21 Marzo 2014

Io.. prego.. e.. Tu? I ragazzi della Scuola Media “Mazzini” in preghiera ogni lunedì di Quaresima

… “ Non prego solo per questi, ma anche per quelli che per la parola crederanno in me;  perché tutti siano una sola cosa. Come Tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola, perché il mondo creda che tu mi hai mandato.. – Così parlò Gesù. Nel mettere in pratica queste parole gli alunni della Scuola Media Giuseppe Mazzini di Veroli guidati e seguiti dalla loro professoressa di Religione, tutti i lunedì di Quaresima, nella Cattedrale di S. Andrea Apostolo, si ritrovano insieme per un momento di profonda preghiera che dura soltanto un quarto d’ora, dalle  8.00 alle 8,15, dedicata al prossimo e alla Pace nel Mondo. Una bella iniziativa intrapresa dai giovani studenti delle scuole medie di Veroli grazie alla dedizione della loro professoressa di religione, sono ragazze e ragazzi che in futuro si impegneranno concretamente a migliorare la città e le scuole diffondendo una cultura della Pace e della solidarietà a partire dai poveri, dai bambini, dagli anziani. I ragazzi di Veroli invitano tutti, coetanei, giovani, anziani, lavoratori, insomma tutti coloro che vorranno unirsi a quei pochi minuti di preghiera ma intensa, vera, una preghiera in comune che sarà di carattere meditativo e che “non ha inizio e fine”, si può pregare anche con il canto che Gesù di Nazareth prediligeva quando la sua gente lo faceva. Per questo un grande dottore della Chiesa,  S. Agostino, una volta disse: “ Chi canta le lodi a Dio e le canta bene, prega due volte”. Lo stesso S. Agostino in una preghiera diceva rivolgendosi all’Onnipotente  – “ Ti prego Padre, rendimi capace di riconoscerti: apri le mie orecchie ed i miei occhi, perché io possa ascoltarti e vederti, ma, soprattutto, apri il mio cuore, perché io sia in grado di sentire il Tuo amore per me, la Tua presenza ed il Tuo sostegno. Tu sei qui, di fianco a me: rendimi capace di esserne certo, senza chiedere altri segni”.  Siamo tutti invitati dunque ogni lunedì di questo periodo di Quaresima che prelude alla Pasqua di Resurrezione, a trascorrere un quarto d’ora di preghiera insieme ai ragazzi della scuola verolana, che su stimolo della loro insegnante fanno questo atto d’amore verso Gesù che si riverbera verso il prossimo. Si, proprio un atto  d’amore verso il prossimo e per la Pace , una parola che i nostri ragazzi hanno ben capito cosa vuol dire..basta seguirli ed imitarli!

Gianni Federico

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.