messaggio: continuiamo pure a costruire le nostre città con le pietre, ma questa volta non per innalzare muri per difenderci dagli altri, non per delimitare il nostro spazio, ma pietre per fortificare il bene più prezioso per l’umanità intera: quello della pace. Il percorso è stato un po’ lungo, ma ci siamo riusciti. Oggi la città di Veroli con l’inaugurazione dell’opera d’arte del maestro Pietro Spagnoli sostenuto dalla compagna Ornella Ricca, con voi sig. ambasciatori e rappresentanti delle nazioni, alla presenza delle diverse autorità, sta scrivendo un’altra significativa pagina della sua già illustre storia, le cui radici si perdono nella notte dei tempi. Oggi, però, la città che rappresento, non vuole guardare solo al proprio glorioso passato, ma progettare il proprio futuro su valori quali la convivenza pacifica, il sentirsi abitanti di un unico grande villaggio, il vivere con una maggiore attenzione verso i diversi. Guardare al passato è importante e la nostra città può farlo e inorgoglirsi della propria storia monumentale, ma siamo convinti che tutto ciò deve solo servire a proiettarci verso un mondo migliore fatto di comprensioni reciproche principalmente con coloro che hanno un bagaglio di civiltà diversa dalla nostra. Il difficile periodo storico che viviamo va affrontato non con la chiusura di mentalità, ma con una crescente cultura di concordia, di solidarietà e di pace tra le Nazioni: è questa infatti l’esigenza ineludibile di un mondo sempre più interdipendente e tenuto insieme da una rete globale di scambi e di comunicazioni, in cui tuttavia spaventose disuguaglianze continuano a sussistere. Sarebbe sbagliato pensare di difendere la nostra “pace” ignorando quella degli altri; tutti noi, facendo parte di un’unica Comunità contribuire alla costruzione di un futuro migliore per tutti. Siamo, però, consapevoli che auspicare la pace di solito non basta per ottenerla. Essa, infatti, richiede responsabilità, sacrificio ed impegno. È vero, molti problemi sono fuori dalla nostra portata, ma questo non può essere una giustificazione per sottrarci dal dare il nostro contributo. Ognuno di noi deve interrogarsi su quello che può fare in prima persona, nell’ambito delle sue possibilità. La cultura verso  la pace va costruita: e possiamo iniziare a farlo nei luoghi dove viviamo tutti i giorni, nelle scuole, nei posti di lavoro e nelle nostre città.12983848_1719108795032741_8008641373655417894_o La pace non è solamente l’assenza di conflitto. Essa non si può ottenere sulla terra senza la tutela dei beni delle persone, senza la libera comunicazione tra gli esseri umani, senza il rispetto della dignità delle persone e dei popoli. Fu questa l’intuizione alla base della “Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo”, proclamata dalle Nazioni Unite, dopo la seconda guerra mondiale. Sulla scia delle devastazioni lasciate dal conflitto, si ebbe la consapevolezza che senza protezione dei diritti umani la pace è una promessa vuota. Quando ai cittadini viene negato il diritto di parlare liberamente o di professare liberamente la propria religione, di scegliere i propri leader o di riunirsi senza pericolo: a loro viene negata la pace. Allo stesso modo possiamo affermare che laddove gli esseri umani non hanno accesso a cibo a sufficienza, o all’acqua potabile, oppure alle cure di cui hanno bisogno per curarsi, laddove i bambini non possono aspirare a un’istruzione adeguata: queste situazioni di ingiustizia sociale sviluppano automaticamente conflittualità. A ciò si aggiunge il terrorismo internazionale con la nuova e terribile dimensione che ha assunto, chiamando in causa in maniera totalmente distorta anche le grandi religioni. Nessuna religione, nessun credo potrà mai giustificare l’omicidio di innocenti. Proprio in una tale situazione le religioni sono chiamate a far emergere tutto il loro potenziale di pace, orientando e quasi convertendo versa la reciproca comprensione le culture e le civiltà che da esse traggono ispirazione.  La cultura del timore e del conseguente sconforto – obiettivi che rincorre il terrorismo – si può allontanare promuovendo l’affermarsi della giustizia, secondo le proprie competenze e responsabilità.  La pace, comincia nelle nostre città. È qui che ci giochiamo il rispetto dei diritti fondamentali di ogni persona. È qui che i grandi ideali della pace e della giustizia si saldano con la nostra vita di tutti i giorni. Ed allora, il problema del nostro tempo non è trovare la formula giusta per il futuro, ma realizzare, a partire dalla situazione in cui viviamo, quella civiltà del convivere, di cui abbiamo bisogno, fatta di identità ma pure di rispetto per l’altrui differenza. È anche vero che il clima di civile convivenza non può fermarsi alle nostre città. È necessario, allora, mobilitare l’opinione pubblica a livello nazionale e internazionale per costruire e promuovere una cultura che faccia leva non nello stare uno accanto all’altro, ma uno con l’altro. Solo allora riusciremo a costruire un mondo senza distinzioni di razza, colore, ideali politici e religiosi. Ed oggi, da Veroli – uno dei centri più importanti del Cammino di San Benedetto –  vogliamo anche noi contribuire alla costruzione di un processo di pace. Lo facciamo con l’inaugurazione del nostro “BUILDING PEACE”, Monumento per la Pace, che ha registrato, ad oggi, la partecipazione di 111 Nazioni del mondo, in rappresentanza di tutti e cinque i continenti del globo.  Rinnovo ancora a voi sig. ambasciatori e rappresentanti di tali nazioni, il mio personale sentimento di gratitudine e di riconoscenza insieme a quello dell’intera città di Veroli per il vostro significativo gesto che posso sintetizzarlo con la frase: una pietra per la pace. Consentitemi ancora di rivolgere un plauso all’artista Pietro Spagnoli, persona sensibile e di grandi ideali il quale, insieme alla sua inseparabile compagna Ornella Ricca, entrambi nostri acquisiti cittadini, hanno avuto la felice intuizione di pensare e di ideare l’opera che oggi consegniamo alla Città, che vede così accrescere il tesoro contenuto all’interno di quel gigantesco scrigno che è.  Un monumento, però, che non abbiamo l’intenzione di consegnarlo soltanto alla città di Veroli. Lo doniamo al mondo intero affinché tutti i cittadini che l’abitano utilizzano le pietre non per alzare muri ma per costruire città che si aprano alla pace. Consentitemi ancora di rivolgere un grazie al mio predecessore, il prof. Giuseppe D’Onorio e alla sua amministrazione che hanno condiviso l’idea dell’artista e dato inizio all’opera che oggi inauguriamo. Un particolare ringraziamento mi sento in dovere di rivolgerlo a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione di questo importante evento.  Concludo il mio intervento rinnovando il sentimento di gratitudine a tutti gli illustri ospiti per la significativa loro presenza oggi qui a Veroli.

