4 Dicembre 2015

Il problema abitazioni a Veroli con l’Ater che non interviene su palazzo Diamanti e tante case chiuse e abbandonate

Quando si affronta il discorso abitazioni, problema che investe tutta la penisola, che sono la metta agognata di tante famiglie, tutto diventa più difficile e complicato visto che il governo, le regioni, le provincie i comuni e la stessa Ater, così si chiama adesso quello che una volta più semplicemente era l’Istituto Case Polpolari. A tal proposito il nostro amico Franco Fiorini, preciso come un orologio svizzero, ci segnala qualche anomalia per quanto riguarda alcune abitazioni che insistono su via del Deserto, via Aonio Paleario e diversi vicoli limitrofi, proprio nella parte alta della città, dove si possono notare tante case abbandonate o mal messe che da anni non ricevono più alcun tipo di manutenzione. – “ Dietro piazza Diamanti – ci scrive Fiorini – dove “risiede” il Palazzo Omonimo una volta proprietà del comune, dal maggio 2013 ceduto all’Ater che ne doveva ricavare appartamenti popolari, da quella data la struttura è ancora in attesa di essere sistemata. DSCN4709Come se non bastasse chi abita da quelle parti ma anche chi per la prima volta passa in quella zona, può notare con disgusto che ci sono tanti altri vicoli di quella parte di centro storico, tante forse una trentina, di abitazioni abbandonate, cadenti e pericolose. Il brutto della storia è che in molti casi quelle case abbandonate si trovano vicino ad abitazioni restaurate con un certo criterio e con il sacrificio da parte dei proprietari. Se saliamo di un centinaio di metri lungo via Aonio Paleario o dalla parte di via del Deserto, ci ritroviamo al cospetto di un B/&B funzionante e accogliente proprio al centro delle due strade in questione e possiamo capire che quelle case diroccate e abbandonate stridono non solo al cospetto delle abitazioni rimesse a nuovo, ma anche con il paesaggio tutto intorno. Gli abitanti di Veroli alta si sono rivolti più volte a tutti gli organi preposti, ma dal Comune come in tanti altri casi nessuna risposta, non interviene presso i proprietari delle case abbandonate, né si impone per incentivare e incoraggiare gli stessi proprietari ad intervenire per risolvere una situazione che ha dell’incredibile. E’ tutto fermo e lo sarà pensiamo ancora per molto, mentre invece se si intervenisse per rimettere a norma tutte le abitazioni della città, sia della parte alta, di quella del centro fino alla parte bassa, Veroli potrebbe contare magari 5 o 6 mila persone in più che porterebbero più vivacità ma soprattutto economia al centro storico”.

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Alessandro Borghese 4 Ristoranti: saranno questi i partecipanti di Frosinone e provincia?

Alessandro Borghese 4 Ristoranti - Il popolare chef e conduttore televisivo è stato "pizzicato" l'altro giorno nel capoluogo.

Bando di concorso in Banca d'Italia: requisiti, prove e come partecipare

Bando di concorso - Banca d'Italia seleziona 30 laureati in ingegneria e statistica per assunzioni a tempo indeterminato. Candidature online entro il 27 ottobre.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

photos of doing homework - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.