4 Maggio 2014

La meravigliosa GZC Veroli espugna il PalaOlimpia di Verona e vince 72-77 gara 1 dei play off

Tezenis Verona – GZC Veroli 72-77 (12-19, 20-12, 19-17, 21-29)
Tezenis Verona: Smith 25 (6/11, 1/6), Taylor 14 (5/9, 1/4), Reati 3 (0/1, 1/4), Carraretto 2 (1/2, 0/1), Boscagin 12 (4/6, 0/1), Callahan 14 (2/5, 2/5), Gandini, Da Ros 0 (0/4) N.E.: Grande, Salafia
Allenatore:Ramagli
Tiri Liberi: 21/28 – Rimbalzi: 30 22+8 (Taylor, Callahan 9) – Assist: 7 (Smith 3) – Cinque Falli: Reati, Carraretto
GZC Veroli: Rodez Sanders 24 (5/5, 2/6), Cittadini 13 (5/8), Rossi 6 (0/2, 2/4), Tomassini 4 (2/2, 0/1), Lascells Samuels 12 (1/3, 2/3), Alan Blizzard 14 (3/5, 0/3), Casella 2 (1/2, 0/4), Carenza 2 (1/3, 0/1) N.E.: Giammo’, Fabiani
Allenatore:Ramondino
Tiri Liberi: 23/33 – Rimbalzi: 35 28+7 (Cittadini 12) – Assist: 10 (Rodez Sanders 6) – Cinque Falli: Carenza

 

La meravigliosa GZC Veroli non fallisce l’appuntamento con la vittoria 72-77 contro la Tezenis Verona in gara 1 dei play off di Lega Adecco-Gold. I giallorossi hanno giocato una partita impeccabile costringendo i veronesi a rincorrere i laziali per tutta la gara e senza una sbavatura in difesa mentre le bocche da fuoco giallorosse hanno attaccato il ferro con continuità senza dare respiro ai padroni di casa, infatti la prima frazione si chiudeva con gli ospiti in vantaggio 12-19. Coach Ramagli cerca rimedi e si affida a Smith, ma solo grazie all’antisportivo di Carenza che i gialloblù riescono ad impattare 23-23 al 17’ per poi mettere il muso avanti, Veroli reagisce con Cittadini che va a canestro e si va al riposo con il punteggio di 32-21. Al rientro in campo Veroli prova ancora ad allungare, le firme sono di Samuel e Casella, ma prima Boscagin poi Taylor e Verona impatta nuovamente 39-39. Inizia un punto a punto con un equilibrio che si spalma fino alla fine del terzo parziale che vede i padroni di casa avanti di 4 lunghezze 51-48. Verona prova a tenere le distanze ma Rossi e Sanders non stanno fermi un attimo, Veroli prima si riavvicina a un solo punto poi effettua il sorpasso 58-62 con la tripla del capitano Marco Rossi. Verona accusa il colpo ma riesce a rimanere in partita anche se Veroli torna a difendere con ordine e precisione, senza concedere più alla Tezenis di rialzare il ritmo, complice anche Blizzard che dala lunetta ne mette due per il 72-75. Carraretto con furore su Blizard che con freddezza va a canestro e chiude la gara sul 72-77 in un finale tutto giallorosso, la squadra ciociara festeggia la vittoria in gara 1 al PalaOlimpia di Verona dove già martedì sera alle 21 si giocherà gara 2 dei play off che per la GZC Veroli sono iniziati nel migliore dei modi.

Gianni Federico