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Incidente a Carnello, interviene l'elisoccorso

L'impatto si è verificato nella zona di Pantano-Ruscitto.

SORA - Paura al Serapide, ma questa volta è andata bene. Ora la messa in sicurezza

I lampeggianti accesi nei pressi della struttura hanno fatto subito pensare al peggio.

È venuta a mancare Anna Maria Matteucci (Ninetta)

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

È venuto a mancare Giuseppe Gerardo Lollo

Si è spento a Sora presso la propria abitazione in via Cocorbito.

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

Ci ha lasciato Don Mario Zeverini

Nato a Morino il 18 maggio 1935, fu ordinato sacerdote il 7 luglio 1962.

SORA - 50enne arrestato per spaccio

L’arrestato al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

SORA - Occupazione suolo pubblico: la nuova ordinanza emessa dal Sindaco De Donatis

Roberto De Donatis - Il testo è stato studiato e redatto con l'obiettivo di tutelare la salute pubblica e favorire la ripresa delle attività economiche sospese a dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Ci ha lasciato Giuseppe Mattacchione

Si è spento a Sora, presso la propria abitazione in via Edoardo Facchini.

SORA - Sportello decentrato Ater, oggi la cerimonia di inaugurazione

Antonio Lecce - Dopo il taglio del nastro, si è svolta la visita ufficiale agli alloggi ultimati nell'ambito dei "Contratti di Quartiere II - Centro storico Sora".

ISOLA DEL LIRI - Domenica 05 Luglio terzo appuntamento targato "Space Music"

Tra i vari ospiti della giornata, suoneranno dal vivo Alessandro Spaziani con la sua batteria, Ernesto Dolvi, sassofonista e finalista a Italia’s Got Talent e il DJ Raffaele Bukowsky.

