16 Maggio 2014

La candidata a sindaco di “Rosso di Sera”, Barbara Zeppieri, sfida le convenzioni di una politica tutta al maschile

Interviene nel dibattito programmatico elettorale, l’unica candidata a sindaco donna della città di Veroli, Barbara Zeppieri è un’ ottima  imprenditrice e una mamma che guida bene la sua famiglia. La candidata a sindaco di Rosso di Sera interviene per esporre il suo programma elettorale e lancia qualche frecciatina ai politici navigati di vecchia data. – “Voglio essere il vero rinnovamento per questo paese”. – con queste parole esordisce l’unica candidata donna alla carica di primo cittadino, che  esce dagli schemi della solita politica di piazza per entrare nelle case della gente e farsi raccontare dai diretti interessati quelli che sono i problemi di una città per nulla facile da amministrare. – “A cosa serve salire con il microfono su un palco se alla fine quello che viene fuori è solo un monologo?  Preferisco avere una minore visibilità ma conquistare di persona la fiducia di quei cittadini realmente interessati a conoscere me e il mio programma. La gente deve poter parlare con il sindaco e se questo confronto manca, il paese non può certo crescere. Quando mi hanno chiesto di candidarmi, ho deciso di accettare perché da cittadina sono stanca delle solite promesse. Il sistema va cambiato ma dall’interno. Come mamma e donna, devo poter garantire un futuro ai giovani che, al momento, non hanno punti di riferimento. Per troppo a lungo gli amministratori di questa città hanno interrotto ogni rapporto con il cittadino. Un amministratore deve invece conoscere il territorio e ascoltare i suoi abitanti. Per questo, nel nostro programma proponiamo la creazione di comitati di zona, gestiti da un referente che, a scadenza mensile, deve mettere al corrente l’amministrazione di tutti i problemi della contrada. Solo in questo modo il cittadino potrà sentirsi garantito e protetto dalle istituzioni. Sono due le armi vincenti di un’amministrazione: il cittadino che deve essere invogliato a collaborare nel processo di crescita del proprio territorio, e le risorse culturali, sociali, economiche che il paese possiede. Potenziando questo patrimonio acquisito, l’amministrazione di un Comune non può che dare risultati positivi”. – La donna in carriera , ma soprattutto la mamma, preoccupata per il futuro dei figli, appare decisa e consapevole della importanza di questa tornata elettorale nella quale lei ci mette la faccia ma anche la voglia e la volontà di fare del bene alla città e al territorio se otterrà i risultati che spera.

Redazione Veroli24Network

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.

EXTRA

Strage di cani in paese: monta la rabbia social

Sono giorni inaudita violenza nei confronti dei poveri amici a quattro zampe, la cui unica "colpa" è quella di fidarsi dell'uomo.

SCUOLE

SORA - L'IC 3 incontra il Vescovo Antonazzo

L'occasione è stata utile per una riflessione condivisa sulla necessità del lancio di un patto educativo globale.

SCUOLE

SORA - IC 1: Anche prestigiosi risultati anch e per "Rione Napoli" e "Arduino Carbone"

L'Istituto comprensivo 1 Sora, così per il secondo anno consecutivo, ottiene il CERTIFICATE OF EXCELLENCE IN CODING LITERACY per tutti gli ...