29 Ottobre 2013

La Fonte della Peticosa: una vicenda che si trascina da anni

Il nostro affezionato lettore e collaboratore Franco Fiorini stavolta mette il dito nella piaga sulla vicenda Fonte Peticosa che si trascina da anni e che l’amministrazione comunale non riesce ancora a risolvere. Quel sito che è già un angolo incantevole della città, potrebbe diventare un’oasi di ritrovo per chi vuole passare qualche ora a rilassarsi dalle angustie della vita. Oltre tutto se qualche amministratore arguto si fa venire qualche idea ci sarebbero molti rientri di danaro per le casse del comune perché va ricordato che l’acqua che sgorga da quella sorgente ha delle proprietà terapeutiche che tutti conoscono ma che stranamente nessuno vuole ammettere, forse per non creare la concorrenza all’acqua  della vicina Fiuggi, che in sostanza ha le stesse proprietà. Ma a parte queste considerazioni che dovrebbero essere girate a chi di competenza, ci permettiamo di ricordare che se quella Fonte, quel luogo viene bonificato e sfruttato, chi ci guadagnerebbe sarebbe proprio il comune di Veroli. Comunque Fiorini ci scrive: – “ Gentile redazione di “ Veroli24Network”, in altre occasioni, avremmo parlato di miracoli, ma in questo caso ci viene da dire che   possiamo  parlare di mistero, quello che i nostri amministratori sono pregati di svelarci anche perche’ ancora una volta ci  vanno di mezzo i soldi pubblici, quelli che i cittadini di Veroli si sudano ogni santo giorno lavorando. Ci riferiamo alla storia infinita della famosa e storica ” Fonte della Peticosa “, per la quale era stata prevista una riqualificazione già nel 2010, infatti in quell’anno furono appaltati i lavori per la raccolta acque, per la nuova pavimentazione ed un arredo decente del meraviglioso sito che la ospita. Ma come ormai e’ normale prassi della politica a meta’ dell’opera furono tolti i recinti, sparirono i mezzi per lavorare e senza alcuna comunicazione i lavori furono sospesi. Tutta la storia cadde nelle braccia di Morfeo,. si addormentò e nessuno fino a qualche giorno fa aveva il permesso di svegliarla. Le famiglie che hanno le abitazioni vicine alla Fonte hanno continuato a frequentare quel luogo senza però poter usufruire delle migliorie previste. Qualche cittadino, compreso chi scrive, ha segnalato sempre agli stessi amministratori la mancanza di notizie sulla fine dei lavori, senza aver avuto, come accade sempre, nessuna risposta e nel frattempo tutto era caduto nel dimenticatoio, fino a qualche giorno fa quando in molti si sono accorti che era riapparso il cartellone dei lavori, forse la bella copia del precedente, nel quale vi sono scritte le identiche cose di allora, con una spesa di 130.000 euro e fine lavori 28.08.2010. Pensiamo che di fronte a quanto da me esposto, con fatti reali precisi e documentati, considerando lo stato della zona, ci si possa chiedere due cose! E’ veramente un mistero che certe cose accadano a distanza di anni senza che un consigliere o un responsabile spieghi o avvisi i cittadini di certi avvenimenti? Ma Veroli non puo’ essere gestito a proprio uso e consumo, a immagine e somiglianza di alcuni amministratori, Veroli deve essere lo specchio di chi la  vive la rispetta e la vuole sempre piu’ decorosa. Cosa che da molti anni e’ diventata un’utopia. Allora cari signori amministratori, al di la’ dei Fasti, della Ernica Etnica, del Palazzetto (che è di la da venire) del polivalente ormai obsoleto, volete parlarci un attimo di cosa avete intenzione di fare di questa povera e “morente” città che il sindaco si vanta’ di chiamare città turistica?. Noi per natura siamo sereni e questo ci porta ad avere sempre un minimo di fiducia e di speranza, senza la quale saremmo niente, voi piuttosto, possibile che l’unico affetto e amore che conoscete è quello per le  poltrone? speriamo di no….ma se tanto ci da tanto! Saluti”. – Questa la posizione critica ma costruttiva di Franco Fiorini, che ringraziamo per la puntualità con la quale segnala al nostro giornale le cose buone e quelle che non funzionano nella nostra città e nel territorio, chiaramente attendiamo come sempre una risposta da qualche componente dell’amministrazione comunale il quale sarà un ospite benvenuto per rendere chiara e trasparente tutta la vicenda sulla questione Fonte Peticosa, compresa la nuova apparizione del cartellone dei lavori da eseguire, fermi però al 2010 senza una motivazione.

Gianni Federico

IMG_0011

 

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

cheap what are the side effects of viagra permanent - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.