Ilaria Tersigni

Mezzofondista della Roma Atletica

Edoardo Inglese

Original Slammer Band

SORA - Il Dott. Luciano Conte: «Ospedale, siamo in emergenza»

Coronavirus - Con un lungo post sul proprio profilo Facebook, il medico sorano chiede che «gli enti preposti trovino al più presto una soluzione».

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

"Space Music": prossima tappa a Sora . Venerdì 10 alle 18:00 LIVE da "Sant'Antone"

Venerdì 10 Luglio a partire dalle ore 18.00 LIVE dalla chiesa di Sant’Antonio e in diretta dalle pagine facebook di JOEL Music, Arte & Event e Ribbon Party Planners.

CALCIO - Chorinho: sì! Il forte attaccante carioca resta al Sora

Un grande colpo per la società volsca che dimostra tutte le intenzioni di voler continuare ad essere protagonista.

SORA - Eventi e manifestazioni: il Comune volsco tra i beneficiari dei contributi regionali

Coronavirus - Tenendo conto delle misure anti-Covid, saranno previste iniziative in diretta streaming nei luoghi più suggestivi della città.

Comuni e Regioni insieme sul treno Avezzano-Sora-Roccasecca: l'iniziativa del cons. reg. Loreto Marcelli

Loreto Marcelli - L’incontro tra le Istituzioni avverrà presso la Stazione ferroviaria di Sora, sabato 11 luglio, alle ore 9.00 e proseguirà a bordo del treno regionale 7475 per concludersi all’arrivo nella Stazione ferroviaria di Roccasecca. Obiettivo condiviso: il miglioramento della tratta.

SORA - L'Associazione "Il Faro" presenta il progetto "Teatro&Company"

I laboratori, quando saranno svolti presso il Centro Minori San Luca, si terranno il venerdì, in modo che il sabato si possa procedere con il processo di sanificazione e rendere quindi lo spazio di nuovo fruibile ai bambini.

Massimo Viscogliosi

Mingone: dal 1890, Albergo, Ristorante, Bistrò.

Alessandro Altilia e Luca Gabriele

In diretta da Parigi con due giovani e brillanti cuochi, Alessandro Altilia di Sora e Luca Gabriele di Broccostella.

SORA - Anno scolastico 2020/2021, riunione con gli istituti comprensivi

Coronavirus - Presenti alla riunione, per il Comune di Sora, anche il Dirigente Arch. Pio Porretta, la Responsabile P.O. Arch. Luisa Arcese ed il Funzionario Dott.ssa Chiara D’Ambrosio.

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

Roberto De Donatis - I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.

SORA - M5S in videoconferenza con il Sindaco di Porto Torres

Fabrizio Pintori - "Cittadini in movimento verso Sora 2021" - Ciclo di videoconferenze - Venerdì 10 Luglio: "Come ridurre il disagio economico e incrementare le energie rinnovabili del fotovoltaico sociale del modello Porto Torres”.

Tonino Bernardelli

Semplicemente "The Voice".

Emilio Cancelli

Presidente Comitato "Salviamo la Ferrovia Avezzano-Roccasecca".

Angela Nicoli

Cantante lirica Teatro dell'Opera di Roma

CALCIO - Il Sora conferma Bucciarelli

Un altro tassello del puzzle che rappresenta le importanti ambizioni della società bianconera.

SORA - Asilo Nido "Santucci", il saluto dei bambini della sezione "Divezzi - anno scolastico 2019/2020"

Veronica Di Ruscio - Il Sindaco Roberto De Donatis ha consegnato personalmente i diplomi di fine percorso agli alunni presenti, accompagnati dai loro genitori.

Sara Battisti

Consigliera Regionale del Lazio.

Vis Sora Femminile al trio Dercosi-Persichini, Fava e Busca

Si punta a ufficializzare in breve tempo delle nuove figure nello staff tecnico e dirigenziale

Rocco Alonzi

Artista sorano.

Pasquale Buanne

Associazione IRIS ONLUS Sora-Frosinone, insieme per organizzare attività di solidarietà nel campo della cura, della ricerca e della prevenzione oncologica.

Prende il compagno a forbiciate: 27enne arrestata per "tentato omicidio"

L'uomo è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

La produzione del vaccino contro il Covid-19 sarà completata in Provincia di Frosinone

Vaccino Covid-19 - L'annuncio del Ministro della Salute, Roberto Speranza, in visita oggi alla Catalent di Anagni.

Coronavirus: oggi nel Lazio 31 nuovi positivi. D'Amato critico: «Casi di importazione ma anche calo di attenzione»

Coronavirus Lazio - Due casi in provincia di Frosinone uno dei quali riguarda una donna rientrata dal Perù.

Coronavirus: oggi 23 nuovi casi nel Lazio. La ripartizione territoriale

Coronavirus Lazio - «Oggi - ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato - registriamo un dato di 23 casi. Dei nuovi casi sono 11 ...

ISOLA DEL LIRI - Disposizioni Covid-19: fiere del Crocifisso e di Ferragosto spostate a Pirandello

Massimiliano Quadrini - Il Sindaco: «Siamo certi che tutto si svolgerà nel rispetto delle regole come avviene oramai da qualche mese».

Renato Rea ricorda il grande Maestro Ennio Morricone

Ennio Morricone - La famiglia del Maestro, nato a Roma, è originaria di Arpino.

ASL FROSINONE - Parte la Telecardiologia

Asl Frosinone - Il sistema di telemedicina pone la ASL di Frosinone sempre più all'avanguardia nella gestione dei soggetti fragili e con patologie croniche

Coronavirus: il bollettino dello Spallanzani (Venerdì 10 Luglio)

Coronavirus Spallanzani - Il consueto aggiornamento sull'emergenza sanitaria in corso divulgato dall'Istituto Nazionale Malattie Infettive situato sulla Portuense.

Luigi Vacana

Intervista al Vicepresidente della Provincia di Frosinone.

"Provincia Creativa": il successo prosegue. Musica ma anche arte e turismo, domenica in onda da Ferentino

Luigi Vacana - Pompeo e Vacana: c'è voglia di eccellenza e di Ciociaria, segnali che la Provincia ha saputo cogliere.

FROSINONE - Fermate Alta Velocità, tutte le opportunità e le agevolazioni

Unindustria Frosinone - Venerdì 10 luglio alle ore 11.00 presso la sede di Unindustria a Frosinone, la conferenza stampa di Unindustria con Trenitalia.

Frosinone, Terrazze del Belvedere: al via questa sera

Nicola Ottaviani - Ottaviani: «Frosinone alta è diventata la location di riferimento per lo svago dei giovani provenienti da tutto il circondario».

Frosinone, Vittorio Veneto e Belvedere tirati a lustro

Nicola Ottaviani - Con “La terrazza del Belvedere”, l’Amministrazione Ottaviani intende promuovere e favorire il commercio e la ripartenza economica a seguito della emergenza sanitaria di questi mesi.

Scomparsa Ennio Morricone: il cordoglio del Presidente Pompeo e della Provincia di Frosinone

Ennio Morricone - «Ci lascia un genio assoluto, uno degli italiani migliori di tutti i tempi».

Frosinone: task force per la riapertura in sicurezza delle scuole

Nicola Ottaviani - «Speriamo di ricevere, nei prossimi giorni - ha dichiarato il sindaco di Frosinone - informazioni certe e, possibilmente, anche adeguate coperture finanziarie da parte del Ministero e del Governo».

Anno scolastico 20/21: dal MIUR 1 milione di euro alla Provincia di Frosinone per la ripartenza in sicurezza

Antonio Pompeo - «Il capitolo sull'edilizia scolastica – ha detto il presidente Antonio Pompeo – è da sempre un settore prioritario della nostra agenda amministrativa».

14enne vittima di revenge porn in Sicilia. L'appello di Sara Battisti alle regioni: «Approvate Legge come quella del Lazio»

Sara Battisti - La consigliera regionale dem: «La sola cristallizzazione del reato non è sufficiente per la giusta funzione deflattiva. La speranza è che il mio appello venga accolto immediatamente, senza perdere tempo».

CASSINO - "Un Parco di Libri". Tutti i dettagli della bella iniziativa organizzata dal Comune

Danilo Grossi - Nasce nella Città Martire un progetto per valorizzare la letteratura.